Torta al cioccolato di Vianne

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Torta al cioccolato di Vianne

Messaggioda rosanna » 10 apr 2013, 17:19

deve essere buona davvero, nella sua semplicità. Devo dire che col passar del tempo a forza di guardare e seguire corsi, ho imparato a valutare anche oltre l'immagine se un piatto merita, come ha detto Montersino ad Alice.
C'è una brava pasticcera campana che ora ha un sito e che ho conosciuto ad un corso di Morandin, che ha un negozio e si è lanciata alla grande nel catering...Lei non è tanto brava e perfetta nella decorazione, un po' impersonale e scopiazzata, ma che fa delle colombe/panettoni e dolci in genere di sapore da sballo.
Osservo spesso per strada le persone vestite benissimo, perfette ma impersonali...a volte una persona con una scarpa gialla ed una rossa colpisce di più non solo la diversità dei colori ma anche per la personalità .
Bisognerebbe crescere in tutti i settori, poco alla volta ce la dobbiamo fare *smk*
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Torta al cioccolato di Vianne

Messaggioda titione06 » 10 apr 2013, 17:29

:thud: bellissima torta!!! :clap: :clap: :clap:ho una voglia di cioccolato!!! :-P o :p: :-P o :p:
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: Torta al cioccolato di Vianne

Messaggioda susyvil » 10 apr 2013, 18:14

miky ha scritto:Assunta ,ma nella copertura oltre ad esserci cioccolato misto, hai messo pure il glucosio? è tanto lucida quanto bella!!!!! D:Do :thud:

Clara ha scritto:Sì in effetti è bella lucida. :D
Hai seguito le dosi di Kimberlyn alla lettera o hai modificato qualcosa Assunta ?

Ho seguito alla lettera le dosi per realizzare la torta, a parte l'utilizzo anche del cioccolato al latte, per la ganache ho fatto a modo mio.
Non ho utilizzato glucosio, ma pur rispettando le dosi, non ho eseguito il procedimento riportato in ricetta, vi scrivo il mio! :D

Versate la panna in una casseruola e mettetela a scaldare sul fuoco, portate a ebollizione ed aggiungete il cioccolato tritato finemente. Togliete dal fuoco e mescolate ripetutamente fino a quando il cioccolato sarà completamente sciolto. Lasciate riposare ed addensare la ganache (non deve rassodare troppo, dovrà avere una consistenza ancora fluida) per circa mezz'ora a temperatura ambiente, versatela sulla torta e ricopritela interamente.
Raccogliete la ganache colata nel contenitore e ripetete l'operazione fino ad esaurimento del composto.

P.S. Ho messo la torta su una gratella appoggiata a sua volta su un capace contenitore.
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Torta al cioccolato di Vianne

Messaggioda Luciana_D » 10 apr 2013, 19:09

Susy :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee