LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda anavlis » 13 feb 2012, 15:44

sfoglio.jpg
sfoglio.jpg (8.83 KiB) Osservato 81 volte
Clara, belli i tuoi biscotti serbi D:Do

Io mi butto nell'entroterra siciliano e corro indietro nei secoli. Peraltro mancava nel nostro forum :wink:
Vi allego, per chi ha voglia di leggerlo, un bell'articolo di Giuliana Condorelli DOLCEZZE DI SICILIA

Come vi dicevo, nei blog e nei forum, tutte le ricette prevedono lo zucchero, dovrebbe invece essere usato il miele. Io ho mantenuto solo una percentuale di zucchero per la montata degli albumi...per vigliaccheria! temo una cattiva montata se fatta solo con il miele :oops:

La foto "selvaggia" è stata scattata in uffico tra un pennarello e la tastiera. Il taglio della torta con un inquietante coltello in plastica |^.^|


SFOGLIO di Polizzi Generosa

INGREDIENTI:

Impasto frolla:

gr 500 farina 00
gr 200 sugna
gr 100 miele di zagara (io di nespolo)
3 cucchiai o più di marsala superiore
1 uovo
cannella – pizzico di sale – scorza grattugiata 1 arancia
Lavorare come una normale frolla e fare riposare in frigo.

Ripieno:

gr 400 di formaggio tuma
gr 100 zucchero
gr100 miele
gr 140 cioccolato fondente o gocce
4 albumi d’uovo
cannella
Montare a neve gli albumi con lo zucchero. Aggiungere il miele e la cannella (consistenza simile alla meringa). Aggiungere la tuma grattugiata, il cioccolato fondente a pezzetti e amalgamare. Lasciare riposare in frigo. Stendere la frolla in due dischi, mettere sotto quello più grande in una teglia a bordi alti (altezza doppia ad una normale teglia da crostata) unta di burro e spolverata di farina. Versare il ripieno e ricoprire con l’altro disco di pasta. Saldare i bordi con un po’ di albume.
Io non l’ho fatto perché me ne sono ricordata dopo avere eliminato l’albume in eccesso(lo avevo scongelato)
Cuocere in forno a 180° per circa 45 minuti.
Quando è freddo spolverare con zucchero a velo e cannella. Si tiene a TA ed è preferibile mangiarla il giorno dopo.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Clara » 13 feb 2012, 17:02

Bellissima Silvana, sempre particolari le tue ricette storiche :clap:
Mi incuriosisce il gusto della tuma nel ripieno, deve essere suppongo
una tuma fresca e dolce, o forse stagionata e saporita? :|?
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6382
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda anavlis » 13 feb 2012, 17:40

Clara, la tuma è un formaggio fresco senza sale da utilizzare massimo entro 15 giorni. Quando viene salato e prende sapidità, prende il nome di primosale.
Per preparare questo dolce si deve usare una tuma freschissima, appena prodotta.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Clara » 13 feb 2012, 19:19

anavlis ha scritto:Clara, la tuma è un formaggio fresco senza sale da utilizzare massimo entro 15 giorni. Quando viene salato e prende sapidità, prende il nome di primosale.
Per preparare questo dolce si deve usare una tuma freschissima, appena prodotta.

Ah ecco, mi sembrava, chissà perchè appena letto tuma ho pensato alla "tuma persa" :D :D

Dida, bellissima questa macedonia, ma che cachi hai usato per farli a pezzetti :|? :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6382
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Luciana_D » 13 feb 2012, 22:09

Silvana,e' splendida !!! :clap:

La tuma prende il posto di una ricotta !?!?! chiaramente molto piu' asciutta
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Dida » 14 feb 2012, 8:48

Cachi del mio orto che ho conservato sino ad ora in cantina. Li avevo raccolti un po' acerbi e si sono conservati bene. Non sono a pezzetti veri ma a sfilacci e danno un gusto particolare alla macedonia.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2201
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda anavlis » 14 feb 2012, 9:29

Luciana_D ha scritto:La tuma prende il posto di una ricotta !?!?! chiaramente molto piu' asciutta


Infatti, è proprio così :D

La tuma persa, a cui si riferisce Clara, è un formaggio stagionato.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda susyvil » 16 feb 2012, 11:30

La ricetta è tratta dal libro di Luca Montersino "Croissant e biscotti", anziché realizzare delle crostatine, ho preferito utilizzare uno
stampo per crostate, con fondo amovibile, del diametro di 24 cm, poi, con quello che è avanzato, sono riuscita ad ottenere altre 2 crostatine
del diametro di 8 cm, quest'ultime sono state spazzolate, e molto apprezzate, appena tiepide..non ho avuto il tempo di fotografarle! :D

Immagine

Crostata alla composta di mele verdi, miele e vaniglia

Ingredienti
Per la composta di mele
850 g di mele verdi
160 g di miele
12 g di amido di mais
1 baccello di vaniglia Bourbon

Per la crosta
250 g di pasta bignè preparata con: 73 g di acqua, 66 g di burro, 70 g di farina 00, 125 g di uova, un pizzico di sale
250 g di crema pasticcera

Per la pasta frolla
200 g di farina
120 g di burro a temperatura ambiente
80 g di zucchero a velo
32 g di tuorli
scorza di limone-vaniglia-sale q.b.

Per decorare
50 g di gelatina d'albicocca

Preparate la pasta frolla:
Mescolate la farina con il burro a pezzetti, il sale, la scorza di limone grattugiata e i semini di vaniglia, mescolate con la punta della dita, aggiungete lo zucchero a velo, i tuorli, impastate velocemente, formate una palla e avvolgetela con pellicola alimentare, trasferite in frigorifero per 1 ora.
Preparate la composta di mele:
Pelate le mele e tagliatele a fettine, mettetele in una ciotola assieme al miele e all'amido di mais, sigillate con la pellicola e trasferite il contenitore nel microonde, fate cuocere, al massimo della potenza, fino a che le mele risulteranno ben tenere. Fate raffreddare la composta e conservate a parte.
Preparate la pasta bignè:
Fate bollire l'acqua in un tegame con il burro e il sale, versate tutta la farina, mescolate e fate asciugare il composto, a fuoco dolce, per circa 2 minuti.
Lasciatelo intiepidire, unitevi le uova, uno alla volta e sempre aspettando il completo assorbimento prima di inserire il successivo.
Unite a 250 g di pasta bignè (appena pronta, pesatela e prelevate il quantitativo che vi occorre) 250 g di crema pasticcera, amalgamate perfettamente i 2 composti.

Stendete la pasta frolla ad uno spessore di 3 mm e rivestite lo stampo ( o gli stampi per crostatina) bene imburrato, bucherellate il fondo, versate la composta di mele fino ad arrivare a metà altezza della teglia.
Trasferite la pasta bignè mescolata alla crema in una sac a poche munita di bocchetta liscia, distribuitela sulla composta di mele.
Infornate la crostata a 190° fino a che non diventa di un bel colore dorato.
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda nicodvb » 16 feb 2012, 11:46

bellissima, Susy!
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda anavlis » 16 feb 2012, 12:07

Bellissima ricetta!!!!!!! stupenda Susy *smk* :clap: :clap: :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Rossella » 16 feb 2012, 20:06

Trasferite la pasta bignè mescolata alla crema in una sac a poche munita di bocchetta liscia, distribuitela sulla composta di mele.
Infornate la crostata a 190° fino a che non diventa di un bel colore dorato.

L'assemblaggio di questi due composti, (pasta bigne' più crema pasticcera) m'incuriosisce moltissimo, quanto è buona e che consistenza finale ha?
Naturalmente i complimenti sono superflui |:P
BRAVA *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda titione06 » 16 feb 2012, 20:11

che bella torta :clap: :-P o :p:
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda susyvil » 16 feb 2012, 20:45

Rossella ha scritto:
Trasferite la pasta bignè mescolata alla crema in una sac a poche munita di bocchetta liscia, distribuitela sulla composta di mele.
Infornate la crostata a 190° fino a che non diventa di un bel colore dorato.

L'assemblaggio di questi due composti, (pasta bigne' più crema pasticcera) m'incuriosisce moltissimo, quanto è buona e che consistenza finale ha?
Naturalmente i complimenti sono superflui |:P
BRAVA *smk*

Grazie Ros! *smk*
Dunque, il sapore è ottimo, per quanto riguarda la consistenza credo di averne compromesso leggermente il risultato finale!
Quella mostrata nel libro di Montersino è meno ammassata!
In forno la crosta si era gonfiata a dismisura, quando ho estratto la teglia per paura che rimanesse in quello stato l'ho schiacciata con le mani! :lol:
Dovevo attendere che si sgonfiasse naturalmente!
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda stroliga » 18 feb 2012, 23:39

Come da ordini Superiori :cool: posto qui.
La ricetta è
QUESTA
trovata dopo una imbeccata da parte di Sandra.
Io ho solo fatto delle monoporzioni invece che la torta intera.
Copio e incollo la ricetta sotto le foto.

Immagine

Immagine

Immagine

Torta Medovnik- Torta ceca al miele e noci

400 g di farina 00
3 uova
3 cucchiai di burro fuso
1 cucchiaino di bicarbonato
100 g di zucchero
4 cucchiai abbondanti di miele

per la crema
700 ml di panna fresca liquida
1/2 bicchiere di zucchero
2 bicchieri di noci tritate


Forno a 180 gradi, modalità statica
1 stampo rotondo di 20,max 22cm di diametro

Con le fruste elettriche, montare le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto morbido e spumoso. Trasferire tutto in una pentola, aggiungere il miele, il bicarbonato e il burro e metterea bagno maria: riprendere a montare,fino a quando il composto avra raddoppiato di volume

Non fatevi ingannare dalla presenza del bicarbonato: da solo, non è un agente lievitante (perchè lo diventi, c'è bisogno di un acido, come della panna acida o del latticello o del succo di limone). Serve per dare morbidezza all'impasto. Tuttavia, la peculiarità di questi strati è la leggerezza: per questo, c'è bisogno di far incorporare quanta più aria possibile al composto e l'uso delle fruste elettriche è di grande aiuto.

Quando il composto sarà duplicato di volume e sarà tiepido, aggiungete mezzo bicchiere di farina setacciata e incorporatela al composto mescolando dal basso verso l'alto con un cucchiaio di legno. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.

Appena raffreddata, aggiungere il resto della farina setacciata e incorporarla all'impasto mescolando nello stesso modo, dal basso verso l'alto.


Rovesciare l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, lavorarlo velocemente e suddividerlo in 11 pezzi, all'incirca dello stesso peso. Con l'aiuto di un mattarello stendeteli in tanti dischi sottili, del diametro di 20-22 cm

In questa operazione potete aiutarvi con un foglio di carta da forno.

Disponete il primo disco sul fondo di uno stampo imburrato e infarinato e cuocete a 180 gradi per circa 4 minuti. Procedete allo stesso modo, fino alla completa cottura di tutti gli undici dischi
(Io ho steso l'impasto su una teglia, poi, appena sfornato, ho usato un coppapasta del diametro di 5 cm per fare i dischi per le monoporzioni).

Se avete due teglie dello stesso diametro, potete velocizzare le operazioni, sia cuocendo due dischi per volta, sia estraendo quello cotto ed inserendo immediatamente quello da cuocere.

Lasciateli raffreddare bene, su carta da forno.

Nel frattempo, preparare la crema

Montare la panna con lo zucchero, non troppo densa.

Per il montaggio della torta

Disponete il primo strato direttamente sul piatto da portata e spalmatelo con unostrato di panna, alto mezzo cm circa (io ne ho messa di meno). Spolverate con una manciata di noci tritate, sovrapponete il secondo strato e ripetete l'operazione, fino al decimo disco. Al termine, ricoprite la torta con la panna rimasta, livellando bene in modo da creare una superficie uniforme e rivestitela interamente con l'undicesimo disco, ridotto in briciole fini (potete usare un frullatore)

Ho fatto un terzo della dose, ottendo circa 30 dischi di 5 cm di diametro e li ho sovrapposti a 2- 3 - 4 dischi per volta.

Tenete in frigo per almeno otto ore, prima di servirla.
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Sandra » 18 feb 2012, 23:42

Che splendore e che bonta' Assunta!!!

Licia questa tua deve essere peccaminosa!!! :D

Grazie a voi!!!! :clap: :clap: :clap:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda nicodvb » 18 feb 2012, 23:47

Licia, wow!!
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Luciana_D » 19 feb 2012, 7:02

Che spettacolo ragazze :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda miao » 19 feb 2012, 14:04

Beh presento questa ricetta rielaborata perche' l'ho trovata stamani su internet,mentre ammiravo le setteveli :thud:
non son portata per i dolci ... ora non la trovo piu' son distrattona, comunque sia mi sono rifatta alla ricetta che stamani non sono riuscita a trovare sul forum :sad: della torta al cioccolato del mio compleanno, forse gli e' stato cambiato nome :roll:
La ricetta su internet prevedeva l'aggiunta del miele nella panna che poi ho messo nella

torta al cioccolato

Immagine

ricetta

200grammi zucchero io 150g
250g.latte io 50ml
75grammi cacao amaro io 3 cucchiai abbondanti
bustina di lievito per dolci
250 g. farina,io 150g.
500grammi panna fresca
2 cucchiaini di miele io un cucchiainoche ho messo al momento di montare la panna
3 uova???io 3 uova
la mia versione prevedeva 50g.burro
Ho mescolato tutti gli ingredienti, ho aggiunto il lievito e infornato a 180°
appena cotta ho tagliato a meta' e nella mia versione prevedeva la nutella che ho spalmato sulla torta , ho montato la panna e vi ho aggiunto il miele, ho messo al centro della torta il composto ho coperto con l'altra meta' e poi ho decorato con una panna spray che avevo in frigo dimenticata, ma non scaduta :mrgreen: .L'abbiamo mangiato dopo pranzo e non siamo morti :mrgreen: dimenticavo la fetta, spero che vada bene se no' bannatemi : Banned : :saluto: *smk*
Immagineche dite cape puo' andare? :oops: :oops:
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3594
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Clara » 19 feb 2012, 20:42

Assunta, Licia, Annamaria :clap: :clap: :clap:
Ma quante belle ricettine da aggiungere in lista :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6382
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Dida » 20 feb 2012, 8:52

Ma che belle ricette!
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2201
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

PrecedenteProssimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee