Tarallini alle cipolle

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Tarallini alle cipolle

Messaggioda cipina » 26 feb 2007, 18:04

Sono, come dice l'autore, un ottimo snack. Ho provato a farle tempo fa e mi erano piaciute moltissimo. Ripropongo la ricetta, sperando di fare cosa gradita all'autore. Fu salvata la bellezza di 4 anni fa...

TARALLINI ALLA CIPOLLA

Si tratta di una semplice, ma collaudata ricetta per ottenere in breve tempo dei saporiti snacks.

Ingredienti:

1KG DI FARINA BIANCA POSSIBILMENTE 0
50 GR DI CIPOLLE DISIDRATATE
1 BICCHIERE PIENO DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
2 CUCCHIANI COLMI DI SALE FINO
12/15 GR DI LIEVITO DI BIRRA
1 CUCCHIAINO ABBONDANTE DI PEPE MISTO MACINATO
ACQUA TIEPIDA Q.B.

ESECUZIONE

Unire tutti gli ingredienti (il sale sempre per ultimo)ad esclusione delle cipolle che andranno fatte rinvenire in poca acqua tiepida.
Lavorate molto bene l'impasto fino a quando non diventa sufficientemente elastico ed unitevi le cipolle leggermente asciugate.
Fate riposare per circa un'ora in una capiente ciotola leggermente unta di olio al riparo dalle correnti d'aria coprendo il tutto con della pellicola trasparente.
Riprendete l'impasto e formate delle ciambelline del diametro di circa 6 o 7 cm e dello spessore di 2 o 3 cm.
Ponetele su di una teglia e fate riposare per circa 30 minuti.
Infornate in forno preriscaldato alla temperatura di circa 200° fino a quando non avranno raggiunto una bella colorazione leggermente scura.
ciao ciao
roberto potito
"Ma che fai, mi prendi per i fornelli?"
cipina
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:56
Località: Pavia

Re: Tarallini alle cipolle

Messaggioda Rossella » 26 feb 2007, 18:08

cipina ha scritto:Sono, come dice l'autore, un ottimo snack. Ho provato a farle tempo fa e mi erano piaciute moltissimo. Ripropongo la ricetta, sperando di fare cosa gradita all'autore. Fu salvata la bellezza di 4 anni fa...

TARALLINI ALLA CIPOLLA

Si tratta di una semplice, ma collaudata ricetta per ottenere in breve tempo dei saporiti snacks.


fai una cosa graditissima anche a me oltre che a Roby :wink:
grazie non li conoscevo.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14278
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Tarallini alle cipolle

Messaggioda robertopotito » 27 feb 2007, 11:24

cipina ha scritto:Sono, come dice l'autore, un ottimo snack. Ho provato a farle tempo fa e mi erano piaciute moltissimo. Ripropongo la ricetta, sperando di fare cosa gradita all'autore. Fu salvata la bellezza di 4 anni fa...

TARALLINI ALLA CIPOLLA

Si tratta di una semplice, ma collaudata ricetta per ottenere in breve tempo dei saporiti snacks.

Ingredienti:

1KG DI FARINA BIANCA POSSIBILMENTE 0
50 GR DI CIPOLLE DISIDRATATE
1 BICCHIERE PIENO DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
2 CUCCHIANI COLMI DI SALE FINO
12/15 GR DI LIEVITO DI BIRRA
1 CUCCHIAINO ABBONDANTE DI PEPE MISTO MACINATO
ACQUA TIEPIDA Q.B.

ESECUZIONE

Unire tutti gli ingredienti (il sale sempre per ultimo)ad esclusione delle cipolle che andranno fatte rinvenire in poca acqua tiepida.
Lavorate molto bene l'impasto fino a quando non diventa sufficientemente elastico ed unitevi le cipolle leggermente asciugate.
Fate riposare per circa un'ora in una capiente ciotola leggermente unta di olio al riparo dalle correnti d'aria coprendo il tutto con della pellicola trasparente.
Riprendete l'impasto e formate delle ciambelline del diametro di circa 6 o 7 cm e dello spessore di 2 o 3 cm.
Ponetele su di una teglia e fate riposare per circa 30 minuti.
Infornate in forno preriscaldato alla temperatura di circa 200° fino a quando non avranno raggiunto una bella colorazione leggermente scura.
ciao ciao
roberto potito

con il tempo, ho modificato questa ricetta nel modo seguente:
a lievitazione avvenuta, prendo una pentola capiente con acqua in ebollizione e calo dentro le ciambelline fino a quando non vengono a galla.Le metto su di uno strofinaccio ad asciugare e poi le inforno.
Rimangono maggiormente croccanti e durano piu' a lungo senza diventare gommose.
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 449
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda cipina » 27 feb 2007, 11:58

Roby, sono così buone che quando le ho fatte non hanno avuto il tempo di diventare gommose...
"Ma che fai, mi prendi per i fornelli?"
cipina
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:56
Località: Pavia

Messaggioda M.Giovanna » 27 feb 2007, 12:26

Ma le cipolle disidratate in che quantitativo posso essere sostituite con quelle fresche?
M.Giovanna
 
Messaggi: 272
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:36

Messaggioda robertopotito » 1 mar 2007, 17:36

le potresti sostituire con 250/300(peso da non intendersi a crudo) gr di cipolle ripassate con olio extravergine di oliva e successivamente scolate dell'olio in eccesso.
bacioni
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 449
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda M.Giovanna » 2 mar 2007, 0:08

Grazie caro :D
M.Giovanna
 
Messaggi: 272
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:36


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee