La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda basilik » 2 mar 2009, 11:38

SUPERLATIVA!!! Un piacere per gli occhi e per il palato. Bravissima.

Silvana
basilik
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 13 gen 2009, 15:19

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Luciana_D » 2 mar 2009, 12:04

mariafatima ha scritto:Sight, sight,non è pane per i miei denti.Io posso solo stare incollata davanti al monitor e guardare cotanta bravura.Ma che brava che sei!E' un'opera d'arte
Comunque me la sono studiata bene bene la ricetta e voglio farti una domanda, se mai volessi impazzire e cimentarmi a farla.Come sciogli il cioccolato a bagnomaria? te lo chiedo perchè a me diventa mentre scioglie una pallottola dura e inutilizzabile.Ho già buttato 200gr. di buon cioccolato

Mariafatima perdonami ma per la furia ho dimenticato di risponderti *smk*
Dunque......sciogliere a bagnomaria non significa portarlo a cottura.
In tutti i casi quando vedi che i 3/4 del cioccolato e' fuso (rimesta un poco con una spatola,ossia non abbandonarlo), spegni il fuoco e lasci che il rimanente si sciolga con il calore del cioccolato gia' sciolto.Perdonami il giro di parole :D
Il sistema illustrato da mariella e' esattamente quello che uso io.
Due pentolini uno dentro l'altro e l'acqua che appena tocca il fondo.La tavoletta ridotta in pezzetti fara' si che si sciogliera' in minor tempo *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Cosmopolita » 2 mar 2009, 12:42

Meravigliosa! Chissà, magari riesco a farla anch'io dato che ho rinunciato a fare quella originale viste le difficili manovre col cioccolato.
Avatar utente
Cosmopolita
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 4 set 2008, 10:33
Località: Roma

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda mariafatima » 2 mar 2009, 15:06

Grazie Mariella, grazie Luciana.Ecco ,ho capito dove sbagliavo:Il bagnomaria toccava l'acqua bollente e lasciavo sciogliere con la fiamma.Provo, provo, sono curiosa di vedere il "miracolo"del cioccolato che si scioglie
mariafatima
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 14 apr 2007, 15:26
Località: San Pietro in Lama (Lecce)

Re: La Tarta Sacher a la manera dell' Austria...

Messaggioda miao » 16 mag 2009, 9:12

FATTA IERI SERA...Per il concorso delle torte estere, molto semplice e ricetta comune.
ne son venute due.. dal sito..QUI' :D
.....

Questa ricetta è stata un lungo parto... cominciamo da una ricetta di Sacher trovata su un libro di cucina,ma insoddisfacente al confronto dell'originale...per poi arrivare al provvidenziale incontro con una signora austriaca con tanto di aderenze all'Hotel Sacher che mi dà due dritte...ed infine allo stoico lavoro di assaggiatori dei vari esperimenti fatto da mia sorella Gio/vivalapasta ma soprattutto da Simone,il suo ragazzo.
Ad oggi possiamo dire che con quello che gli americani chiamano un " team effort" è uscita una Sacher praticamente identica all'originale.

INGREDIENTI

400g di cioccolato fondente di ottima qualità
150g di burro
150g di zucchero
100g di mandorle tritate
6 uova
120g di farina
lievito per dolci
marmellata di albicocche
zucchero a velo
sale un pizzico

Lavorare il burro con 75g di zucchero fino ad avere una crema ben montata. Unirvi a poco a poco 150g di cioccolato fuso in precedenza e girare finchè al crema sarà omogenea




Ora unire i tuorli uno alla volta e le mandorle tritate




Ora montare gli albumi con gli altri 75g di zucchero fino ad avere una neve soda. Unirla al composto precedente alternando con la farina.
A questo punto scegliere:se si vuole una torta compatta come l'orignale mettere solo mezza bustina di lievito,altrimenti se si vuole leggermente più sofice usarla tutta. Sciogllere il lievito in un dito di latte ed unire al composto precedente. Cuocere a 180 per circa 45 minuti usando una teglia di 24cm di diametro.


Far raffreddare completamente la torta e tagliarla in due. Farcire con abbondante marmellata di albicocche (un tipo non troppo dolce possibilmente)
ricomporla e spalmare un velo di marmellata anche sulla superficie




Preparare la glassa facendo sciogliere il resto del cioccolato a fuoco basso e temperandolo nel modo preferito (io ho usato il metodo con il minipimer insegnatoci da Marble)
ed unire zucchero a velo. La glassa della Sacher è molto zuccherina,ma a noi piace più cioccolatosa e ne ho messo meno. Voi regolatevi a vostro gusto,ma non meno di 3 cucchiai di zucchero a velo comunque.
Dopodichè aggiungere un mezzo bicchiere d'acqua versandolo a poco a poco e ,mescolando sempre ,mettere a fuoco bassissimo il tutto girando con un cucchiaio di legno finchè è liscio e morbido,con una consistenza spalmabile
All'inizio la massa di cioccolato,al contatto con l'acqua tende ad indurirsi.
Non temete,continuate a girare e mi raccomando fuoco bassissimo!!!!


Ricoprire la torta completamente e metterla una notte in frigo *smk* :saluto:
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3592
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Sandra » 16 mag 2009, 9:17

Complimenti Annamaria!!Ti vedo lanciata in concorsi ,brava!!!! :fiori: :fiori: :fiori:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda miao » 16 mag 2009, 9:31

grazie Sandra *smk*
Immaginecosi' si presenta stamani *smk* :saluto:
ps :oops: :oops: la data e' falsata, ora Gaetano mi stava spiegando che la macchinetta fotografica si formatta quando metto solo la scheda che c'e' dentro alla macchina fotografica, direttamente nel compiuter :oops: :oops: ;-))
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3592
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Rossella » 16 mag 2009, 10:47

complimenti annamaria *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Luciana_D » 16 mag 2009, 11:20

Magnifica,Annamaria :fiori:
La ricetta della vera Sacher credo manchi qui in forum quindi un grazie doppio *smk*

Mi piacerebbe sapere se hai incontrato qualche difficolta' durante l'esecuzione e/o se hai dovuto ripiegare su qualche escamotage,insomma fuori i trucchi!! :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda smilla » 16 mag 2009, 14:45

Semplicemente m-e-r-a-v-i-g-l-i-o-s-a! :shock:

Luciana, complimentissimi e che invidia! Io non ce la farò mai :(

Ciao :)
smilla
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 29 ott 2007, 14:35
Località: Torino

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda miao » 16 mag 2009, 19:26

Luciana_D ha scritto:Magnifica,Annamaria :fiori:
La ricetta della vera Sacher credo manchi qui in forum quindi un grazie doppio *smk*

Mi piacerebbe sapere se hai incontrato qualche difficolta' durante l'esecuzione e/o se hai dovuto ripiegare su qualche escamotage,insomma fuori i trucchi!! :lol:


Tutto e' proceduto magnificamente , nessun escamotage , ho frullato la cioccolata con il minipimer (come consiglianel sito apposito) appena si e' ammorbidita nel microonde, e ci ho aggiunto lo zucchero a velo, poi ho aggiunto l'acqua e messo a cuocere piano piano.dopo ho versato e livellato sulla torta. Mia suocera e tutti della famiglia hanno gradito molto e mi hanno fatto i complimenti grazie anche a voi che m'incoraggiate sempre . *smk* *smk*
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3592
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Luciana_D » 17 mag 2009, 6:30

miao ha scritto:
Luciana_D ha scritto:Magnifica,Annamaria :fiori:
La ricetta della vera Sacher credo manchi qui in forum quindi un grazie doppio *smk*

Mi piacerebbe sapere se hai incontrato qualche difficolta' durante l'esecuzione e/o se hai dovuto ripiegare su qualche escamotage,insomma fuori i trucchi!! :lol:


Tutto e' proceduto magnificamente , nessun escamotage , ho frullato la cioccolata con il minipimer (come consiglianel sito apposito) appena si e' ammorbidita nel microonde, e ci ho aggiunto lo zucchero a velo, poi ho aggiunto l'acqua e messo a cuocere piano piano.dopo ho versato e livellato sulla torta. Mia suocera e tutti della famiglia hanno gradito molto e mi hanno fatto i complimenti grazie anche a voi che m'incoraggiate sempre . *smk* *smk*


Miao :? nella procedura della glassa c'e' qualosa che non va' ...... il fatto di aggiungere acqua .
Sara' anche vero che a furia di rimestare riesci a riprenderla ma il risultato e' l'aspetto opaco.Si consiglia una noce di burro....
e poi sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Spero tu non me ne abbia ....ogni critica e' costruttiva ,per crescere e migliorare sempre.
Vedi questo importate post di RonnieBBQ a proposito del tempereaggio del cioccolato :)
Aspettiamo a sentire anche le nostre pasticcere ufficiali che di cioccolato ne sanno una piu' del diavolo ,per una glassatura ottimale.
*smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Clara » 17 mag 2009, 8:15

Annamaria che brava che sei :D E sempre piena di voglia di fare, complimenti : Chef :
Quella torta è una tentazione pura D:Do
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda miao » 17 mag 2009, 8:34

Miao nella procedura della glassa c'e' qualosa che non va' ...... il fatto di aggiungere acqua .

:roll:
Ma la ricetta originale come e' ? :|?
Certo dei miglioramenti sono sempre accetti :D se vogliamo una copertura a specchio, e meno opaca, forse si procede cosi' :|? .Io sono proprio alla mia prima esperienza in materia di cioccolato.
Ho guardato il post da te consigliato...thank you :fiori:
Devo dirti che con la frullata e temperaggio col minipimer , ha dato veramente bei risultati era piu' luccicante il cioccolato , so' che l'aggiunta del burro favorisce la brillantezza ..aspetto anch'io di sentire i maestri cioccolattieri :D

*smk* Grazie Clara...anche per noi che siamo a dieta :lol: :lol: :lol:
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3592
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda miao » 17 ott 2009, 16:42

Vorrei rifarla domani perche' viene mia figlia a pranzo..e' veramente buona D:Do D:Do :saluto:
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3592
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Patriziaf » 15 mar 2015, 18:48

Siccome ho preso spunto da questa, direttamente dal blog di Luciana, mi sembra giusto inserirla qui, anche se la mia è molto diversa.....non so ditemi voi.

20150315_075402[1].jpg


io l'ho chiamata
"Torta con mousse al cioccolato al latte"

ero partita dal Biscotto di questa sacher, mentre cuocevo ho ricevuto visite, non vi dico......dovevo cuocere tre biscotti, come da ricetta, uno spatascio!!
Allora ho dovuto rimediare in fretta con un pan di spagna al cacao, ho fatto

Pan di Spagna di Adriano _ facendo le proporzioni per 6 uova

    ingredienti

  • 6 uova medie
  • 192 gr di zucchero semolato
  • 156 gr di farina 00
  • 42 gr di fecola + un cucchiaio di cacao in polvere
  • sale e bacca di vaniglia
Crema inglese
ho fatto il doppio della dose



Mousse al cioccolato

ho usato 600 gr di crema inglese
400 gr di cioccolato al latte (al posto di 225 gr fondente)
550gr panna semimontata

ho proseguito come da ricetta per il procedimento della mousse.

E come da ricetta per l'assemblaggio della torta,
ho ricoperto una fascia di acciaio da 28 cm con acetato ai lati
ho iniziato con uno strato di pan di spagna al cacao, imbevuto con la stessa bagna che faccio per i babà (300 ml acqua +100gr zucchero + 50 ml di rum)
uno strato di mousse
un altro strato di pan di spagna imbevuto
uno strato di mousse
il terzo disco di pan di spagna
ed infine uno strato di mousse lisciato con una spatola.

Ho messo in freezer per una notte

al mattino ho spolverizzato con cacao ai bordi tolto la fascia di acetato e decorato con dei rettangoli fatti con del cioccolato fondente temperato, decorati con cioccolato bianco.
ho rimeso in frigorifero fino alle h 16,00
Potrei chiamarla anche TORTA AI TRE CIOCCOLATI! :lol:
al taglio si presenta così:

20150315_163600[1].jpg


E' piaciuta molto, molto morbida,d leccarsi i baffi!

Se avessi messo della gelatina nella crema inglese, non c'era bisogno di mettere in freezer.
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2626
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda anavlis » 15 mar 2015, 19:12

bellissima la versione di Luciana : Chef : ma anche tu hai realizzato un'ottima variante : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Gaudia » 15 mar 2015, 19:36

Patrizia non finisci mai di stupirmi :clap:
Adesso abbiamo ben 2 torte da provare :P
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda Luciana_D » 15 mar 2015, 19:43

E brava Patrizia :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: La Tarta Sacher a la manera de Torreblanca

Messaggioda rosanna » 15 mar 2015, 23:35

ma dove ero il 1° marzo 2009 ? ora la vedo Luciana ! quella di Patrizia non è da meno :clap:
Come si pensa di poter iniziare una dieta?
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

PrecedenteProssimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee