sgombri alla siciliana

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

sgombri alla siciliana

Messaggioda caffeina » 14 mag 2008, 8:01

Ieri in pescheria sentivo parlare degli sgombri alla siciliana.

Se ho capito bene, si lessano e sfilettano

a parte si fanno appassire cipolle, cui si aggiungono capperi e uvetta

si dovrebbero unire gli sgombri, e fare andare ancora un pò insieme a due dita di aceto e un cucciaino di zucchero.

Sono indicazioni approssimative, che mi hanno fatto venire una colina. . . qualcuno può darmi indicazioni più precise? :|? :mrgreen:
caffeina
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 18 giu 2007, 6:28

Re: sgombri alla siciliana

Messaggioda Sandra » 14 mag 2008, 9:41

C'é questa di Ettoreche mi ha l'aria molto appetitosa!! :D

Forse usando dei piccoli sgombri si possono fare anche cosi'
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: sgombri alla siciliana

Messaggioda Liana » 14 mag 2008, 11:46

Io uso questo sistema per conservare il pesce azzurro, sgombri, boghe.....quando si frigge e avanza oppure per consumarlo direttamente. Qui in Sicilia la chiamano la cipollata, ma anche in altri posti la fanno:
Cipolle ( 3 o 4 o più a seconda del quantitativo di pesce)
2 spicchi di aglio non pelato
salvia, rosmarino in abbondanza
un bel bicchiere di aceto
se piace anche un cucchiaino di zucchero (così viene in agrodolce)

Tagliare le cipolle a fettine, non troppo fini altrimenti si sfanno, devono essere abbondanti, metterle a soffriggere con un poco di vino, devono ammorbidirsi ma non bruciare salare e mettere un po? di pepe, io lo metto in grani. Quando sono trasparenti e cotte unire un bel mazzo di salvia e rosmarino, lasciare cuocere per un minuto e versare il bicchiere di aceto (per chi ama l'agrodolce sciogliere lo zucchero nell'aceto): Fare sfumare per un minuto spegnere.
Naturalmente avremo prima fritto il pesce e messo allineato in una terrina o piatto, versare la cipollata calda sopra (deve ricoprire totalmente il pesce ecco perchè deve essere abbondante )e lasciare raffreddare. Meglio consumarlo dopo diverse ore perchè assorba il condimento:
Si conserva in frigo anche per più giorni ed è appetitosissimo.
(mi viene l'acquolina in bocca al pensiero) Ciao e buon appetito
Liana
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 12 apr 2008, 8:30

Re: sgombri alla siciliana

Messaggioda Rossella » 14 mag 2008, 12:15

Naturalmente avremo prima fritto il pesce e messo allineato in una terrina o piatto,

precedentemente infarinato, unica cosa che mi permetto di aggiungere :D
ottima ricetta valida per qualsiasi pesce "minore" , i ristoratori dalle mie parti lo servono insieme a tanti altri antipasti di mare D:Do
Sandra lo hai mangiato anche tu ricordi? :D
grazie. :fiori:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: sgombri alla siciliana

Messaggioda Liana » 14 mag 2008, 13:38

Hai ragione Rossella, spesso si danno per scontate delle cose che invece bisognerebbe specificare grazie per l'aggiunta dell'infarinatura. Liana
Liana
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 12 apr 2008, 8:30

Re: sgombri alla siciliana

Messaggioda anavlis » 17 mag 2008, 8:57

ragazze, mi consentite una precisazione che non vuole essere saccente? :lol: per i non siculi, vorrei precisare che è meglio utilizzare (per infarinare il pesce) la farina di rimacino. La farina 00, più fine e impalpabile, crea un impasto troppo spesso che non si forma se si usa quella di rimacino. Per il resto confermo la bonta di questa ricetta semplice e che utilizza ingredienti poveri.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10418
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee