Spaghetti con le vongole veraci

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda Danidanidani » 2 ott 2009, 19:31

Immagine

Immagine

E' un piatto che mi fa impazzire...ed è anche l'ennesima non-ricetta.In questo periodo trovo le vongole veraci...le gongole,come le chiama Margherita.Le tengo a bagno una mezzora con acqua e sale,poi le sciacquo ripetutamente in acqua corrente.Le metto in una padella con solo l'acqua che rimane addosso,incoperchio e metto a fuoco alto,finché non sono aperte.In un altro tegame preparo aglio abbondante a pezzetti e olio evo....faccio appassire l'aglio e ci metto le vongole con tutto il loro liquido rilasciato in cottura.Faccio restringere il sughetto a fuoco alto e spolvero con prezzemolo tritato....cuocio gli spaghetti (io Garofalo),li scolo al dente,con un forchettone perché rimangano umidi e li spadello nel tegame delle vongole. Voi come li fate? :saluto: :saluto: *smk*

Per secondo piatto povero con le alici :saluto:
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda miao » 2 ott 2009, 19:35

:shock: QUESTA E' UNA VISIONE STUPENDAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!IO LE FACCIO COME TE ..MA NON SON BELLE COME LE TUEBuonissime!! D:Do
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda jane » 2 ott 2009, 19:38

Danidanidani ha scritto:
E' un piatto che mi fa impazzire.


:roll: :roll: :roll: anch'io questo piatto mi fa impazzire ma qui... le vongole :(
grazie per questa ricetta semplice *smk* *smk* *smk*
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda cinzia cipri' » 2 ott 2009, 19:56

premesso che io ODIO le vongole (perche' mia madre le ha fatte talmente tante di quelle volte...)
premesso anche che il tuo piatto e' stupendo e che, nonostante il mio odio, mi viene voglia di assaggiarlo
io le tengo in acqua e sale grosso per due ore a spurgare.
poi le sbatto ripetutamente contro qualche piano, imprecando contro il mondo intero per l'operazione odiosa.
poi le sciacquo all'inverosimile fino a odiarle ancora di piu'.
Se nonostante tutte le nostre precauzioni loro continuano ad avere sabbia, le minaccio di morte istantanea.
L'ultima operazione in genere riesce e cosi' le metto a cuocere.

ps. a parte l'ammollo in acqua, la stessa operazione viene adoperata anche per le cozze. E, quest'estate, mentre stavo togliendo il "piricullo" alle cozze, una disgraziata mi ha morso! si' si' proprio cosi': ho scoperto cosa significa "accozzarsi" o "essere come una cozza". Non ti mollano nemmeno se le sbatti, se le passi sotto l'acqua, NIENTE! un dolore immane!
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda Danidanidani » 2 ott 2009, 20:16

cinzia cipri' ha scritto:premesso che io ODIO le vongole (perche' mia madre le ha fatte talmente tante di quelle volte...)
premesso anche che il tuo piatto e' stupendo e che, nonostante il mio odio, mi viene voglia di assaggiarlo
io le tengo in acqua e sale grosso per due ore a spurgare.
poi le sbatto ripetutamente contro qualche piano, imprecando contro il mondo intero per l'operazione odiosa.


Cinzia,non c'era neppure un granellino di sabbia...divine,a dir poco! Ma perché le sbatti?Questa non l'ho mai sentita :shock: :shock: si rompono i gusci...
Se odi così tnto le vongole perché tua madre le ha fatte tante di quelle volte ,o
1) le elimini dal tuo mangiare,o
2)consulti uno psicologo che ti possa aiutare
anche io ho molte cose del passato che mi fanno stare male,molti cibi che preparava mamma li comincio ad apprezzare da poco tempo...sarà forse perché mia madre è morta da molti anni ed io ho avuto il tempo di riflettere,assorbire,elaborare.Un abbraccio *smk* *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda Luciana_D » 2 ott 2009, 20:37

Anche io le facevo come te :D
C'e' chi c'infila anche qualche pomodorino pachino.E' molto buono.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda rosanna » 2 ott 2009, 21:39

dani anche io a pranzo ho mangiato spaghetti garofalo :) con le vongole.
le vongole le faccio aprire il minimo indispensabile in tegame coperto, che scuoto un paio di volte per fare aprire subito le valve che non lascio (tranne ad alcune x decorare il piatto). Filtro l'acqua attentamente e la tengo da parte. Nell'olio, in cui ho fatto dorare i denti d'aglio, verso le vongole, dopo un istante spruzzo vino bianco e faccio evaporare poi verso l'acqua delle vongole, un poco di peperoncino rosso (una favolosa crema siciliana di D'alfredo) e semmai un paio di pomodorini giusto per il colore (ma non sempre)
Ah dimenticavo, per rendere il sughetto tale da legare bene la pasta (a me me piace lento) metto una punta di coltello di amido , ne basta pochissimo
Ultima modifica di rosanna il 2 ott 2009, 22:12, modificato 1 volta in totale.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4410
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda cinzia cipri' » 2 ott 2009, 22:11

i frutti di mare vanno sbattuti per eliminare quelli morti o deboli.
Se si rompono non sono buone.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda rosanna » 2 ott 2009, 23:51

cinzia cipri' ha scritto:i frutti di mare vanno sbattuti per eliminare quelli morti o deboli.
Se si rompono non sono buone.


Cinzia non lo sapevo e mai l'avrei immaginato :D
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4410
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda Danidanidani » 3 ott 2009, 8:22

rosanna ha scritto:
cinzia cipri' ha scritto:i frutti di mare vanno sbattuti per eliminare quelli morti o deboli.
Se si rompono non sono buone.


Cinzia non lo sapevo e mai l'avrei immaginato :D


Quoto...è la prima volta che lo sento e non l'ho mai visto fare da nessuno! Io elimino i frutti di mare che rimangono chiusi nel tegame. :D
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda cinzia cipri' » 3 ott 2009, 8:30

Danidanidani ha scritto:
rosanna ha scritto:
cinzia cipri' ha scritto:i frutti di mare vanno sbattuti per eliminare quelli morti o deboli.
Se si rompono non sono buone.


Cinzia non lo sapevo e mai l'avrei immaginato :D


Quoto...è la prima volta che lo sento e non l'ho mai visto fare da nessuno! Io elimino i frutti di mare che rimangono chiusi nel tegame. :D


e' la prima cosa che ti insegnano da fare al ristorante.
Una volta, un pescivendolo me l'aveva detto, ma io avevo tenuto in poco conto quel consiglio.
Poi, me lo ha detto anche christian (che e' iscritto al forum).
Poi mi sono trovata a lavorarci e ho dovuto farlo sempre....
una buona pratica per sfogare la rabbia :lol:
Non si devono lanciare con violenza inaudita, ma le rivolti e poi le risbatti, poi le rivolti, le risbatti: meglio una ad una per accertarsi che siano vive.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Spaghetti con le vongole veraci

Messaggioda Judas » 3 ott 2009, 14:14

Uno dei miei primi di mare preferiti.. che spettacolo di foto!

Io li faccio così.. preparo un soffritto di evo e aglio, quando l'aglio prende colore aggiungo subito le vongole insieme ad un bicchiere di vino bianco secco.
Tolgo le vongole non appena sono aperte mentre lascio sul fuoco il sughetto (che sarà molto liquido). In questo liquido finisco la cottura degli spaghetti (gli ultimi 4/5 minuti a seconda di quanto è abbondante). Il risultato è che il condimento risulta più cremoso che nel modo "classico" e il sapore è più concentrato.
Aggiungo le vongole in padella solo all'ultimo minuto (la maggior parte sgusciate, alcune ancora col guscio per fare scena) insieme ad uno spolvero di pepe. Il prezzemolo preferisco non aggiungerlo, per chi lo vuole lo aggiungo direttamente fresco sul piatto.

Ciao!

Guido
Judas
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 19 mag 2009, 8:09


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee