i supplì di riso di Max Mariola

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda rosanna » 1 feb 2021, 17:59

SUPPLI DI RISO
(nel video non dà le dosi di tutto)

Riso originario - 500 g
Fior di latte d’Agerola 250 gr.
Passata di pomodoro - 500 g
Olio extravergine d’oliva 100 ml.

Pangrattato un po’ grossolano (o Pane secco di qualche giorno per fare pangrattato con il mixer – tagliato a fette prima che diventi duro..qualche fetta )

Aglio Basilico Cipollotto fresco

Grana padano 100 gr.
Olio di arachidi o olio extravergine per friggere


Per il brodo : un litro di acqua, un cipollotto fresco o mezza cipolla media e una decina di foglie di basilico, pizzico di sale e una bella scorza di parmigiano o grana. (grattala un po’ per togliere la patina )

Fare il brodo e tenerlo in caldo
In tegame mettere l’olio e il cipollotto tritato sottilmente ed uno spicchio di aglio intero, aggiungere la passata di pomodoro, i gambi del basilico (non le foglie che servono dopo) quindi il riso originario (contiene molto amido) e due mestoli di brodo caldo. Girare per non fare attaccare, abbassare leggermente il fuoco. Sale e pepe .
Quando il fondo del tegame è asciutto ed il riso è cotto “al dente” aggiungere molto basilico spezzettato e abbondante grana padano . Stendere il riso in una teglia (altezza 2-3 dita) e far raffreddare in frigo qualche ora.
Fare una pastella morbida con acqua e farina per inumidire i supplì prima della panatura (niente uova) . Passare i supplì prima nella pastella e poi nel pangrattato.
Per la cottura : olio a 170° (non deve essere troppo caldo, altrimenti cuoce l’esterno e la mozzarella non si scioglie.

Sono semplici e gustosi
Allegati
IMG_9512.jpg
IMG_9498.JPG
IMG_9465.jpg
IMG_9467.jpg
IMG_9469.jpg
IMG_9470.jpg
IMG_9473.jpg
IMG_9475.jpg
IMG_9480.jpg
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4517
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda miao » 1 feb 2021, 18:39

Somiglia un po al procedimento degli arancini
Bel passo passo grazie Rosanna *smk*
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 5583
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda rosanna » 1 feb 2021, 19:29

Sono molto diversi Annamaria
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4517
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda miao » 1 feb 2021, 19:42

rosanna ha scritto:Sono molto diversi Annamaria

Non ci sono i piselli e la carne , infatti....
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 5583
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda rosanna » 1 feb 2021, 20:09

Il procedimento è diverso . Si parte da un risotto con passata di pomodoro crudo che cuoce lentamente insieme al riso ed al brodo . Non ci sono uova (anche gli arancini si possono fare senza ). Sono i "supplì" a Roma noti ovunque e che poco hanno in comune con gli arancini/arancine. Se dici ad un romano che sono come gli arancini, ti guardano strano , In effetti sono una crocchetta di risotto al pomodoro con fiordilatte al centro e poi fritti.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4517
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda TeresaV » 1 feb 2021, 21:07

Bellissimi, Rosanna! :clap: :clap: :clap:

Mi piacciono molto perché sembrano molto “freschi”, in quanto cotti nella semplice passata di pomodoro, li preferisco a quelli tradizionali romani che in genere vengono cotti nel ragù (sugo di pomodoro in cui cuociono a lungo pezzi interi di carne mista, bovino e maiale).

Complimenti : Thumbup :
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 2396
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda rosanna » 1 feb 2021, 21:17

Teresa , aspettavo il tuo intervento da “romana adottiva” . Maria Grazia su fb ha parlato dei supplì e di molto altro ancora che fa Chef Max Mariola :lol: . Mi ha incuriosito, e sono andata a sbirciare, è un personaggio : Thumbup : ed anche bravo . I suoi supplì sono di una freschezza e bontà .....e poi il brodo (chiamiamolo così con molto basilico cipollotto e scorza di parmigiano ) è singolare
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4517
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda miao » 1 feb 2021, 21:57

rosanna ha scritto:Il procedimento è diverso . Si parte da un risotto con passata di pomodoro crudo che cuoce lentamente insieme al riso ed al brodo . Non ci sono uova (anche gli arancini si possono fare senza ). Sono i "supplì" a Roma noti ovunque e che poco hanno in comune con gli arancini/arancine. Se dici ad un romano che sono come gli arancini, ti guardano strano , In effetti sono una crocchetta di risotto al pomodoro con fiordilatte al centro e poi fritti.

E allora non parlero : Nurse : ma li farò thank you
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 5583
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda TeresaV » 2 feb 2021, 9:31

Rosanna, mi hai confermato la sensazione di freschezza che avevo avuto vedendo i tuoi magnifici supplì : Thumbup : quel brodo così particolare è molto interessante.
Sì, avevo visto che la Viscito è entrata in fissa con Mariola ...
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 2396
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda Clara » 2 feb 2021, 14:03

Molto invitanti questi supplì, sicuramente da provare.
Grazie Rosanna, anche del bel passo passo thank you :D
clara
***********
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7583
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda anavlis » 5 feb 2021, 16:59

Li conosco e mangiati, ottimi! Sconoscevo l'aggiunta del brodo nel sugo di pomodoro.
Grazie Rosanna, i tuoi sono bellissimi! :clap: :clap: ormai ci hai preso la mano e le forme sono perfette.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11690
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: i supplì di riso di Max Mariola

Messaggioda rosanna » 10 feb 2021, 13:44

anavlis ha scritto:Li conosco e mangiati, ottimi! Sconoscevo l'aggiunta del brodo nel sugo di pomodoro.
Grazie Rosanna, i tuoi sono bellissimi! :clap: :clap: ormai ci hai preso la mano e le forme sono perfette.

Un brodo insolito con cipolla basilico e scorza di parmigiano
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4517
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee