Stufato di verdura in agrodolce

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Stufato di verdura in agrodolce

Messaggioda Dida » 8 set 2012, 14:40

Stufato di verdura in agrodolce
Ingredienti:
melanzane kg. 1
cipolle rosse kg. 1
peperoni di vari colori Kg. 1
pomodori sbollentati e sbucciati Kg. 1
5 spicchi di aglio interi – mezzo bicchiere di aceto di vino bianco – mezzo bicchiere di zucchero semolato . una cucchiaiata rasa di sale – tre o quattro cucchiaiate di olio evo – uno o due peperoncini.
Mondare, lavare la verdura, tagliarla a pezzettoni e metterla in un capace tegame. Unire tutti gli altri ingredienti, mescolare bene e porre su fuoco moderato. Calcolare circa 30 minuti di cottura da quando la verdura inizia a bollire. Abbassare la fiamma e portare a cottura assaggiando per vedere se manca sale. La verdura dovrò risultare croccante. Si può mangiare calda, tiepida o fredda. Volendo si può conservare per l’inverno surgelandola o mettendola sotto vrtro. In questo caso si toglierà dal fuoco prima dei 30 minuti e si sterilizzerà per 20 minuti, lasciandola poi riposare fino a raffreddamento dell’acqua.

Immagine
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2201
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Stufato di verdura in agrodolce

Messaggioda Rossella » 8 set 2012, 19:10

Mi piace molto, da provare.
grazie Dida :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Stufato di verdura in agrodolce

Messaggioda Nonna Tata » 8 set 2012, 19:29

Grazie Dida per questa ricetta, io amo molto l'agrodolce. Sei sicura della dose di aceto, perchè mezzo bicchiere su 4 chili di verdura secondo me di sente troppo poco.
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Stufato di verdura in agrodolce

Messaggioda Sandra » 8 set 2012, 20:26

Ottimo Dida!!Io metto aceto e zucchero nella peperonata se nel il friggione....metto... :D quando non siamo soli mio marito ed io che non mangia ne peperoni ne cipolle!! :lol: :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Stufato di verdura in agrodolce

Messaggioda Luciana_D » 9 set 2012, 6:59

Mi piace :clap:
L'idea di conservare questa delizia e' grandioso :shock:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Stufato di verdura in agrodolce

Messaggioda Dida » 9 set 2012, 8:07

Sì Stefania, metto solo mezzo bicchiere di aceto ma tu puoi assaggiare e regolarti di conseguenza.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2201
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee