° Sformatini di scarola

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° Sformatini di scarola

Messaggioda Donna » 20 gen 2010, 10:22

Riporto questa ricetta che avevo postato qui tempo fa e che non ritrovo con piccolissime modifiche per amplificare un pò il sapore sciapetto originale.
metto anche i commenti così come li ho scritti nel blog perchè ho scelto di continuare a scrivere anche qui e mi piace contribuire al forum! : Love :

Ci si prova a fare i fighi. Si gioca a fare i grandi chef. Per fortuna l'appetito non è tanto, siamo stracolmi di immagini e di cibo, ma di scarsissima qualità nutrizionale ahimè. Allora approfitttando di una serata in cui abbiamo avuto ospiti a cena, abbiamo voluto far vedere che uno sformato può essere servito in un certo modo tanto per appagare gli occhi, ma alla fine è sempre la sostanza quello che conta. Se quando mettiamo in bocca qualcosa di bello a vedersi non stimola le papille gustative, allora abbiamo solo perso tempo.

Questa è una ricetta modesta, come modesto è il modo in cui sono riuscita a presentarlo, ma il sapore è sincero e di certo appaga.
Immagine
SFORMATO DI SCAROLA


Per uno stampo da plumcake da 1 litro o per circa 6 pirottini monoporzione

1 cespo di scarola non molto grande
3 uova piccole
150 gr di grana grattugiato
3 cucchiai di farina
mezzo bicchiere di latte
1 cucchiaino di lievito per torte salate
una manciata di capperi
un cucchiaino o due di pasta di acciughe
sale

Lavare e cuocere la scarola (al vapore o meglio saltata in padella con un aglio schiacciato), sminuzzarla e lasciare raffreddare.Quando la saltate in padella aggiungete una manciata di capperi e la pasta di acciughe, quindi attenti al sale, si può pure omettere.

Separare i rossi dai bianchi e montare a neve fermissima le chiare. Mescolare la scarola sminuzzata con i tuorli, il grana, la farina e il latte. Accendere il forno a 180 gradi. Aggiungere le chiare montate e lentamente mescolare con l’impasto. Rivestire uno stampo da plumcake con carta forno e infornare a forno caldo per almeno 45 minuti. Se cuocete in pirottini monoporzione, imburrate e passate con del pane grattugiato. Riducete la cottura a circa 30 minuti.

Far raffreddare su una gratella.

Presentate i pezzi di sformato su salsa rossa per il contrasto dei colori...a cui aggiungerete dei pinoli tostati croccanti.

Per la salsa rossa di solito faccio così:: metto a crudo nel mixer una carota, dei pezzettoni di pomodori spellati (dalla conserva), cipolla, un pezzo di peperone, sedano. Frullato tutto, aggiunto olio di oliva e fatto andare per circa 20 minuti dall’inizio bollore.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Clara » 20 gen 2010, 10:57

Grazie Donna, bello e ben presentato :D , adoro gli sformati di verdura in tutte le loro versioni :D

Ho notato che negli ingredienti c'è del lievito per torte salate che poi nel procedimento non inserisci :|?
Ma mi chiedo anche se è il caso di metterlo visto che ci sono gli albumi montati a neve :D

Grazie *smk*
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6372
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Donna » 20 gen 2010, 11:35

Clara, lo sai che non ci avevo pensato?e' inutile dirti che tutto ciò viene dalla mia insicurezza e inesperienza. :(
Certo che si potrebbe omettere ma io, nel caso,mbè non so :oops:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Dida » 20 gen 2010, 13:33

Bella ricetta, molto invitante. L'ho copiata per un prossimo antipasto in una cena tra amici, grazie Donna.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2196
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Juanas » 20 gen 2010, 13:40

Donna, spiegami, hanno una consistenza "che non cede"?
Io non mi lancio mai in sformati o roba del genere, per tema che mi si affloscino sul più bello..e anche perché sono impedita nel dover servire cose delicate nel manovrarle...semplifico sempre...però versione muffin salato mi intriga, che ne dici????!!!!
Partirò in quarta con il mio radicchio rosso! *smk*

Grazie della ottima idea!!! :fiori:
nonna ivana

la curiosità è il colore della mente

http://cucinariodinonnaivana.blogspot.com/
Avatar utente
Juanas
 
Messaggi: 518
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:59
Località: tre province BO-FE-MO

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Clara » 20 gen 2010, 14:33

Ivana, mi sento di risponderti che in genere gli sformatini di verdura stanno abbastanza "in forma" 8))
e se stanno in forma a me, credimi, è cosa veramente consolidata :lol: :lol:
Nel caso dell'aggiunta dell'albume montato a neve, che li fa diventare un po' più soufflè, c'è solo il rischio che una
volta fuori dal forno si sgonfiano un pochino, ma per il resto tengono.
A me piacciono molto, sia per mangiarli che per presentarli perchè si prestano bene anche ad essere guarniti e fanno
sempre fare bella figura, oltre che essere buoni :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6372
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Clara » 20 gen 2010, 14:35

Donna ha scritto:Clara, lo sai che non ci avevo pensato?e' inutile dirti che tutto ciò viene dalla mia insicurezza e inesperienza. :(
Certo che si potrebbe omettere ma io, nel caso,mbè non so :oops:



Mai riscontrata inesperienza e insicurezza nelle tue ricette Donna, anzi semmai tutto il contrario :D *smk*

Piuttosto, stavo facendo una riflessione (I think)
Potrebbe essere che l'aggiunta di un pochino di lievito eviti che il soufflè una volta fuori dal forno si afflosci :|? :D
Qualche esperta/o può chiarire? :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6372
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Donna » 20 gen 2010, 14:56

Clara ha scritto:
Donna ha scritto:Clara, lo sai che non ci avevo pensato?e' inutile dirti che tutto ciò viene dalla mia insicurezza e inesperienza. :(
Certo che si potrebbe omettere ma io, nel caso,mbè non so :oops:



Mai riscontrata inesperienza e insicurezza nelle tue ricette Donna, anzi semmai tutto il contrario :D *smk*

*smk*

Clara ha scritto:Piuttosto, stavo facendo una riflessione (I think)
Potrebbe essere che l'aggiunta di un pochino di lievito eviti che il soufflè una volta fuori dal forno si afflosci :|? :D
Qualche esperta/o può chiarire? :D

ecco, questo nessuno me lo toglie di testa, a meno che qualcuno esperto vedi: Riccardo Frola :oops: o altri (cinzietta? :mrgreen: ) tecnicamente preparato, me lo possa spiegare! :saluto:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda miao » 20 gen 2010, 15:39

aspettando gli addetti ai lavori, ti faccio complimenti per questo invitantissimo sformatino che vorrei provare, mi fanno una voglia mi fanno :roll: *smk*
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Juanas » 20 gen 2010, 16:17

Grazie Clara...mi rassicuri. :D
Per il lievito io sostituisco sempre con un pizzichino di bicarbonato e due.tre gocce di succo di limone, servono per rendere piò "croccante" la farina.
Per la faccenda della riuscita degli sformati e relativa presentazione "estetica", penso che non potrò mai dedicarmici...il momento delle mie tavolate in famiglia sono il parossismo personificato in tre monelli e un cagnetto, più un cerbero impaziente, figli affamati ecc...poi arrivo sempre così stanca, che il solo desiderio è che i piatti soddisfino alla meglio... :shock:

Bella la filosofia di Donna, che abbraccio incondizionatamente...sei meravigliosa, ragazza mia!!!!!!! *smk* *smk* *smk* *smk* :fiori:
nonna ivana

la curiosità è il colore della mente

http://cucinariodinonnaivana.blogspot.com/
Avatar utente
Juanas
 
Messaggi: 518
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:59
Località: tre province BO-FE-MO

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Donna » 20 gen 2010, 16:21

Juanas ha scritto:Bella la filosofia di Donna, che abbraccio incondizionatamente...sei meravigliosa, ragazza mia!!!!!!! *smk* *smk* *smk* *smk* :fiori:

Ed io contraccambio Nonna Ivana, felicissima di aver constatato con il tempo(sono diversi anni che ci incontraimo in giro per forum) che dove c'è "sostanza" nelle persone come te non c'è delusione!
*smk* :saluto:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda Juanas » 20 gen 2010, 16:25

grazie...la concretezza più che altro ha la meglio su tutto il resto!!!
Tu sei giovane, ma di concretezza e forza ne hai!
Vai avanti così...un abbraccio a te e le tue creature!!! *smk* :fiori:
nonna ivana

la curiosità è il colore della mente

http://cucinariodinonnaivana.blogspot.com/
Avatar utente
Juanas
 
Messaggi: 518
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:59
Località: tre province BO-FE-MO

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda jane » 20 gen 2010, 20:54

Grazie Donna, mi piace la tua ricetta e la copio *smk*
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda maria rita » 21 gen 2010, 19:09

ma che bella ricetta! grazie Donna.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda elisabetta » 25 gen 2010, 22:00

Ottima ricetta Donatella!!Si presenta anche bene,lo vedo bene anche come piatto unico .
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda elisabetta » 25 gen 2010, 22:00

Ottima ricetta Donatella!!Si presenta anche bene,lo vedo bene anche come piatto unico .
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Sformatini di scarola

Messaggioda anavlis » 30 gen 2010, 20:17

questa mi piace assai e la posso fare : WohoW : Grazie Donatella *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AhrefsBot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee