Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Messaggioda Sandra » 7 nov 2010, 19:21

Immagine

Foto fatta con quello che rimaneva di carne :D

Spalla di capriolo confit con composta pere prugne

Secondo del menu di oggi,abbiamo cominciato con aperitivi di salumi italiani e kugelhopf,olivette nostre...poi tortellini in brodo... :D

Capriolo confit
Ricetta eseguita da uno Chef di un famoso ristorante durante una trasmissione sulla caccia che segue Mauro alla tele;-)

Ingredienti
Una coscia od una spalla di capriolo.Penso anche un bel pezzo di cinghiale potrebbe andare.
2 carote
una costa di sedano con foglie
una cipolla
un piede di vitello
10 bacche di ginepro
15 grani di pepe
timo (qualche rametto)
due foglie di alloro
un bel mazzetto di rosmarino
olio di noci
sale pepe
1 bottiglia di ottimo vino rosso
¼ di litro di porto

Mettere il cosciotto a rosolare in una teglia che poi vada con coperchio in forno.Usare olio di noci.Salare pepare.
Togliere la carne e fare caramellizzare nel grasso di cottura tutte le verdure tagliate a pezzetti o fettine.Salare pepare.
Rimettere la carne ed il piede di vitello,versare il vino ed il porto preriscaldati.Aggiungere pepe,ginepro,alloro,timo prezzemolo.
Coprire il tegame con carta stagnola e coperchio e mettere in forno a 150° per tre ore.Girate a meta' cottura.
Qui lo Chef finiva filtrando il liquido di cottura mettendo in un piatto di portata la carne con il sugo e come contorno delle patate all'alloro.

Io no:-)
Tolta la carne ,filtrato il sugo,ridotto la salsa.Preparato burro con Maizena,mescolato alla salsa per addensare ed emulsionare.Lasciato cuocere ancora una ventina di minuti ,verificato pepe e sale e servito con purea di patate,se fossi stata coraggiosa sarebbe stata meglio una purea di sedano rapa.



Composta pere prugne secche

A parte avevo cotto e frullato due pere tagliate a pezzi e delle prugne cotte anch'esse tagliate.fatto cuocere con pochissima acqua ,frullato.
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Spalla di capriolo confit

Messaggioda susyvil » 7 nov 2010, 19:45

L'aspetto è assai goloso!....ma se volessi mangiarne dovresti invitarmi a casa tua!! : Chessygrin : ....io sono sempre quella che ha difficoltà a reperire un sacco di alimenti!!!! : Hurted :

P.S. Com'era il kugelhopf? 8)) ....hai fotografato la fetta??? :lol:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Spalla di capriolo confit

Messaggioda Sandra » 7 nov 2010, 19:51

P.S. Com'era il kugelhopf? ....hai fotografato la fetta???


Vado ora prima che Mauro mi finisca l'ultima fetta!! :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Spalla di capriolo confit

Messaggioda Sandra » 7 nov 2010, 21:54

Ecco fatto!!Ora chiudo la cucina :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Messaggioda ugo » 8 nov 2010, 7:12

Interessante questa ricetta, Sandra .
Sono un po'incuriosito dal piede di vitello. :|?
Buona giornata a tutti
:saluto:
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Messaggioda Luciana_D » 8 nov 2010, 7:19

Mi incanto sempre davanti alle preparazioni di Sandra......e questa non fa eccezione!! :D
Magnifica :clap:


Ma quel piede di vitello......visto che qui si trovano, mi spieghi come poterli usare altrimenti?
Massimo si rifiutera' ,gia' lo so :(
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Messaggioda Sandra » 8 nov 2010, 9:39

Sono un po'incuriosito dal piede di vitello.


Anch'io lo ero ma poi ripensandoci ho pensato fosse per il sapore che poteva conferire alla salsa e per rendere piu' morbida una carne che da sola rischia di essere stopposetta.Dovrei chiederlo a lui :D Faro' riceche in merito :D

Luciana io faccio solo i Piedi di maiale ma cercando trovo :) Potrei anche chiedere una ricetta al macellaio :)
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Messaggioda anavlis » 8 nov 2010, 10:22

E' un piatto importante e sicuramente ottimo! Brava Sandra : Chef :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10419
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Messaggioda Mapi » 8 nov 2010, 10:28

Magnifica, davvero magnifica!!!

Non ho mai provato a cucinare questi tipi di carne, che ti confesso mi spaventano un po'.
Leggendo te invece mi sembrano ricette fattibilissime e la voglia aumenta. : Chef :

Un bacione!
La gente non vuole trovare solo la pappa pronta, vuole anche essere imboccata.

Maria Pia Bruscia
http://www.laapplepiedimarypie.blogspot.com
Avatar utente
Mapi
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 4 dic 2006, 10:21

Re: Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Messaggioda Clara » 8 nov 2010, 14:53

Anche a me attira molto questa ricetta, come tutte le tue ricette del resto :D

parli di una spalla di capriolo intera, io qui trovo facilmente invece la carne in pezzi,
secondo te potrebbe andar bene anche così? Basterebbe solo ridurre i tempi di cottura? :|?
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Messaggioda Sandra » 8 nov 2010, 17:32

Faccio un po' fatica a risponderti,potrei dire di si se il pezzo é grossetto.Comunque la carne alla fine si puo' mangiare col cucchiaio e questa é una caratteristica di questi confit.Quindi direi di si :)
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Spalla di capriolo, confit composta pere prugne

Messaggioda raravis » 8 nov 2010, 20:45

Qui lo Chef finiva filtrando il liquido di cottura mettendo in un piatto di portata la carne con il sugo e come contorno delle patate all'alloro.

Io no:-)


...io adoro questa donna :D
io non riesco a mangiare il capriolo, dai tempi di Bambi. Neanche adesso, che ci mangiano tutto il roseto e tutti i mirtilli :?
ma mio marito mangerebbe anche la mia parte :)
ricetta grandiosa
ale
raravis
 
Messaggi: 128
Iscritto il: 10 apr 2008, 20:44


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee