Spaghetti con bottarga di muggine

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Spaghetti con bottarga di muggine

Messaggioda Rossella » 31 mag 2007, 13:30

Immagine



Spaghetti con bottarga di muggine

In una larga padella mettete delll'olio extravergine d'oliva fruttato, lasciate che alcuni denti d'aglio rilasciano il loro sapore , spegnete e buttate dentro un bel un pugno di bottarga grattugiata, in questo modo i sapori dell'aglio e della bottarga si diffondono nell'olio d'oliva creando una stupefacente armonia di profumi.
Gli spaghetti sono cotti, scolateli bene al dente e senza usare lo scolapasta usate il forchettone, pescateli dalla pentola e, quando ancora sono un po' gocciolanti, via dentro la padella. Aggiungete un filo d'olio, se quello già presente non fosse sufficiente a ungere per bene gli spaghetti, e pepe macinato a mulinello.
Contemporaneamente aggiungete il resto della bottarga grattugiata nei vari piatti da portata e del prezzemolo tritato a coltello.
p.s.
nel piatto di oggi non c'è prezzemolo, basilico a foglia piccola, profumatissimo.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Spaghetti con bottarga di muggine

Messaggioda maxsessantuno » 4 giu 2007, 21:36

Spaghetti con bottarga di muggine

In una larga padella mettete delll'olio extravergine d'oliva fruttato, lasciate che alcuni denti d'aglio rilasciano il loro sapore , spegnete e buttate dentro un bel un pugno di bottarga grattugiata, in questo modo i sapori dell'aglio e della bottarga si diffondono nell'olio d'oliva creando una stupefacente armonia di profumi.
Gli spaghetti sono cotti, scolateli bene al dente e senza usare lo scolapasta usate il forchettone, pescateli dalla pentola e, quando ancora sono un po' gocciolanti, via dentro la padella. Aggiungete un filo d'olio, se quello già presente non fosse sufficiente a ungere per bene gli spaghetti, e pepe macinato a mulinello.
Contemporaneamente aggiungete il resto della bottarga grattugiata nei vari piatti da portata e del prezzemolo tritato a coltello.
p.s.
nel piatto di oggi non c'è prezzemolo, basilico a foglia piccola, profumatissimo.[/quote]

Grosso modo è la ricetta che faccio sempre anch'io. Mi piace tagliare la bottarga a fettine sottili usando l'affettatartufi oltre a grattugiarne una parte. Consiglio di metterla un attimo in freezer per spellarla meglio.
Io ci metto una manciata di cubetti di pomodoro. L'aglio ce lo lascio e lo schiaccio con la forschetta.
Gran bel mangiare cmq.
LA MAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee