° Semifreddi ricoperti di cioccolato

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Messaggioda sonietta » 21 lug 2007, 7:53

voglio assolutamente provare anche la versione viennetta!! Dite che lo stampo piccolo da plum cake possa andare bene? :|?
Carini i cestini fatti con i palloncini!!
Meglio morire con la pancia piena che con la pancia vuota!!!
sonietta
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 4 giu 2007, 21:38
Località: provincia di Cuneo

Messaggioda ila » 21 lug 2007, 8:14

sonietta ha scritto:voglio assolutamente provare anche la versione viennetta!! Dite che lo stampo piccolo da plum cake possa andare bene? :|?
Carini i cestini fatti con i palloncini!!


Io uso gli stampi a vaschetta di alluminio, quando li tiro fuori dal freezer li lascio un minuto a temp. ambiente poi allargo piano piano un pochino i lati e capovolgo sul vassoio. Mettendo la granella ocioccolato sul fondo della vaschetta (quello che poi sarà la parte alta della ''viennetta'' si facilita il distacco.
Ah, dimenticavo una variante per chi non piace il cioccolato è al posto di questo mettere una marmellata o amarene sciroppate...
Ultima modifica di ila il 21 lug 2007, 8:27, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda ila » 21 lug 2007, 8:24

Rossella ha scritto:avete visto questi Tulipes Chocolatàes
avital


Non riesco ad entrare... :? ...forse è il mio pc, se però sono i cestini fatti con i palloncini gonfiati tuffati nel cioccolato e fatti sgonfiare quando è freddo...(mi sembra di aver capito da quello che ha detto sonietta parlando di cestini fatti con palloncini...) io avevo provato a farli variegati...troppo bellini...avevoanche imparato che bisogna aspettare che il cioccolato sia tiepido... :roll: altrimenti il palloncino scoppia... :D :wink:
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda sonietta » 21 lug 2007, 10:43

si si, Ila sono proprio quelli!!!
Grazie infinite per le dritte sulla simil viennetta, appena la faccio te la fotografo!!! (tanto la nutella non mi manca :wink: )
Meglio morire con la pancia piena che con la pancia vuota!!!
sonietta
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 4 giu 2007, 21:38
Località: provincia di Cuneo

Messaggioda Etta » 21 lug 2007, 14:43

Anch'io faccio il semifreddo con meringa italiana o pate a bombe + panna montata....ma questa versione , con il latte condensato è la più veloce. Allora fodero la forma o meglio delle piccole formine semi sferiche o da plum cake con della pellicola, poi sciolgo del cioccolato fondente (circa 100 gr.)e faccio dei ghirigori sullo sfondo e lascio raffreddare.Intanto mescolo il latte condensato con un po' di panna liquida e monto la rimanente, poi unisco le due masse.Qui interviene la fantasia, posso dividere in due il composto e unire a uno della pasta di pistacchio o di nocciole o semplicemente delle gocce di cioccolato poi nei plum cake alterno i due gusti e tra un gusto e l'altro metto un po' di cioccolato fuso, mentre nelle semisfere faccio il cuore di un gusto e l'esterno di un altro, se poi ho delle amarene, il cuore avrà anche un'anima di ciliege o della salsa di cioccolato o di caffè che non c'èche da inventare...la ricetta proviene da un altro sito di cucina al quale partecipo.Baciotti, Paola
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Messaggioda Etta » 21 lug 2007, 15:07

Dal forum di coquinaria, trattasi di ricetta molto vecchia, probabile autore, ma non sicuro, MariaAntoniatta. Scusate...Paola
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Messaggioda sonietta » 23 lug 2007, 13:21

...........e se nella simil viennetta ci si mettesse un'anima di biscotto tipo base per cheese cake?
Mi pare ci sia una versione simile della viennetta!!
Meglio morire con la pancia piena che con la pancia vuota!!!
sonietta
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 4 giu 2007, 21:38
Località: provincia di Cuneo

Messaggioda ila » 23 lug 2007, 13:29

Io ho provato a metterla in cima però in maniera tale che capovolgendola risulti unabase, non ho usato la base classica da cheescake che ho io iò biscotti tritati e burro perchè nel freezer il burro solidifica troppo, li ho semplicemente messi sul composto ancora morbido premendo leggermente affinchè penetrino nell'impasto per pochi millimetri, oppure nel centro viene bene ma se vuoi un consiglio prova a mettere delle meringhe sbriciolate come anima o in cima o in fondo è una versione molto realistica e anche molto buona... :-P<^ , poi puoi provare con la marmellata mescolandola all'impasto di albumi e panna (poco impasto cosè­ rimane più il sapore della marmellata) e decorare con amarene...insomma io l'ho fatta una miriade di volte... si presta a tutto anche alle versioni leggermente alcoliche tipo con liquore al caffè.... :D
Dimenticavo per avere il decoro sulla parte superiore l'ultima volta ho provato a fare cosè
ho fatto la viennetta come vi ho detto, la mia era ai frutti di bosco, l'ho sormata e messa su un vassoino di plastica piatto, poi ho decorato il sopra con l'impasto (fatto nuovamente perchè l'altro si sarebbe smontato nel frattempo) con una sacca da pasticcere e messa velocemente in freezer, poteva venire meglio ma con un po'di frutti di bosco (per coprire qualche piccolo danno) è venuta molto carina.
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda sonietta » 23 lug 2007, 13:50

complimenti e grazie per i consigli, ho salvato tutto e non vedo l'ora di papparla!! :-P o :p
Meglio morire con la pancia piena che con la pancia vuota!!!
sonietta
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 4 giu 2007, 21:38
Località: provincia di Cuneo

Messaggioda ila » 23 lug 2007, 15:37

Di niente figurati, ogni volta provo qualcosa...è divertente e poi viene sembre buona...anche con gli amaretti ora che mi viene in mente...dai prova e posta le foto... :D :wink:
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda piero » 23 lug 2007, 17:41

Ila, finalmente li ho fatti e assaggiati.
Veramente ottimi.

Ecco qui (scusate per le foto, non di buona qualità ):

Immagine


Li ho riempiti con ricotta montata con lo zucchero e aggiunta di mini scagliette di cioccolata:

Immagine
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda ila » 23 lug 2007, 17:50

Sono contenta che ti siano piaciuti, con la ricotta sono buoni...
Mi permetti un consiglio? Magari a te va bene ma avendoli fatti tante volte mi sono accorta che se cerco di fare il guscio più sottile è meglio, si rompono meglio quando vengono mangiati, sia intorno che quando li chiudi, cercando di lisciare il composto il più possibile evitando gobbette il cioccolato si stende più uniforme...magari a te piace più spesso e lo farai così­ era solo un piccolo consiglio in più... :D
Bella l'idea della forma ondulata :wink:
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda piero » 24 lug 2007, 7:32

ila ha scritto:Sono contenta che ti siano piaciuti, con la ricotta sono buoni...


Diamine, Ila. Lo sai che son qui per i consigli e per imparare, no?
Il guscio: avendo timore che si potessero rompere togliendoli dagli stampini, ho dato due passate di pennello. La prossima volta seguirà il tuo consiglio e lo farò più sottile (anche se le proporzioni ricotta e cioccolato mi son piaciute molto).
Quanto alla base (che in fase di riempimento corrisponde all'altezza), ho semplicemente utilizzato tutta la cioccolata rimasta e senza livellare (motivo per cui è venuto spesso e ondulato); inoltre gli stampini miei sono quelli da muffin, cioè più grandi dei tuoi, per cui li ho riempiti a metà .
La forma ondulata? Grazie, ma non è un idea mia, è che di stampini avevo solo quelli.... :P :P

Adesso son curioso di vedere cosa succede a tenerli fuori dal freezer per qualche ora, magari semplicemente in frigo...potrebbero divenar dei gustosissimi cioccolatini...che dite?
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda ila » 24 lug 2007, 7:53

Anche io do due spennellate col pennellino se il cioccolato è molto liquido, ma se dopo fuso aspetto un pochino e diventa leggermente meno fluido ne basta una, comunque anche io sto attenta per evitare che si rompano in fase di estrazione.
In frigo il composto con ricotta forse regge, quello con panna e albumi ho paura si disgreghi...non ho mai provato...prova e facci sapere :wink:
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda ila » 24 lug 2007, 13:42

Devo avvisare che ho sbagliato una dose della viennetta, invece di 200 gr di panna con 3 albumi sono 400 gr con 3 albumi, ho giá corretto. Grazie a Luvi che mi ha fatto una domanda in proposito e ho visto l'errore, dovuto al fatto che accanto alla ricetta che ho, visto che generalmente faccio metá dosi, annoto giá le misure dimezzate...e ho preso una dose intera e una mezza...scusate ancora e grazie Luvi. :D
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda piero » 24 lug 2007, 14:28

....chiacchierando con Sonietta abbiamo pensato ad un altro ripieno, tipo baci perugina.

Propongo un'idea di ricetta, dosi a "naso"

Cioccolato al latte e nocciole sgusciate e tostate in pari quantità
Zucchero a velo (o zucchero normale passato nel mixer)
Panna montata
Cioccolato fondente

Mescolare panna e zucchero e unire le nocciole tritate finemente.
Fondere il cioccolato al latte e unirlo al composto. Mettere in frigo per qualche ora.

Sciogliere cioccolato fondente.
Far freddare un poco.
Mettere negli stampini.
Congelatore per mezz'ora

Unire il composto (volendo si puo' mettere una nocciola intera nel fondo)
Coprire con il restante cioccolato fondente.

Congelatore per 3 ore.

e qui propongo un altro esperimento:

Frigo per mezza giornata.
Toglierne 3
Assaggiare la prima
Far passare mezz'ora
Assaggiare la seconda
Far passare 3-4 ore
Assaggiare la terza

Capire quale delle 3 è la migliore e diffondere "la cultura"

Mentre scrivevo mi è venuto in mente di farlo anche col caffè

Proavate, provate.... :wink: :P :wink:
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda sonietta » 24 lug 2007, 14:43

grazie Piero, troppo buono, ma l'idea è stata tua!!

Menomale che oggi ho deciso di fare i semifreddi e non la viennetta fiuuuuuuuuuuu!!!
Per adesso ho solo fatto i gusci, dopo vado a comprare la panna e li riempio ....gnamm, non vedo l'ora!
Intanto per adesso mi accontento di assaggiare ogni tanto la crema fiorentina che gira nella gelatiera!! :-P<^
Meglio morire con la pancia piena che con la pancia vuota!!!
sonietta
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 4 giu 2007, 21:38
Località: provincia di Cuneo

Messaggioda Etta » 24 lug 2007, 14:43

Caffè con guscio cioccolato bianco..slurp!
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Messaggioda piero » 24 lug 2007, 15:48

Etta ha scritto:Caffè con guscio cioccolato bianco..slurp!



....gnam gnam! Peccato solo che stasera torno tardi a casa...Ma domani....

Idee per come fare il composto con il caffè Un po' di cioccolato fondente con panna ce li vedrei bene...dite dite
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda Mariella di Meglio » 24 lug 2007, 16:30

piero ha scritto:
Etta ha scritto:Caffè con guscio cioccolato bianco..slurp!



....gnam gnam! Peccato solo che stasera torno tardi a casa...Ma domani....

Idee per come fare il composto con il caffè Un po' di cioccolato fondente con panna ce li vedrei bene...dite dite

Caffè liofilizzato, sciolto in un nonnulla di latte caldo e, poi, fatto freddare?
Che bello questo brain storming!
Avatar utente
Mariella di Meglio
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:29

PrecedenteProssimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee