Le sfrappole di Gino Fabbri

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda rosanna » 10 feb 2016, 15:21

non guardate la forma perché non ne potevo più di friggere :lol: ho fatto la dose intera che soddisferà tutto il mio condominio.
Forse il passaggio in forno a 100° serve a fissare la croccantezza ... la carta riesce ad assorbire poco il grasso , con tutte le bolle emerse in cottura :lol: e solo a toccarle si rompono, sono sottilissime. Con la sfogliatrice Imperia ho passato sotto il rullo fino all'ultima tacca (una rottura ....)
Allegati
FullSizeRender.jpg
Ultima modifica di rosanna il 10 feb 2016, 15:36, modificato 2 volte in totale.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Le sfrappole di Gino Fabbr

Messaggioda Rossella » 10 feb 2016, 15:23

anavlis ha scritto:Quindi ha la funzione di far gocciolare l'olio in eccesso?

Ad onor del vero, quelle di Massari hanno una caratteristica friabili e asciutte, riscontrato da tutti coloro i. Quali le hanno assaggiate.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda Rossella » 10 feb 2016, 15:24

rosanna ha scritto:non guardate la forma perché non ne potevo più di friggere :lol: ho fatto la dose intera che soddisferà tutto il mio condominio

Ros. Magnifico aspetto :clap:
Per favore, come ti sei regolata con quanto descritto dalla ricetta?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda rosanna » 10 feb 2016, 15:27

ho eseguito alla lettera, invece del brandy ho aggiunto rhum , Un incubo, credimi Ross, non finivano mai, mezza mattinata a friggere . Però.. che bontà !
Allegati
FullSizeRender.jpg
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda Sandra » 10 feb 2016, 19:06

Penso di sì Silvana , ho fatto un copio colla di una risposta trovata su FB :-)
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda stroliga » 10 feb 2016, 20:12

In effetti Rosanna, non si finisce più, rendono tantissimo.
E con queste chiacchere ho inaugurato la cucina del mio agriturismo! : Groupwave :
Vediamo se riesco ad inserire la foto.....
Allegati
20160210_184616.jpg
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda Rossella » 10 feb 2016, 20:33

Ho idea che mi tocca farli ^sch^

stroliga ha scritto:In effetti Rosanna, non si finisce più, rendono tantissimo.
E con queste chiacchere ho inaugurato la cucina del mio agriturismo! : Groupwave :
Vediamo se riesco ad inserire la foto.....

Licia sai quanto ti siamo affezionati, a nome di tutti, tanti tanti tanti auguri di cuore e un mega in bocca al lupo ^fleurs^
: Love :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda stroliga » 10 feb 2016, 20:39

Grazie Ross,
lo sai che io sono molto legata a voi e a questo forum anche se sono stata latitante per tanto tempo.
Ed è qui che condivido per la prima volta pubblicamente l'inizio della nostra attività.
: Love :

PS io le frappole le ho fritte, cercando di stare tra 176-185 gradi........ poi solo su carta assorbente, niente gratella in forno e sono venute ugualmente leggere e super croccanti.
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda Sandra » 11 feb 2016, 9:35

Complimenti ed auguri Licia !!! Arriverò :-)

Rosanna sono stupende !!!

Queste assomigliano a quelle della mamma perché lei è mia nonna sapevano fare con il matterello la sfoglia trasparente :-) Appena avrò a disposizione l' Imperia proverò anch'io. È così che mi piacciono
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Le sfrappole di Gino Fabbr

Messaggioda anavlis » 11 feb 2016, 9:50

Rossella ha scritto:
anavlis ha scritto:Quindi ha la funzione di far gocciolare l'olio in eccesso?

Ad onor del vero, quelle di Massari hanno una caratteristica friabili e asciutte, riscontrato da tutti coloro i. Quali le hanno assaggiate.

Condivido ed escono praticamente asciutte. Mica c'è tutto quest'olio :wink:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda anavlis » 11 feb 2016, 9:55

stroliga ha scritto:lo sai che io sono molto legata a voi e a questo forum anche se sono stata latitante per tanto tempo.
Ed è qui che condivido per la prima volta pubblicamente l'inizio della nostra attività.
: Love :



Licia che bello leggerti!!!! ^fleurs^

Un in bocca la "lupo" (ma i lupi ci sono dalle tue parti?) per l'inizio della tua attività :=:! :=:! :=:! ma pubblicizzala bene...alle volte si può pensare di venire o anche di consigliarla! *smk*

Bellissime le frappe che tu e Rosanna avete realizzato :clap: :clap: :clap: :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda rosanna » 11 feb 2016, 12:54

riguardo all'uso della farina forte Massari dice :
“La manitoba è una farina forte ricca di glutine che ha la capacità di stendersi sottile, sottile senza rompersi. Normalmente si utilizza nei fritti che hanno la necessità di svilupparsi senza lieviti, assorbendo pochissimo olio di frittura”.
Il passaggio in forno penso che si faccia per asciugare bene le sfrappole , perché la cottura è rapidissima, dal momento che devono risultare appena bionde *smk*
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda anavlis » 11 feb 2016, 13:13

rosanna ha scritto:devono risultare appena bionde *smk*


Io le preferisco un filino più bionde. Un biondo caldo anzicchè cenere :lol: :lol: :lol:
Ma è solo per gusto personale : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda titione06 » 11 feb 2016, 13:59

: Thumbup : :clap: :clap: :-P o :p:
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda Gaudia » 11 feb 2016, 18:53

Bentornata Licia; che bello ritrovarti :fiori: *smk*
Raccontaci del tuo agriturismo
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Le sfrappole di Gino Fabbri

Messaggioda stroliga » 12 feb 2016, 8:40

Gaudia ha scritto:Bentornata Licia; che bello ritrovarti :fiori: *smk*
Raccontaci del tuo agriturismo


Grazie Gaudia e grazie Silvana,
qui e là spero di avere il tempo di parlarne, al momento lavori ancora in corso ma fremo per far funzionare la mia cucina!

Mi sono concessa una sfogliatrice Imperia professionale tirando il collo a chi mi ha venduto la cucina.......
Delle sfoglie da sogno!!!
Anzi, forse su queste sfrappole invece che tacca 0 forse è meglio dare tacca 1 altrimenti sono evanescenti!
Buona giornata!
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee