Sopa ad socot

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Sopa ad socot

Messaggioda Nonna Tata » 28 ago 2012, 9:30

Antica zuppa astigiana di pane e zucchini

Fa un po' più fresco, almeno qui, ecco una vecchia ricetta che vi copio integralmente

Sopa ed socot
Fate il vecchio soffritto con la mezzaluna rovente (oppure raschiato o battuto) con lardo (o pancetta)cipolla, aglio, salvia e rosmarino, tutto tritato, con poco olio.Dopo breve soffrittura aggiungete tre bei pomodori maturi a pezzi, previamente liberati della buccia, dell'acqua e dei semi, e lasciate cuocere un dieci minuti. A parte tenetevi pronto in caldo, già sgrassato, brodo di vitello coda ed ossa (due litri per otto persone) Fate ora saltare in padella un chilo di piccoli zucchini nostrani appena staccati nell'orto, tagliati a sode rondelle. Appena gli zucchini cominciano ad intenerite - cotti però solo a metà - passateli nel soffritto di pomodori e lasciateveli a cuocere per gli ultimi dieci minuti. A questo punto si versa il tutto nel brodo caldo: zucchini e loro condimento e pane di campagna del giorno prima tagliato a tocchetti, triangoli o fettine. Si lascia cuocere pane e zucchini nel brodo ancora 3 o 4 minuti, infine si aggiunge una torchiata di pepe nero e abbondante parmigiano grattugiato. Sarà gradito a molti passare sul tavola la bottiglia di olio extra vergine di oliva, di cui alcuni ameranno aggiungere nel piatto il classico "goccio a forma di cuore"
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Sopa ad socot

Messaggioda misskelly » 28 ago 2012, 16:22

Stefania è buona...anche tiepida di questi tempi... :-P o :p:
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee