° Torta Mimosa

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda Rossella » 3 mag 2014, 6:20

Meravigliosa, dal pan di spagna alla crema!!!
Iginio Massari Ovvio! ^rodrigo^

Messa in forma ieri, stamattina ho completato aggiungendo della stessa crema alleggerita con altra panna fresca, ho ricoperto tutto intorno e formato la cupoletta!
Prima del trasporto aggiungerò un nastro, se riesco fotograferò a casa da Flavia!

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14275
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda miky » 3 mag 2014, 8:20

bella Ross,e un pan di spagna eccezionale,la ricetta del PdS dove la troviamo?
Devi guernirla ancora, vero?
Patrizia
Avatar utente
miky
 
Messaggi: 2726
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda Rossella » 3 mag 2014, 20:22

miky ha scritto:bella Ross,e un pan di spagna eccezionale,la ricetta del PdS dove la troviamo?
Devi guernirla ancora, vero?

La ricetta la trovi in terza pagina, realizzata da Rosanna, è di Iginio Massari!
Che dire, FAVOLOSA!
Pan di spagna ne ho provati tanti, questo li batte tutti!!!

Immagine

Luce terribbile, il colore potete vederlo nella foto precedente :sad:

Riporto la ricetta:

Torta Mimosa
( liberamente estratta da una ricetta di Iginio Massari)
dal blog di pinella
http://www.idolcidipinella.blogspot.it/



Per una torta da 28 cm di diametro

Per il pan di di spagna

360 g di zucchero
450 g di uova intere
10 g di aceto bianco
2 g di sale
scorza di un limone grattugiato
225 g di tuorli
230 g di farina 00
130 g di fecola

Montare con la frusta le uova intere con lo zucchero. Unire il sale, l'aceto e la scorza del limone. Lavorare per circa 10 minuti finché si ottiene una montata spumosa e chiara. Unire a filo i tuorli in precedenza sbattuti sommariamente con una forchetta e procedere con la lavorazione per altri 5 minuti. Setacciare la farina con la fecola e unire le polveri all'impasto lavorando a mano, con una spatola, dall'alto verso il basso. Imburrare ed infarinare una teglia da 28 cm e riempirla con l'impasto colato fino ai 2/3 di altezza. L'impasto restante sarà versato in una teglia più piccola ugualmente imburrata ed infarinata. Servirà per ottenere i cubetti da usare per la decorazione del dolce. Infornare a 180°C fino a completa cottura.

Per la crema pasticciera

150 g di tuorli
125 g di zucchero semolato
15 g di amido di mais
15 g di amido di riso
250 g di panna liquida fresca
250 g di latte intero
scorza di limone

Far scaldare il latte e la panna. Unire la scorza del limone e lasciare in infusione per circa 30 minuti. Amalgamare i tuorli con una frusta. Unire lo zucchero, lavorare brevemente e completare con gli amidi. Unire i liquidi caldi dopo aver eliminato le scorze e portare sul fornello. Procedere con la cottura fino ad addensamento della crema.
Per la crema mimosa

1000 g di panna montata
500 g di crema pasticciera
12- 13 g di gelatina in fogli da 2 g oppure granulare
8 frutti della passione

Idratare la gelatina con 5 volte il suo peso in acqua. Tagliare a metà i frutti della passione, passare al setaccio per separare il succo dai semi. Scaldarne una piccola parte e sciogliervi la gelatina idratata. Unire il succo rimanente. Mescolare bene e unire il tutto alla crema pasticciera. Far raffreddare fino alla T di circa 30°C . Unire la panna mescolando dall'alto verso il basso.

Per la bagna al rum

300 g d'acqua
150 g di zucchero
100 g di rum a 40°C
semi di passion fruit

Far bollire l'acqua con lo zucchero. Raffreddare e unire il rum e ciò che resta dei semi e succo dei frutti della passione. Lasciar riposare per 30 minuti poi filtrare e tenere da parte.

Composizione

Comporre la torta all'interno di uno stampo oppure all'interno di una fascia ad anello. Rivestire i bordi con una striscia di acetato. Tagliare il pan di spagna in dischi da 28 cm di diametro e bagnarli con la bagna. Sopra il disco di biscotto stratificare la crema mimosa ad un'altezza di 1-1,5 cm e alternare gli strati per due volte. Terminare con un disco di biscotto di circa 24 cm e uno strato di crema. Riporre il dolce in freezer per circa 30 minuti. Quindi, estrarre il dolce dalla fascia e disporlo su un cartoncino. Con un coltellino affilato smussare gli angoli in modo da dare una leggera bombatura e rivestire il dolce con la crema residua.
Nel frattempo, raffreddare in freezer il pan di spagna cotto nella teglia più piccola in modo che si compatti e sia più agevole tagliarlo a cubetti. Quindi, ritagliare delle strisce, eliminare i bordi scuri e con un coltello affilatissimo cubettare dei dadetti regolari. Disporre i cubetti su tutta la superficie della torta senza lasciare spazi e vuoti. Premere delicatamente con una spatola per compattarli. Volendo, si può inumidire delicatamente la superficie con un velo di bagna che servirà a tenere uniti i dadini.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14275
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda Gaudia » 3 mag 2014, 23:40

E' meravigliosa e perfetta :clap: :clap:
Farò questa per il compleanno di Daniele ma userò sia l' ananas che le fragole.
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda Rossella » 4 mag 2014, 4:58

Gaudia ha scritto:E' meravigliosa e perfetta :clap: :clap:
Farò questa per il compleanno di Daniele ma userò sia l' ananas che le fragole.

Grazie : Love :
Sarà un successono : Thumbup :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14275
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda susyvil » 4 mag 2014, 10:39

Sono d'accordo Ross, Iginio Massari è un mito!!
Più scopro sue ricette, e più me ne innamoro!! : Love :
P.S. Anche con luce pessima, si vede quanto è bella la tua mimosa!! :clap:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda manoela » 4 mag 2014, 18:20

urca quante uova :shock: :shock: :shock:
manoela
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 4 apr 2009, 22:34

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda Rossella » 4 mag 2014, 20:10

manoela ha scritto:urca quante uova :shock: :shock: :shock:

Incredibile, ma non si avvertono per nulla :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14275
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda manoela » 4 mag 2014, 20:17

immagino :)
manoela
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 4 apr 2009, 22:34

Re: ° Torta Mimosa

Messaggioda TeresaV » 5 mag 2014, 5:04

Ross,
la tua mimosa è bellissima! :clap: :clap:
Sai che non ho mai fatto una mimosa in vita mia? ^sch^
Avatar utente
TeresaV
MODERATORE
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Washington D.C.

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee