20 settembre.

Spazio per chiacchiere in libertà

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: 20 settembre.

Messaggioda rosanna » 23 set 2019, 14:16

anavlis ha scritto:
rosanna ha scritto:
anavlis ha scritto:O forse avevano altro per la testa o non si trovavano in vacanza e le tue premure davano a loro fastidio. :|?


israeliani sono difficili e nessuno li vorrebbe ospitare , non sono persone facili


Non generalizzerei...


Ebrei che vivono in occidente sono diversi , integrati . L'avarizia e la pignoleria sono un po' comuni a tutti . Ho una carissima amica ebrea, con cui ho un rapporto molto simpatico e frequente; anche lei è precisa e tirata ...molto ed è stata preoccupata prima e durante il soggiorno degli israeliani in casa. Inoltre ha chiesto a quelli della comunità il perché della bottiglia da travasare e che dovessi farlo poi io . non si è trovata spiegazione. saranno stati un po' fuori di testa e ce n'è in tutto il mondo di persone problematiche . Come si fa a stare in casa giorni e non ore e non guardare mai in viso una persona ?

Silvana io non sono tanto stupida da non capire chi vuole parlare e chi no. invadenza da parte mia mai, credo che tu mi debba conoscere
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4404
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Precedente

Torna a Il cavolo a merenda

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Dida e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee