° Sella di coniglio porchettata

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° Sella di coniglio porchettata

Messaggioda maxsessantuno » 29 giu 2008, 14:19

Immagine


Con insalata di sedani- suo fondo al balsamico.
Immagine


Dopo aver disossato perfettamente la sella di coniglio, ho sistemato il suo grasso su tutta la superficie. Ho foderato con 4 fettine sottili di bacon e un trito di rosmarino-salvia e una fogliolina di alloro. Ho salato bene e pepato. Ho arrotolato la sella e l'ho legata bene. L'ho fatta rosolare in padella antiaderente con poco olio- l'ho asciugata con pannocarta-l'ho avvolta in pellicola e poi l'ho messa sottovuoto. L'ho cotta in acqua per 3 ore 2 mezza a 75° costanti.
L'ho tolta dal sottovuoto-lasciata raffreddare-salata esternamente un poco-riavvolta in pellicola-rimessa sottovuoto ieri sera. Lasciata in frigorifero e servita tagliata a fette oggi.
Insalata a base di cuore di sedano verde-poca lattuga ICE e cubetti di pomodoro.
Dalle carcasse ho ricavato il fondo che ho poi ristretto bene, filtrato fine ed insaporito con aceto balsamico.
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1140
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda Frabattista » 29 giu 2008, 15:28

ciao mi pare molto gustoso questo piatto... mi viene in mente la sella di coniglio alla senape

ecco questa descrizione della prima cottura in tegame, mi ricorda il suggerimento dato Riccardo Frola di bardare e rosolare i rotoli di tacchino che cuocio sigillati, più che posso, tra carta forno e alluminio nel cestello del vapore... in effetti questo modo di sigillare la carne è meno efficace di quello nella busta, ma può essere un palliativo per chi non ha la macchina del sottovuoto! ... almeno mi pare...
ciao e grazie!!!
Avatar utente
Frabattista
 
Messaggi: 954
Iscritto il: 6 gen 2007, 15:52
Località: Ferrara

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda maxsessantuno » 29 giu 2008, 15:53

frabattista ha scritto:ciao mi pare molto gustoso questo piatto... mi viene in mente la sella di coniglio alla senape

ecco questa descrizione della prima cottura in tegame, mi ricorda il suggerimento dato Riccardo Frola di bardare e rosolare i rotoli di tacchino che cuocio sigillati, più che posso, tra carta forno e alluminio nel cestello del vapore... in effetti questo modo di sigillare la carne è meno efficace di quello nella busta, ma può essere un palliativo per chi non ha la macchina del sottovuoto! ... almeno mi pare...
ciao e grazie!!!



Con il sottovuoto hai il doppio vantaggio: 1° non disperdi i succhi e gli aromi. 2° Il pezzo resta compatto ed uniforme.
Se poi hai l'accortezza di rimetterlo sottovuoto dopo che è stato cotto e si è raffreddato vedrai che risultato- Se vuoi servire caldo /Tiepido basta rimettere in acqua a 70° per 15 minuti.
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1140
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda patata » 29 giu 2008, 19:12

Ma che macchina hai per il sottovuoto?
Avatar utente
patata
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 14 apr 2008, 9:18

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda maxsessantuno » 29 giu 2008, 21:49

patata ha scritto:Ma che macchina hai per il sottovuoto?

Foodsaver compact II vac 550 costa intorno ai 90 euro ma spesso la vedi in promozione in qualche discount anche sui 70.
Ne ho 2.....non si sa mai! Veramente bella -pratica e semplicissima.
Ciao
LA MAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1140
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda patata » 2 lug 2008, 0:18

Quindi non è vero che ci vogliono quelle professionali che costano un sacco di soldi?
E i sacchetti? Vanno bene tutti?
Avatar utente
patata
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 14 apr 2008, 9:18

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda maxsessantuno » 2 lug 2008, 5:47

patata ha scritto:Quindi non è vero che ci vogliono quelle professionali che costano un sacco di soldi?
E i sacchetti? Vanno bene tutti?

Di solito ogni macchina ha il suo tipo di sacchetto idoneo, ma son stati messi in commercio dei sacchetti universali. La mia richiede sacchetti propri ma van bene anche quelli universali. Di solito, sulle confezioni di sacchetti c'è scritto quali marche li possono impiegare.Più la macchina è di qualità e quindi costosa e meglio è. Cmq io della mia non posso proprio lamentarmi e la uso parecchio.
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1140
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda patata » 2 lug 2008, 10:14

maxsessantuno ha scritto:
patata ha scritto:Quindi non è vero che ci vogliono quelle professionali che costano un sacco di soldi?
E i sacchetti? Vanno bene tutti?

Di solito ogni macchina ha il suo tipo di sacchetto idoneo, ma son stati messi in commercio dei sacchetti universali. La mia richiede sacchetti propri ma van bene anche quelli universali. Di solito, sulle confezioni di sacchetti c'è scritto quali marche li possono impiegare.Più la macchina è di qualità e quindi costosa e meglio è. Cmq io della mia non posso proprio lamentarmi e la uso parecchio.
Ciao
LAMAX61°


Scusa: "non sono stato spiecato"
Intendevo chiedere se per cucinare vanno bene tutti i sacchetti, ché di norma 'ste "macchinette" sono vendute per conservare i cibi, non per cuocerli.
Per cui immagino che i sacchetti siano garantiti per stare in frigo e non al caldo.
O sbaglio?
Avatar utente
patata
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 14 apr 2008, 9:18

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda patata » 2 lug 2008, 10:15

Ultima domanda: come si fa a cuocere a 75°?
Avatar utente
patata
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 14 apr 2008, 9:18

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda maxsessantuno » 2 lug 2008, 11:09

Non puoi cuocere a 110°. A 75° si. I sacchetti vanno benissimo
Io posso dirti che sul fuoco piccolo del piano cottura, posizionato al minimo, ho una temperatura costante di 70°
Se dovessi superarla aggiungi acqua fredda ogni tanto. E' chiaro che senza termometro è dura. Cmq. con 2 piani di cottura, 1 a metano e l'altro a gpl che scalda di più, non vado mai più degli 80° a parità di fiamma.
Ciao
LAMAX61°

Mi sono spiegato' Ti sei capato? ;-))
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1140
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: Sella di coniglio porchettata

Messaggioda patata » 3 lug 2008, 0:00

Ce l'ho, ce l'ho il termometro. E pure "professional". Me l'ha regalato la mi assorella e fin'ora l'ho usato solo per controllare la temperatura del latte nel biberon, ma solo all'inizio, poi un po' c'ho fatto la mano, un po' l'animale mangia qualsiasi cosa... :D
Penso sia ora che venga usato per scopi più alti... che so una ricetta di Bottura o ancor meglio una di Max61 :D :D :D
Avatar utente
patata
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 14 apr 2008, 9:18


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee