LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda anavlis » 27 feb 2012, 11:33

Che bella Clara! dovrebbe avere la consistenza della brioche, vero?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda titione06 » 27 feb 2012, 14:13

:clap: :clap:
hummmmmmmmm!!una bella pagnota : Thumbup :
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Dida » 27 feb 2012, 14:14

Bellissimo pane, complimenti.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2196
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Clara » 27 feb 2012, 18:19

Grazie :D
Sì Silvana, è abbastanza briosciosa :D , ma forse doveva lievitare un po' di più :|?
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6372
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda anavlis » 27 feb 2012, 18:45

Clara ha scritto:Grazie :D
Sì Silvana, è abbastanza briosciosa :D , ma forse doveva lievitare un po' di più :|?


Guardando la fetta mi pare che sia cresciuto proprio bene : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda anavlis » 27 feb 2012, 19:11

Qualcosa ho fatto anch'io, mi sono lanciata sul croissant :shock: ed ancora ho molto da imparare, anzi gradirei consigli per correggermi. Non ho ancora capito la differenza tra fare 3 giri da 3 pieghe o decidere di inserirne 1 da 4....non so dove si va a parare con il risultato finale.
Ho guardato tante ricette e dosi diverse degli ingredienti. Mi sono convinta su alcune variazioni che ho deciso di apportare, quindi non parto da una ricetta presa da qualche parte (o c'era troppo burro, o troppo lievito)

Croissant al miele

gr 500 farina caputo rossa
gr 250/270 acqua
gr 90 burro
gr 10 sale
gr 50 zucchero
gr 15 ldb

gr 300 burro per sfogliare.

Ho impastato con il kenwood, lasciato riposare il panetto per 1 ora in frigo. Il burro per sfogliare l'ho appiattito con il mattarello, tra due fogli di carta forno, mantenendo una forma rettangolare ed ho riposto in frigo.
Ripreso il panetto, l'ho sgonfiato e spianato con il mattarello cercando di creare un rettangolo di 2/3 più grande del panetto di burro.

Ho fatto 3 pieghe da 3 e spianato delle lunghe strisce per ritagliare i cornetti a triangolo isoscele, arrotolati e riposti sulla teglia con carta forno con la punta sotto. Quando si sono raddoppiati ho spennellato con tuorlo d'uovo e panna e infornato a 190° per i primi 8 minuti e abbassato a 160° fino a doratura.
Il miele l'ho aggiunto con la siringa...ed ho sbagliato perchè ho utilizzato un miele troppo liquido!
Ne ho surgelati un bel pò, mettendoli subito in un cartoncino per dolci e surgelati prima della lievitazione. Poi bastano 6 ore circa, tenuta a temperatura ambiente per scongelarsi e lievitare.
Praticamente la sera prima si escono e l'indomani presto si cuociono.
Sono venuti buoni e chi li ha mangiati sono piaciuti, Solo che io, dopo avere visto quelli che ha sfornato Morandin mi rendo conto che ne ho di strada da fare!

Immagine
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda susyvil » 27 feb 2012, 19:50

Bello il tuo turbante Clara!! :clap:
Silvana, a me sembrano venuti benissimo, brava!!!! :clap: ....solo una cosa: sbaglio, o lo hai tagliato ancora caldo? :D
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda anavlis » 27 feb 2012, 20:00

susyvil ha scritto:solo una cosa: sbaglio, o lo hai tagliato ancora caldo? :D

Si, Assunta :oops: l'ho tagliato sfornato da poco e subito fotografato. Un errore madornale e il bello è che ce lo siamo detti varie volte! Si era fatto tardi e dovevo andare a letto ^sleep^
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda susyvil » 27 feb 2012, 21:17

anavlis ha scritto:
susyvil ha scritto:solo una cosa: sbaglio, o lo hai tagliato ancora caldo? :D

Si, Assunta :oops: l'ho tagliato sfornato da poco e subito fotografato. Un errore madornale e il bello è che ce lo siamo detti varie volte! Si era fatto tardi e dovevo andare a letto ^sleep^

Altro che errore, come si fa a resistere?.il croissant ancora caldo è molto più buono!!! :lol: ....comunque si vede che è buonissimo e ben realizzato!!! *smk*
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Sandra » 27 feb 2012, 22:11

Stupendo il turbante e bellissimi i croissants!!!!
Silvana hai inventato una ricetta nuova!!!Garantisco in 24 anni di Francia non ho mai mangiato un croissant al miele!!!! :lol: :lol: :lol: :clap: :clap: :clap:

PS,non ti sono servite le spiegazioni ed il passo passo che ti avevo messo della ricetta di Pierre Hermé?Hai fatto i passaggi in congelatore e frigorifero?
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Luciana_D » 28 feb 2012, 6:23

Ottimo lavoro Silvana :clap: :clap:
In quanto alle pieghe,ho visto Montersino farne due a 3 e tra queste 1 da 4.
Immagino sia per aumentare gli strati "sfogliati".
Nelle varie ricette ho notato che non ne fanno mai piu' di 3 o 4 (piegature) certamente per non fare assorbire il burro ma semplicemente stenderlo tra uno strato e l'altro.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Sandra » 28 feb 2012, 8:03

Immagino sia per aumentare gli strati "sfogliati".

E' cosi' :D Ma non troppo altrimenti diventa una pasta sfoglia e non deve :D

E QUI una risposta alla tua e mia giusta curiosita' :D :

Pour les croissants, petits pains au chocolat, pâte feuilletée il est préférable de réaliser des tours simples plutôt que des tours doubles.
Pourquoi, quelle est la différence ?

1- Un tour simple comme son nom l’indique correspond à un tour, de plus l’allongement du pâton est plus court que pour un tour double d’où facilité pour travailler celui-ci.

2- Un tour double contrairement à son nom ne correspond pas à 2 tours mais à 1 tour ½ de plus l’allongement du pâton est plus long d’où une certaine difficulté à travailler celui-ci quand on a pas l’habitude et enfin il y à un risque d’écraser les feuilles et d’obtenir un feuilleté médiocre sur les croissants, pains au chocolat, pâte feuilletée.Cordialement, Chris.
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Clara » 28 feb 2012, 21:32

Silvana, i tuoi croissants sono bellissimi e invitantissimi :clap:
Avrei tanta voglia di provare, ma anche tanta paura :? e poco tempo.
E soprattutto prima devo capire bene tutto, e poi proverò :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6372
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Rossella » 2 mar 2012, 13:01

Croissant al miele, anche tu Silvana :shock: belli belli! *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Precedente

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee