Torcetti al burro

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Torcetti al burro

Messaggioda Rossella » 20 apr 2007, 9:19

Immagine

Immagine

Immagine

torcetti al burro di Rosanna Bollero dal forum di CI

INGREDIENTI
500 g. farina
230 cc acqua
10 g. sale fino
25 g lievito (di birra) 10GR
50 g zucchero + un tot per decorare 80GR
250 g burro morbido

PREPARAZIONE

impastare farina acqua, zucchero e sale e fare una pasta bella soda. Unire il burro morbido e impastare fino a completa amalgamazione.Dovreste ottenere una pasta bella lucida e liscia, quindi fate dei "filoni" larghi 2 dita e lunghi + o - 20 cm. metteteli in frigo, devono diventare durissimi. Una volta fatto ciò, toglieteli dal frigo, tagliateli e fate dei salamini di circa 20 cm o meno (usare le mani umide), passarli dentro lo zucchero, dare la forma a torcetto e disporli sulla placca da forno imburrata e infarinata. Lasciar lievitare 1 ora, quindi in forno giá caldo, cuocere a 220°C fino a che non sono dorati e caramellati.[6/7 minuti) 15m circa fino a doratura
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda dolciricette » 22 apr 2007, 13:34

Adoro i dolcetti "burrosi"...
Ti volevo chiedere, come mai hai usato solamente 10 gr di lievito invece dei 25 previsti nella ricetta?
Ciao e complimenti :)
Avatar utente
dolciricette
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 31 gen 2007, 14:52

Messaggioda Rossella » 22 apr 2007, 13:46

dolciricette ha scritto:Adoro i dolcetti "burrosi"...
Ti volevo chiedere, come mai hai usato solamente 10 gr di lievito invece dei 25 previsti nella ricetta?
Ciao e complimenti :)

Perchè a mio parere sono troppi, una quantità minore di lievito(ovviamente allunga i tempi di lievitazione) ti da un prodotto più profumato, si conserva più a lungo, e una migliore digeribilità.
Ultima modifica di Rossella il 22 apr 2007, 18:32, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda dolciricette » 22 apr 2007, 14:04

Grazie Rossella per tutte queste informazioni...nn sono molto ferrata sui dolci che prevedono lievitazione, ma questi voglio proprio provarli..
Avatar utente
dolciricette
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 31 gen 2007, 14:52

Messaggioda Rossella » 22 apr 2007, 14:05

dolciricette ha scritto:Grazie Rossella per tutte queste informazioni...nn sono molto ferrata sui dolci che prevedono lievitazione, ma questi voglio proprio provarli..

Di nulla cara, se li provi facci sapere :wink:
p.s.
i torcetti non sono molto dolci, se preferisci aumenta un pò lo zucchero nell'impasto.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda ospite » 22 apr 2007, 19:29

Rossella si può sostituire l'acqua con il latte?

Anche questa ricetta la devo provare, grazie Rossella.
ospite
 

Messaggioda Eledigi » 23 apr 2007, 13:19

Ma buoni!!!!
Da provare senz'altro.
Io da queste parti trovo torcetti, dalla stessa forma e coperti di zucchero, realizzati però con pasta sfoglia.
Avatar utente
Eledigi
 
Messaggi: 285
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:05
Località: Macerata

Messaggioda Rossella » 23 apr 2007, 13:23

Lilla ha scritto:Rossella si può sostituire l'acqua con il latte?

Anche questa ricetta la devo provare, grazie Rossella.

Tengo a precisare che la ricetta dei torcetti è di Rosanna Bollero :wink:
Per il latte non saprei, se provi facci sapere. :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Torcetti al burro

Messaggioda robertopotito » 23 apr 2007, 17:14

Rossella ha scritto:Immagini cancellate dal quote come da regolamento

torcetti al burro di Rosanna Bollero dal forum di CI

INGREDIENTI
500 g. farina
230 cc acqua
10 g. sale fino
25 g lievito (di birra) 10GR
50 g zucchero + un tot per decorare 80GR
250 g burro morbido

PREPARAZIONE

impastare farina acqua, zucchero e sale e fare una pasta bella soda. Unire il burro morbido e impastare fino a completa amalgamazione.Dovreste ottenere una pasta bella lucida e liscia, quindi fate dei "filoni" larghi 2 dita e lunghi + o - 20 cm. metteteli in frigo, devono diventare durissimi. Una volta fatto ciò, toglieteli dal frigo, tagliateli e fate dei salamini di circa 20 cm o meno (usare le mani umide), passarli dentro lo zucchero, dare la forma a torcetto e disporli sulla placca da forno imburrata e infarinata. Lasciar lievitare 1 ora, quindi in forno giá caldo, cuocere a 220°C fino a che non sono dorati e caramellati.[6/7 minuti) 15m circa fino a doratura


questi squisitissimi torcetti sono tipici della Valle d'Aosta e del Piemonte anche se stesi più sottili.Si vendono o si vendevano in tutte le panetterie a Torino.In Valle d'Aosta si chiamano torcetti di Saint Vincent se non erro...
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Re: Torcetti al burro

Messaggioda Rossella » 23 apr 2007, 17:19

robertopotito ha scritto:questi squisitissimi torcetti sono tipici della Valle d'Aosta e del Piemonte anche se stesi più sottili.Si vendono o si vendevano in tutte le panetterie a Torino.In Valle d'Aosta si chiamano torcetti di Saint Vincent se non erro...

Non li conoscevo, grazie Roby per le informazioni :D quindi per chi volesse provarli, fateli più sottili, meno salsicciotti di questi miei :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Torcetti al burro

Messaggioda robertopotito » 23 apr 2007, 17:23

Rossella ha scritto:
robertopotito ha scritto:questi squisitissimi torcetti sono tipici della Valle d'Aosta e del Piemonte anche se stesi più sottili.Si vendono o si vendevano in tutte le panetterie a Torino.In Valle d'Aosta si chiamano torcetti di Saint Vincent se non erro...

Non li conoscevo, grazie Roby per le informazioni :D quindi per chi volesse provarli, fateli più sottili, meno salsicciotti di questi miei :wink:

se posso dire... io li preferisco più cicciotti come li hai fatti tu!!!
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda PierCarla » 24 apr 2007, 11:50

Posso, da consumatrice assidua, fare un appunto a questi tuoi torcetti Rossella? *smk*
Li hai fatti un po' troppo grossi e si sono pure un po' sgonfiati.
I torcetti hanno una consistenza secca sia fuori che dentro e sono belli tondi.
Ho provato alcune ricette, ma nessuna mi soddisfa perchè dentro restano comunque morbidi.
Nessuno ha altre ricette?
Immagine
[/img]
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda Rossella » 24 apr 2007, 11:57

PierCarla ha scritto:Posso, da consumatrice assidua, fare un appunto a questi tuoi torcetti Rossella? *smk*
Li hai fatti un po' troppo grossi e si sono pure un po' sgonfiati.
I torcetti hanno una consistenza secca sia fuori che dentro e sono belli tondi.
Ho provato alcune ricette, ma nessuna mi soddisfa perchè dentro restano comunque morbidi.
Nessuno ha altre ricette?
Immagini cancellate dal quote come da regolamento

ciccia nessuna critica per carità, l'ho gia scritto sopra credo, non li conoscevo, piuttosto sembra che fra tutte le ricette che circlano in rete questa è la migliore, ( io non lo so, non ho termrini di paragone) credo di ricordare che alla sgnora l'avesse data lo zio pasticcere..boh :roll:
Quindi che ben vengano altre ricette di torcetti...pazienza mi sacrificherò :lol: :lol:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda luvi » 24 apr 2007, 12:24

:D
appena ho finito l'ultima mandata di biscotti.. questi sono i primi dell'elenco..quindi appena più sottili..però sono combattuta sul mettere il latte al posto dell'acqua...
io provo con l'acqua.. mi ispira di più..:D
luvi
 

Messaggioda luvi » 26 apr 2007, 13:13

:D ecco qua ho fatto anche i TORCETTI con questa ricetta:

torcetti al burro di Rosanna Bollero dal forum di CI

INGREDIENTI
500 g. farina
230 cc acqua
10 g. sale fino
1/2 panetto lievito di birra
50 g zucchero + un tot per decorare
250 g burro morbido


ho fatto due teglie e mezzo ..circa 40 torcetti


PREPARAZIONE

ho impastato tutti gli ingredienti col Kenwood aggiungendo quasi alla fine il sale e per ultimo il burro appena ammorbidito.

L'impasto è risultato morbido e un po' colloso....ho messo in frigorifero coperto da pellicola per un'ora.

Quando l'ho ripreso per lavorarlo non era affatto solido e duro.. forse è dipeso dal fatto che l'ho messo in frigo in un contenitore di plastica e non solo dentro la pellicola trasparente come faccio per la pasta frolla...

con un po' di pazienza e pochissima farina sono riuscita a lavorare l'impasto su un piano di plastica e ho fatto i torcetti.
Ho infornato a forno ventilato a 220°C per 10 minuti poi ho lasciato raffrddare su una griglia.

I torcetti sono risultati non troppo dolci.. ma per me più buoni, e pur avendo al crosta similbiscotto dentro ricordano l'impasto da "cornetto".

Come liquido ho usato solo acqua come nella ricetta..dato che c'era così tanto burro, sostanza grassa..non ho voluto appensantire la ricetta sostituendo l'acqua o parte di essa con latte.

Ecco le foto:
Immagine
Immagine
luvi
 

Messaggioda luvi » 30 apr 2007, 16:20

:D
oggi li ho rifatti ma ho modificato qualche cosa dalla prima versione:

    ho messo burro freddo di frigorifero

    ho lasciato a indurire in frigorifero la pasta avvolta in carta trasparente per più di una ora
    ne ho tolto 1/3 alla volta dal frigo e
    l'ho lavorata su un piano di legno.
    li ho cotti 12 minuti invece di 10


Il risultato è stato davero migliore.

la pasta era più duretta e facile da lavorare, è lieviata in forno uniformee senza ammorbidirsi troppo e forse ancora di più della prima volta pur avendo usato sempre la stessa dose di lievito di birra (mezzo panetto, circa 12 gr)

..sono diventai i biscotti preferiti di mio figlio Antonio! :D
luvi
 


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee