The Best Lemon Tarts in Paris

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Luciana_D » 1 ott 2014, 21:00

Una di queste sara' mia : Chessygrin :
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Caris » 2 ott 2014, 7:47

Io, appena possibile, voglio provare la tarte citron meringue di Conticini. L'ho assaggiata da lui..e resterà uno dei miei ricordi più cari... un sogno. : Love : : Love :
Avatar utente
Caris
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 12 gen 2014, 20:12

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Luciana_D » 2 ott 2014, 11:02

Caris ha scritto:Io, appena possibile, voglio provare la tarte citron meringue di Conticini. L'ho assaggiata da lui..e resterà uno dei miei ricordi più cari... un sogno. : Love : : Love :

Hai la procedura Caris? :=:!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Luciana_D » 10 ott 2014, 14:52

La mia Pierre Herme' :D

Immagine

Ho seguito la ricetta alla lettera aggiungendo solamente la meringa italiana fiammeggiata perche' la crema limone ha una punta acuta.
Si avverte deciso il burro ma nell'insieme e' una delizia.
La frolla e' STRAbuona e friabile al punto giusto : Thumbup :
Lavorazione semplice semplice a parte la frolla molle che va trattata tra due fogli di pellicola alimentare.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda TeresaV » 10 ott 2014, 15:57

Bellissima, Luciana!! :clap: :clap:
Hai ragione, la frolla che Hermè usa per i fondi delle sue tartes è meravigliosa, indescrivibile!! Da mangiare e basta!! :lol:

E`molto morbida, quindi? Ma anche dopo il riposo in frigo?
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1352
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Luciana_D » 10 ott 2014, 16:48

TeresaV ha scritto:Bellissima, Luciana!! :clap: :clap:
Hai ragione, la frolla che Hermè usa per i fondi delle sue tartes è meravigliosa, indescrivibile!! Da mangiare e basta!! :lol:

E`molto morbida, quindi? Ma anche dopo il riposo in frigo?

Si riprende abbastanza ma quando arriva il momento di stenderla la pellicola e' indispensabile.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Rossella » 10 ott 2014, 17:33

Rossella ha scritto:
Luciana_D ha scritto:
TeresaV ha scritto:Bellissima, Luciana!! :clap: :clap:
Hai ragione, la frolla che Hermè usa per i fondi delle sue tartes è meravigliosa, indescrivibile!! Da mangiare e basta!! :lol:

E`molto morbida, quindi? Ma anche dopo il riposo in frigo?

Si riprende abbastanza ma quando arriva il momento di stenderla la pellicola e' indispensabile.

Buono a sapersi, bellissima realizzazione anche con la meringa ! :clap: :clap: : *smk* ^
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Rossella » 11 ott 2014, 4:28

Luciana_D ha scritto:La mia Pierre Herme' :D

Ho seguito la ricetta alla lettera aggiungendo solamente la meringa italiana fiammeggiata perche' la crema limone ha una punta acuta.
Si avverte deciso il burro ma nell'insieme e' una delizia.
La frolla e' STRAbuona e friabile al punto giusto : Thumbup :
Lavorazione semplice semplice a parte la frolla molle che va trattata tra due fogli di pellicola alimentare.

Per completezza, hai eseguito la ricetta tradotta QUI?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Rossella » 11 ott 2014, 5:14

Immagine

tarte-citron-conticini.doc
(1.39 MiB) Scaricato 96 volte
Caris ha scritto:Io, appena possibile, voglio provare la tarte citron meringue di Conticini. L'ho assaggiata da lui..e resterà uno dei miei ricordi più cari... un sogno. : Love : : Love :


Qualcosa ho trovato su un blog Francesecon sequenza fotografica :-)

per la pâte sucrée (per la pasta 500g)

Farina 230gr (casa T55)
140g di burro ammorbidito
1 uovo intero
1 tuorlo d'uovo (20g)
Zucchero a velo 90gr
40 gr.di farina di mandorle
4 pizzichi di sale
la scorza di 1 limone (preferibilmente mano di Buddha)
mezzo baccello di vaniglia

Nella ciotola di un mixer, impastare a bassa velocità il burro ammorbidito poi crémez esso incorporando lo zucchero per ottenere una consistenza cremosa.
Aggiungere la scorza di limone e mandorle tritate.
Sbatti nuovo, facendo attenzione a raschiare le pareti del recipiente ben per portare la pasta verso il centro della vasca.
Quindi aggiungere l'uovo, il tuorlo d'uovo, la vaniglia in polvere e poi la farina (in 2 o 3 volte) e il sale precedentemente mescolati.
Tuttavia, non impastare completamente la pasta.
Si finirà per cadere sul desktop, nella fresatura (schiacciamento), con il palmo della mano 2 o 3 mosse finali.
Coprire con pellicola trasparente e metterlo in frigorifero per 3 o 4 ore che si sviluppano sapore massimo.

Stendere la pasta dolce, poi Top 8 cerchi pie 6 centimetri di diametro.
Mettete un foglio di carta forno sulla superficie, costellata di fagioli, lenticchie o riso.
Cuocere in forno a 150 ° C per 30' rivestire un cerchio da tarte e fare cuocere in bianco per 15 min a 170. Lasciar raffreddare.(personalmente, ho rimosso la carta da forno dopo 20 minuti e lasciate cuocere all'aria aperta il resto del tempo per avere una pasta marrone dorato)

Immagine

confit de citron: (avrete 175g, che è troppo, ma è difficile fare di meno ...)

Succo di limone 150g
Zucchero 75g
50g scorza di limone
1 rametto di dragoncello (non ho impostato)

Immergere la scorza di limone in un pentolino d'acqua per metà e portare a ebollizione.
Ripetere l'operazione per altre due volte.

In una piccola casseruola, fate cuocere la buccia del limone con il succo di limone e lo zucchero a fuoco medio-basso, senza portare a ebollizione, e fino a quando non vi è quasi senza acqua.
Frullare questa miscela in un cutter

Immagine

PS: Personalmente, ho diviso le proporzioni 3 in modo che mi sono ritrovata con nemmeno un vaso cucchiaio di canditi. Basti dire impossibile! Così ho aggiunto acqua sufficiente per essere in grado di mescolare confit, poi ho messo il fuoco a fuoco basso per far evaporare l'acqua aggiunta ...

Immagine

LIMONE CREMA GIALLO (al giorno)

crema al limone100g
10g scorza di limone
Zucchero 60g

Zucchero 60gr
165gr di uova
Burro 85gr

1.5 gr di gelatina

Succo di limone zuccherato:

In una casseruola, a fuoco medio scaldare il succo di limone con scorza di limone.

Crema al limone:

Battere a sbollentare le uova con lo zucchero. Aggiungere il succo di limone caldo.

Versare in una casseruola e far bollire per 2-3 minuti, mescolando continuamente con una frusta.

Quando si addensa, aggiungere la gelatina ammollata in acqua fredda.

Fuori dal fuoco, aggiungere 2 o 3 volte il burro nel frullatore miscelazione tra ogni aggiunta.

Versare in una tasca da pasticcere e tenere in frigo 24 ore o 1 giorno.

Biscotto alla nocciola (si può fare il giorno prima)

130g di nocciole con la pelle (ho preso la polvere di nocciole che ho fatto arrosto)
110g di zucchero di canna
Zucchero a velo 30g
1 pizzico di sale finalement1 / 2 bacca di vaniglia del Madagascar
35g bianco d'uovo
40g tuorli d'uovo
Burro 120g
60g di farina tipo 45
3g di lievito in polvere

Meringa italiana:
140g albumi
20g di zucchero di canna
Nocciole tostate:

Fai nocciole tostate con la pelle cotta per 15 minuti a 140 ° C.

Sbucciarle e mescolarle in una polvere finissima. Libro.

Beurre noisette:

Sciogliere il burro in una padella fino a che non diventa di un colore nocciola, il burro fuso, dà un sapore unico !!

Schiumosa bianca zucchero di canna:

Montare gli albumi a neve incorporano fin dall'inizio, lo zucchero di canna. Essi non dovrebbero essere troppo rigido per la torta è bello e umido.

La nocciola biscotto finale:

Nella ciotola del robot da cucina, unire le nocciole tritate, lo zucchero di canna, zucchero a velo, sale e dividere e raschiare vaniglia.

Aggiungere i tuorli d'uovo e bianco d'uovo.

Mescolare con il collegamento della pala sul robot a media velocità per 3 minuti.

Aggiungere il burro fuso, quindi aggiungere gradualmente la farina e il lievito setacciati in anticipo.

Mescolare la pastella e versarlo in uno stampo di spessore di circa 4 cm, a 160 ° C per 20-25 minuti. Cookies devono essere morbidi.

MERINGA ITALIANA !!!!!

150g Zucchero
Acqua 50g
60 g di albume d'uovo
Zucchero 15g

In una casseruola, a fuoco medio zucchero 150g di calore e acqua fino a 118 ° C.
Nel frattempo, i bianchi d'uovo 60g, aggiungendo, una volta che la schiuma bianca, 15g di zucchero.
Versate lo sciroppo di zucchero sopra gli albumi, battendo ad alta velocità fino a che la preparazione tiédisse (40-45 gradi).

MONTAGGIO

In ogni guscio torta, mettere uno strato sottile di crema.

Inserire un disco di biscotto dab della stessa dimensione della pasticceria. Questo cookie deve essere piuttosto sottile di spessore e non superare l'altezza della torta.

Stendere uno strato molto sottile di limone candito.

Quindi aggiungere la crema al limone.

NB: nella versione famiglia delle sensazioni del libro, la pasticceria era più alto per crostate, in modo che il biscotto alla nocciola non raggiunge l'altezza del guscio torta. Pertanto, si può aggiungere la crema di limone fino altezza guscio torta.

Nella mia versione crostate, il fondo è più profondo in modo che il biscotto si avvicina alla shell torta. Così, quando si deve mettere la crema al limone, dobbiamo fare una sorta di cupola.

Aggiungere la meringa per formare una cupola.

Per l'effetto di "soffio" di torta al limone, gli avvocati P. Conticini chiedono una chitarra o un foglio solforati in contatto con la meringa e ascensore dal foglio di centro e punta delle dita.

Personalmente, io non sono arrivato. La meringa ha catturato in carta! Penso che sia più facile con la famiglia perché il peso totale della schiuma è la versione più alta.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Luciana_D » 11 ott 2014, 6:10

Rossella ha scritto:
Luciana_D ha scritto:La mia Pierre Herme' :D

Ho seguito la ricetta alla lettera aggiungendo solamente la meringa italiana fiammeggiata perche' la crema limone ha una punta acuta.
Si avverte deciso il burro ma nell'insieme e' una delizia.
La frolla e' STRAbuona e friabile al punto giusto : Thumbup :
Lavorazione semplice semplice a parte la frolla molle che va trattata tra due fogli di pellicola alimentare.

Per completezza, hai eseguito la ricetta tradotta QUI?

Non ho fatto quella di Mercotte ma QUESTA
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Rossella » 11 ott 2014, 6:27

Luciana_D ha scritto:
Rossella ha scritto:
Luciana_D ha scritto:La mia Pierre Herme' :D

Ho seguito la ricetta alla lettera aggiungendo solamente la meringa italiana fiammeggiata perche' la crema limone ha una punta acuta.
Si avverte deciso il burro ma nell'insieme e' una delizia.
La frolla e' STRAbuona e friabile al punto giusto : Thumbup :
Lavorazione semplice semplice a parte la frolla molle che va trattata tra due fogli di pellicola alimentare.

Per completezza, hai eseguito la ricetta tradotta QUI?

Non ho fatto quella di Mercotte ma QUESTA

Grazie Luciana, potresti tradurla per noi?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Taste Test: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Rossella » 11 ott 2014, 6:33

Rossella ha scritto:
Rossella ha scritto:
Luciana_D ha scritto:Per completezza, hai eseguito la ricetta tradotta QUI?

Non ho fatto quella di Mercotte ma QUESTA

Grazie Luciana, potresti tradurla per noi?

L'ho tradotta con l'aiuto di google, per chi è pratica della lingua, controllate e sistemate!
Grazie :lol:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Luciana_D » 11 ott 2014, 7:45

Controllato :lol:
Comunque,senza meringa potrebbe stuccare :wink:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Rossella » 11 ott 2014, 7:46

Luciana_D ha scritto:Controllato :lol:
Comunque,senza meringa potrebbe stuccare :wink:

Spiegati meglio :piedino
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Luciana_D » 11 ott 2014, 11:43

Rossella ha scritto:
Luciana_D ha scritto:Controllato :lol:
Comunque,senza meringa potrebbe stuccare :wink:

Spiegati meglio :piedino

La crema limone e' molto intensa e ,come dicono gli inglesi,"sharp" :lol:
Per ammorbidire e addolcire l'agrezza e il sapore del burro consiglio di aggiungere la meringa.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Caris » 11 ott 2014, 19:20

uh scusate, mi era sfuggita!!
luciana, sì ce l'ho sul suo libro ma credo che ROssella abbia già fatto : Chessygrin :
La faremo, lo so che la faremo:DDD
(solo che prima voglio provare i suoi croissant!)
Avatar utente
Caris
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 12 gen 2014, 20:12

Re: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Rossella » 11 ott 2014, 20:06

Caris ha scritto:uh scusate, mi era sfuggita!!
luciana, sì ce l'ho sul suo libro ma credo che ROssella abbia già fatto : Chessygrin :
La faremo, lo so che la faremo:DDD
(solo che prima voglio provare i suoi croissant!)

Anch'io !!! ^rodrigo^
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Rossella » 12 ott 2014, 6:47

Rossella ha scritto:
Caris ha scritto:uh scusate, mi era sfuggita!!
luciana, sì ce l'ho sul suo libro ma credo che ROssella abbia già fatto : Chessygrin :
La faremo, lo so che la faremo:DDD
(solo che prima voglio provare i suoi croissant
!)

Anch'io !!! ^rodrigo^

Organizziamoci, il libro non c'è l'ho, e in rete c'è un tantino di confusione per trascriverla!!!
Chi la mette nella stanza dedicata? ^sch^
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda imercola » 26 gen 2015, 20:05

photo (40).JPG


Questa e' la mia umile versione della ricetta di Mercotte/Hermes (patry di Mercotte, lemon curd di Hermes) fatta in versione monoporzione.
Non essendo pazza per la lemon curd, perche' si sente troppo il sapore dell'uovo (di cui non sono una grande fan), mi sono resa conto troppo tardi che si trattava di una lemon curd, perce' altrimenti avrei usato il trucchetto imparato da lory, la mercante id spezie: quello di togliere la pellicina al tuorlo per evitare che il tuorlo sappia troppo di uovo!!!!
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Re: The Best Lemon Tarts in Paris

Messaggioda Rossella » 27 gen 2015, 5:57

E' deliziosa! ^rodrigo^
si trattava di una lemon curd, perce' altrimenti avrei usato il trucchetto imparato da lory, la mercante id spezie: quello di togliere la pellicina al tuorlo per evitare che il tuorlo sappia troppo di uovo!!!!

Questa cosa non la sapevo, hai gia provato in passato questo sistema? :|?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

PrecedenteProssimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee