° Torta Mimosa

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

° Torta Mimosa

Messaggioda ChiaraS » 13 mar 2007, 10:38

Ciao!!
Che bello tornare a scrivervi, gli scorsi mesi sono stati piuttosto intensi e oltre a non riuscire adintervenire, non riuscivo neanche a leggervi regolarmente. :(
Ritorno al forum con una ricetta dolce dolce, come me (scherzo)!!!

Ho fatto la torta mimosa la settimana scorsa interpretando un pò liberamente la bella ricetta di Sergio Salomoni che era stata pubblicata sul forum di CI.

Prima di tutto la ricetta originale:

Torta Mimosa è di Sergio Salomoni tratta dal forum di CI

INGREDIENTI:
un pan di spagna da circa 600 gr - mezzo bicchiere di liquore Strega - un bicchiere di latte.
Per la crema: 4 tuorli d'uovo - 120 gr di zucchero - 50 gr di farina - 1/2 litro di latte - la buccia grattugiata di 3 limoni - 1/2 litro di panna montata, leggermente dolcificata - sale.

PROCEDIMENTO

Con un coltello seghettato togliere al pan di spagna un disco dello spessore di 1, 5 cm e tenerlo da parte. Scavare con un coltellino appuntito la forma rimanente, lasciando tutto attorno e sul fondo uno spessore di circa 2 cm; si deve ricavare una specie di scatola vuota, rotonda.
Tenere da parte le briciole ottenute, sminuzzandole bene.
Preparare la crema sbattendo insieme i tuorli, lo zucchero, la farina e un pizzico di sale.
Far scaldare sin quasi a bollire il latte, versarvi la rapatura dei limoni, coprire e lasciare in infusione per 10 minuti.
Versare il latte caldo sul composto di tuorli e zucchero e far addensare al fuoco, rimestando in continuazione; quando inizia a bollire, dare qualche minuto di cottura, togliere dal fuoco e far raffreddare. Incorporarvi delicatamente la panna montata.
Unire in una ciotola il bicchiere di latte al liquore Strega e con metà dose pennellare la scatola di pan di spagna, riempirla con la crema preparata, lasciandone qualche cucchiaio, e coprire con il coperchio, mettendolo a rovescio (la parte tagliata in alto).
Pennellare anche questo con la bagna di latte e liquore poi rivestire tutto il dolce con la crema rimasta.
Far aderire a tutta la superficie le briciole di pan di spagna messe da parte e tenere in frigo per 4 o 5 ore prima di servire.
Per una presentazione più bella, invece di sbriciolare il pan di spagna scavato, si può provare a estrarlo in pezzi abbastanza grandi e poi tagliarli regolarmente a cubetti piccolissimi, da usare come le briciole per rivestire il dolce.

Metto, per chi ancora non la conoscesse, la ricetta del Pan di Spagna di Sergio Salomoni:

Accendo il forno (normale, non ventilato) a 180° e preparo imburrato e infarinato uno stampo apribile da 26 cm. In una bacinella monto con le fruste dello sbattitore elettrico 4 uova medie intere (non fredde di frigo), 150 gr di zucchero semolato, un pizzico di sale e una bustina di vanillina. Comincio a bassa velocità e arrivo alla massima, finchè il composto "scrive": cioè alzando le fruste si forma una fettuccia che ricade nella bacinella e rimane per un poco in evidenza, come se fosse un disegno, sulla superficie; non sono mai andato oltre gli 8/10 minuti di sbattitura. A questo punto tolgo lo sbattitore e incorporo 150 gr di farina di tipo 00: tre cucchiai alla volta, attraverso un setaccino e mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto con GRANDE, GRANDE delicatezza.Verso nello stampo, livello la superficie e metto in forno per 30/35 minuti.

Ecco le mie variazioni:

Insieme alla crema chantilly ho aggiunto le fragole tagliate a pezzettini che avevo lasciato in infusione una notte con zibibbo e porto.
La scatola di pan di spagna non l'ho bagnata con il mix Strega e latte bensì con questa bagna di succo di fragole zibibbo e porto.
Forse non sarà proprio la versione originale ma è fresca e delicatissima!
La ricetta è comunque fantastica ed il pan di spagna sembrava una nuvola

Ecco un pò di fotine:

Per il Pan di Spagna pronto per essere tagliato - ho usato una tortiera apribile da 24 cm
"The only real prison is fear, and the only real
freedom is freedom from fear."

Aung San Suu Kyi

Immagine
Avatar utente
ChiaraS
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 27 nov 2006, 9:40
Località: Milano

Messaggioda Danidanidani » 13 mar 2007, 12:01

Grazie Chiara! L'idea delle fragole mi piace proprio.Sono anche contenta di rileggerti... *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 3214
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda ChiaraS » 13 mar 2007, 16:12

grazie!
Baci.
Chiara
"The only real prison is fear, and the only real
freedom is freedom from fear."

Aung San Suu Kyi

Immagine
Avatar utente
ChiaraS
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 27 nov 2006, 9:40
Località: Milano

Messaggioda Pratolina » 13 mar 2007, 18:47

Bellissima ricetta!!!! La torta mimosa e' sempre una bellezza! specie con la fragolina in mezzo!!!!

Grazie per le foto.
Stefania
Pratolina
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 28 feb 2007, 1:32

Messaggioda felicita » 11 ott 2007, 13:33

ho letto da qualche parte che la torta mimosa va posta in frigo. posso evitare questo passaggio? sono un pò restia ai dolci in frigo :roll:

ChiaraS ha scritto:Ciao!!
1/2 litro di panna montata, leggermente dolcificata


posso sapere che marca? grazie

il pan di spagna proposto in questa ricetta prevede un procedimento diverso da quello da me preparato alcune volte (ho seguito "il talismano della felicità " di ada boni) .
mi riferisco alla separazione degli albumi dai tuorli. volevo sapere se qualcuno ha provato i due procedimenti con quale ha avuto risultati migliori . grazie

la torta mimosa tradizionale prevede solo crema pasticciera? :roll:
felicita
 
Messaggi: 122
Iscritto il: 3 apr 2007, 15:11

Messaggioda Rossella » 12 ott 2007, 12:31

felicita ha scritto:il pan di spagna proposto in questa ricetta prevede un procedimento diverso da quello da me preparato alcune volte (ho seguito "il talismano della felicità" di ada boni) .
mi riferisco alla separazione degli albumi dai tuorli. volevo sapere se qualcuno ha provato i due procedimenti con quale ha avuto risultati migliori . grazie

credo che potresti risponderti da sola, prova ad eseguire il tuo pan di spagna seguendo il procedimento diverso(montata uova e zucchero con sbattitore fino a quando scrive), in questo modo deciderai quale dei due preferisci.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Torta Mimosa

Messaggioda ChiaraS » 15 ott 2007, 9:45

felicita ha scritto:
ChiaraS ha scritto:Ciao!!
1/2 litro di panna montata, leggermente dolcificata


posso sapere che marca? grazie


Scusa Felicita leggo solo ora: la panna che ho usato era panna fresca che si trova al banco frigo, di solito vicino al latte, in particolare la mia era della centrale del latte di Mi (spero che si possa citare la marca) a cui ho aggiunto un po' di zucchero.

Per il pan di spagna con la ricetta di S. Salomoni mi sono trovata molto bene, ma se non vuoi fare esperimenti fai quello con cui ti senti più sicura come procedimento; poi, quando invece avrai voglia di sperimentare, potrai provare anche questo.
Un saluto e buona giornata
Chiara
"The only real prison is fear, and the only real
freedom is freedom from fear."

Aung San Suu Kyi

Immagine
Avatar utente
ChiaraS
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 27 nov 2006, 9:40
Località: Milano

Re: Torta Mimosa

Messaggioda natalia » 5 mar 2008, 19:13

Sabato ho deciso di festeggiare il gentil sesso in famiglia con mia mamma e mia sorella (ovviamente sono inviatati anche papy e Pilù il cane) quindi cucinerò gli SPAGHETTINI MIMOSA presenti sul nuovo numero di Cucina no problem e la famosa Torta Mimosa che non ho mai mangiato.

Leggendo il procedimento sono indecisa se fare io il Pan di spagna o se prenderlo già pronto; sarebbe una sfida con me stessa perchè le precedenti lvorazioni non sono andate a buon fine.
Il problema che più mi preme però è questo liquore Strega che non so cosa sia. Non siamo una famiglia di grandi consumatori di alcolici quindi preferirei usare un liquore già presente in casa o del tutto non usarne.

Voi avete qualcue consiglio anche analcolico???
Se la vita non ti sorride tu falle il solletico

Il mio Flickr
Avatar utente
natalia
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 31 ago 2007, 8:17
Località: Chiavenna [Sondrio]

Re: Torta Mimosa

Messaggioda benedetta lugli » 5 mar 2008, 23:04

natalia ha scritto:Sabato ho deciso di festeggiare il gentil sesso in famiglia con mia mamma e mia sorella (ovviamente sono inviatati anche papy e Pilù il cane) quindi cucinerò gli SPAGHETTINI MIMOSA presenti sul nuovo numero di Cucina no problem e la famosa Torta Mimosa che non ho mai mangiato.

Leggendo il procedimento sono indecisa se fare io il Pan di spagna o se prenderlo già pronto; sarebbe una sfida con me stessa perchè le precedenti lvorazioni non sono andate a buon fine.
Il problema che più mi preme però è questo liquore Strega che non so cosa sia. Non siamo una famiglia di grandi consumatori di alcolici quindi preferirei usare un liquore già presente in casa o del tutto non usarne.

Voi avete qualcue consiglio anche analcolico???


Se hai del limoncello puoi usare quello, oppure del succo di ananas per una versione analcoolica.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 419
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Re: Torta Mimosa

Messaggioda scented » 6 mar 2008, 11:35

beh, il liquore Strega è fatto a Benevento ed è un must per fare la bagna dei dolci, perchè non è molto forte se usato con giusta parsimonia ed è molto molto aromatico.
In Campania esistono anche dei dolcetti allo Strega e dei simil-torroncini, cioccolatini ecc.
Il succo d'ananas è buono, ma io non ce lo vedo molto sinceramente, o meglio, se hai dei bimbi in casa magari è ideale (va bene anche acqua e zucchero, come faceva la mia mamma), ma per un pranzo con adulti o per regalo ecc ci vedo molto meglio un liquore tipo Strega, rende il sapore della torta più completo (te lo dice una che non ama il sapore dell'alcool nei dolci).
In alternativa, potresti provare ad usare qualche goccio di Punch Abruzzese (altro liquore moooolto aromatico), io l'ho provato ed è buonissimo, solo che è scuro e colora un pò il pan di spagna, mentre lo Strega è giallo e si "mimetizza" perfettamente!
ciao
scented
 
Messaggi: 191
Iscritto il: 3 ott 2007, 13:37

Re: Torta Mimosa

Messaggioda natalia » 6 mar 2008, 14:25

Grazie per il consiglio.
proverò a cercarlo tra i banchi del supermercato della mia zona.
Spero di trovarlo.
Se la vita non ti sorride tu falle il solletico

Il mio Flickr
Avatar utente
natalia
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 31 ago 2007, 8:17
Località: Chiavenna [Sondrio]

Re: Torta Mimosa

Messaggioda natalia » 9 mar 2008, 11:31

Immagine

ehm seguendo la ricetta di Salomoni
questo è il risultato
come dicevo
è una TORTA MIMOSA sbilenca
però il risultato all' assaggio è più che positivo

Lo so è orribile
sono proprio imbranata a decorare
Se la vita non ti sorride tu falle il solletico

Il mio Flickr
Avatar utente
natalia
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 31 ago 2007, 8:17
Località: Chiavenna [Sondrio]

Re: Torta Mimosa di Adriano

Messaggioda Rossella » 18 mag 2008, 8:18

Torta mimosa di Adriano
Immagine

Torta mimosa di Adriano che trovate sul suo blog

"E' la torta che ha fatto mio figlio (quindicenne) per la festa della mamma. Non è perfetta, ma per un maschietto alle prime armi non è male ;-)

E' un dolce semplice, fatto con pan di spagna, crema chantiilly ed ananas.

Pan di spagna:
5 uova medie
160gr di zucchero semolato
130gr di farina 00
35gr di fecola di patate
un pizzico di sale
raschiatura di mezza bacca di vaniglia

Monta, in planetaria ad una tacca meno del massimo, le uova con lo zucchero, a metà aggiungi il sale, quando il composto è gonfio ferma e fai cadere un pò dalla frusta sulla massa, se rimane poggiato su ti devi fermare. Se continui si smonterà un pò quando aggiungerai la farina. A questo punto aggiungi la farina (setacciandola) e gli aromi in tre volte mescolando delicatamente, possibilmente con una spatola di gomma, dal basso verso l'alto e viceversa, entrando di taglio e portando su il composto con la spatola messa di piatto. Quando non ci sono più tracce di farina, fermati e versa al centro di uno stampo da 30cm imburrato ed infarinato. Livella muovendo lo stampo, non spatolare o picchiare sul tavolo. Inforna a 170° per 25 mn.

Crema pasticciera:
500gr di latte intero (meglio 250gr di latte e 250 di panna fresca se non dovete fare la chantilly)
120gr di zucchero
4 tuorli
25gr di farina (in questo caso 30)
20gr di amido di mais (25)
buccia di un limone non trattato
un pizzico di sale

Si porta ad ebollizione il latte con la buccia di limone e 40gr di zucchero (serve ad evitare che il latte si attacchi), prelevata con il pelapatate. Si lascia raffreddare, poi si riporta ad ebollizione. Nel frattempo si sbianchiscono le uova con lo zucchero e il sale, senza montarle. Si incorporano le polveri aiutandosi con un goccio di latte, si unisce il latte bollente, integrando la parte evaporata.
Si riporta ad ebollizione a fiamma media mescolando con una frusta. Si addenserà diventando opaca, si continua la cottura, mescolando, fino a che non diventa lucida e liscia (3-4').
E' importante raffreddarla rapidamente per evitare che il tuorlo continui a cuocere, possibilmente stendendola e spatolandola su di un vassoio messo in freezer, o in alternativa mettendola in un bagnomaria freddo, mescolando spesso".

mia nota:
era da tempo che volevo provare il tuo pan di spagna, l'ho trovato otttimo (senza quell'orribile odore di uova che tal volta riscontro nei pan di spagna) e gustoso...i miei fianchi si lamentano già :lol: :lol:
eseguito alla lettera, ho utilizzato fragole al posto dell'ananas, con una bagna fatta con sciroppo di zucchero e fragole frullate.
riferisci a tuo figlio Adriano, stavolta l'ipirazione me l'ha data lui!!
grazie e un bacione *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Torta Mimosa

Messaggioda Sandra » 18 mag 2008, 8:26

Rossella é stupenda!!!Sara' buona ma é veramente splendida!!!Complimenti!!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9019
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Torta Mimosa di Adriano

Messaggioda Adriano » 19 mag 2008, 6:41

Rossella ha scritto:i miei fianchi si lamentano già :lol: :lol:

c'hai nà faccia tosta... :wink:
Rossella ha scritto:eseguito alla lettera, ho utilizzato fragole al posto dell'ananas, con una bagna fatta con sciroppo di zucchero e fragole frullate.
riferisci a tuo figlio Adriano, stavolta l'ipirazione me l'ha data lui!!

che bella che è, tu secondo me dovresti pensare ad uno sbocco professionale.
Meglio che non glie la faccio vedere...
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 627
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Re: Torta Mimosa di Adriano

Messaggioda Clara » 19 mag 2008, 14:58

Che meraviglia Rossella, che tentazione ! (sia di mangiarla che di provare a farla) :D


Adriano ha scritto:che bella che è, tu secondo me dovresti pensare ad uno sbocco professionale.
...


concordo pienamente con Adriano :D
:wink: *smk*
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7108
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Torta Mimosa

Messaggioda violetta » 3 giu 2008, 6:30

ciao,
mi insegnate a tagliare il pandispagna? Tutte le volte sudo freddo e il risultato è raffazzonato :mazza:
grazie
BuonAnno
violetta
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 12 dic 2006, 12:00
Località: torino

Re: Torta Mimosa

Messaggioda Rossella » 3 giu 2008, 15:26

violetta ha scritto:ciao,
mi insegnate a tagliare il pandispagna? Tutte le volte sudo freddo e il risultato è raffazzonato :mazza:
grazie


Quello che è importante è utilizzare un coltello a lama seghettata, che sia lungo diciamo quasi quanto il diametro della torta.
Poggi la mano aperta sul pan di spagna, con l'altra usi il coltello con movimenti a " sega" avanti e indietro.
Con un coltellino molto ben affilato incido tutto intorno il pan di spagna dopo essermi calcolata l'altezza, ovvio(io) mi aiuto con un metro, intaccando tutto intorno il diametro del pan di spagna per evitare di essere poco precisa.
Un'altra cosa che ci può aiutare a essere più precisi evitando ti portarci dietro le briciole, e sezionarlo il giorno seguente.
sul sito di nennaki
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

torta mimosa

Messaggioda maria rita » 16 gen 2009, 13:11

Domenica è il compleanno di mia madre e penso di fare la torta mimosa utilizzando per il pan di Spagna la ricetta di Salomoni, per la crema questa che ho trovato nel numero di marz 1989 di "Sale e pepe". Alla ricetta ho aggiunto un foglio di colla di pesce per mantenere meglio la fetta (basterà?)
crema
2 tuorli, due cucchiai di zucchero a velo, 1 cucchiaio di farina setacciata, 150 gr di latte, 100 gr di yogurt alla frutta, 1 foglio di gelatina di pesce
procedimento
mettere i tuorli in una ciotola con 2 cucchiai di zucchero a velo fino ad ottenere un composto cremoso, incorporare la farina setacciata, mettere la ciotola sul bagnomaria e diluire la crema con il latte e lo yogurt mescolati, mescolare finchè addensa, incorporare la gelatina precedentemente ammollata e strizzata, far raffreddare.

Credo userò yoghurt all'ananas perchè il pranzo è a base di pesce, molluschi, crostacei.

Poi lo monterò così senza fare la scatola:
Taglio il pan di spagna in tre dischi, ne taglio uno a dadini (mimosa) ,pennello gli altri due con la bagna, farcisco con lacrema, spennello la superficie esterna con la crema e decorare con la mimosa . metto in frigo. Al momento di servire spolverizzo con zucchero a velo

che bagna posso usare dato che mia mamma non beve alcolici da una vita per proibizione del medico? Se non ci metto un po' di rum la trota rischia di essere troppo sciapa? pensavo a del liquido di conserva degli ananas in scatola...e se ci mettessi dentro la crema anche gli ananas tagliati a pezzetti abbastanza piccoli?
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 1174
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: torta mimosa

Messaggioda Rossella » 16 gen 2009, 13:51

maria rita ha scritto:
che bagna posso usare dato che mia mamma non beve alcolici da una vita per proibizione del medico? Se non ci metto un po' di rum la trota rischia di essere troppo sciapa? pensavo a del liquido di conserva degli ananas in scatola...e se ci mettessi dentro la crema anche gli ananas tagliati a pezzetti abbastanza piccoli?


uno sciroppo fatto da te a base di frutta, potrebbe essere ananas, arancia, pesche(sciroppate) ecc.ecc. come hai detto tu, andrebbe bene lo sciroppo dell'ananas in scatola...
sul fuoco frutta tagliata a pezzetti con dello zucchero,(diciamo metà di zucchero rispetto alla frutta)e porti a bollore,riduci la frutta in poltiglia , quindi passala nel chinoise, con lo sciroppo che ricaverai bagna la tua torta, sempre secondo il tuo gusto, potrai con essenze varie, cardomomo essenza di vaniglia..

facci sapere *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee