Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, Patriziaf, anavlis, Donna

Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda LUIGIA1978 » 7 apr 2015, 17:16

IMG_0519rid12.jpg
Ciao a tutti da quando ho il lievito madre spesso mi capita di avere molto esubero e non saper cosa fare, allora mi son detta perchè non prepariamo dei tarallini da sgranocchiare prima dei pasti o come snack pomeridiano davanti alla tv? e così mi son messa all’opera con pochi e semplici ingredienti, e ho realizzato dei buonissimi, croccanti e friabili taralli pugliesi con esubero di lievito madre ( nel mio casolievito madre idratato al 100 % ) con semi di finocchio. Chiaramente voi potete utilizzare anche origano, peperoncino, paprika ecc.. usate le spezie che più vi piacciono :) Volevo solo precisare una cosa hanno un difettuccio, sono uno tira l’altro, possono creare dipendenza, quindi attenti a non eccedere : Thumbup : Ingredienti per taralli pugliesi con esubero di lievito madre :


200 g di farina 00
100 g di semola di grano duro rimacinata
80 g di esubero di lievito madre ( licoli ) non troppo vecchio non rinfrescato al massimo da 5 giorni *
120 ml di vino bianco ( se non volete usare il vino sostituite con 120 ml di acqua )
8 g di sale
80 ml di olio extra vergine di oliva
la punta di un cucchiaino di bicarbonato
4 cucchiaini di semi di finocchio

* se volete utilizzare esubero di pasta madre solida 120 g di pasta madre solida, 170 g di farina 00 e 90 g di semola
Procedimento :
sciogliere il lievito madre nel vino bianco, aggiungere l’olio e metà della farina e semola e impastare. Aggiungere il sale e l’altra parte di farina con il bicarbonato e impastare fino a formare un panetto liscio e omogeneo. Trasferire l’impasto su un piano da lavoro e schiacciarlo con le mani, aggiungere i semi di finocchio e impastare per vari versi fino a quando i semi di finocchio son distribuiti in maniera uniforme. Lasciar riposare con uno strofinaccio umido sopra per 30 minuti. Formare i tarallini formando dei salsicciotti larghi più o meno un cm e tagliarli della lunghezza più o meno di 6,7 cm e chiuderli. Riporli su una teglia rivestita da carta forno e infornare in forno ventilato preriscaldato nella parte media a 200° per 15 minuti. Girare i tarallini e continuare a cuocerli a 180° per altri 10 minuti fino a quando risultano belli dorati.
Non c'è amore più sincero che l'amore per il cibo George Bernard Shaw http://blog.giallozafferano.it/cucinarconamor/
Avatar utente
LUIGIA1978
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 22 gen 2014, 22:18
Località: Bari

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda politiz29 » 7 apr 2015, 17:29

bella idea... direi che dopo la tua assenza sei tornata alla grande : Thumbup :
Ma vi pare che si debba fare una vita mangiando da malato... per morire sano???Immagine

Immagine

Meglio l'ira del leone... che l'amicizia delle iene
saluti, Tiziano (il leone)
prima legge universale della termodinamica di Mancuso: kill shfortunat, a pingghia 'ngul pur assttat
Avatar utente
politiz29
 
Messaggi: 606
Iscritto il: 15 mar 2010, 11:51
Località: Pordenone

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda LUIGIA1978 » 7 apr 2015, 18:04

ihihihhi si :cin cin:
Non c'è amore più sincero che l'amore per il cibo George Bernard Shaw http://blog.giallozafferano.it/cucinarconamor/
Avatar utente
LUIGIA1978
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 22 gen 2014, 22:18
Località: Bari

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda anavlis » 7 apr 2015, 18:08

conosco i taralli pugliesi e mi piacciono molto, ma ho ucciso il LM :roll:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 9982
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda politiz29 » 7 apr 2015, 20:12

anavlis ha scritto:conosco i taralli pugliesi e mi piacciono molto, ma ho ucciso il LM :roll:

...ti capisco, anche io a volte sono tentato :ahaha:
Ma vi pare che si debba fare una vita mangiando da malato... per morire sano???Immagine

Immagine

Meglio l'ira del leone... che l'amicizia delle iene
saluti, Tiziano (il leone)
prima legge universale della termodinamica di Mancuso: kill shfortunat, a pingghia 'ngul pur assttat
Avatar utente
politiz29
 
Messaggi: 606
Iscritto il: 15 mar 2010, 11:51
Località: Pordenone

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda Rossella » 7 apr 2015, 20:18

politiz29 ha scritto:
anavlis ha scritto:conosco i taralli pugliesi e mi piacciono molto, ma ho ucciso il LM :roll:

...ti capisco, anche io a volte sono tentato :ahaha:

Io ci sto provando ^sch^
Grazie Luigia! :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12702
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda Luciana_D » 8 apr 2015, 6:24

Belli davvero :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda


Io condivido anche gli spatasci ,e tu ??? :D
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11632
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e un castello romano,il mio :)

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda LUIGIA1978 » 8 apr 2015, 11:38

Rossella ha scritto:
politiz29 ha scritto:
anavlis ha scritto:conosco i taralli pugliesi e mi piacciono molto, ma ho ucciso il LM :roll:

...ti capisco, anche io a volte sono tentato :ahaha:

Io ci sto provando ^sch^
Grazie Luigia! :wink:

Brava Rossella fammi sapere come sono venuti : Love :
Non c'è amore più sincero che l'amore per il cibo George Bernard Shaw http://blog.giallozafferano.it/cucinarconamor/
Avatar utente
LUIGIA1978
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 22 gen 2014, 22:18
Località: Bari

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda LUIGIA1978 » 8 apr 2015, 11:39

Luciana_D ha scritto:Belli davvero :clap: :clap:

grazie Luciana :P
Non c'è amore più sincero che l'amore per il cibo George Bernard Shaw http://blog.giallozafferano.it/cucinarconamor/
Avatar utente
LUIGIA1978
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 22 gen 2014, 22:18
Località: Bari

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda Rossella » 8 apr 2015, 12:15

LUIGIA1978 ha scritto:
Rossella ha scritto:
politiz29 ha scritto:
anavlis ha scritto:conosco i taralli pugliesi e mi piacciono molto, ma ho ucciso il LM :roll:

...ti capisco, anche io a volte sono tentato :ahaha:

Io ci sto provando ^sch^
Grazie Luigia! :wink:

Brava Rossella fammi sapere come sono venuti : Love :

Scusami , era riferito al lm :cool:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12702
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Messaggioda LUIGIA1978 » 8 apr 2015, 15:52

: Sorry! : ok avevo capito male
Non c'è amore più sincero che l'amore per il cibo George Bernard Shaw http://blog.giallozafferano.it/cucinarconamor/
Avatar utente
LUIGIA1978
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 22 gen 2014, 22:18
Località: Bari


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee