Scagliuozzi di semola e friarielli

Ricette

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Scagliuozzi di semola e friarielli

Messaggioda elisabetta » 16 gen 2007, 14:37

Immagine

Dunque, questa è una ricetta un pò travisata e personalizzata secondo i miei gusti di un piatto antico, tipico della penisola sorrentina, che si faceva con gli avanzi del giorno prima.Si parte da una minestra di semola grossa sposata con i broccoletti neri sbollentati o con la" mnest' e tuorne" che sarebbero quelle verdure miste selvatiche che si piantano intorno a altre coltivazioni(qualcuno ne sa di più?).Il giorno dopo, cn gli avanzi di questa minestra(che nel frattempo diventa consistente come una polentina)si formano dei quadrotti che si friggono in padella con poco olio o meglio ancora con lo strutto, spolverizzandoli col pepe.
Come li faccio io?Siccome non amo i broccolette neri ho deciso di fare i
scagliuozzi con i broccoli di rape detti anche friarielli e di aggiungerci del pecorino e parmigiano, ed anche dei tuorli per renderli più compatti(come si fa con i crocchè).Il problema vero è ricostruire la ricetta che faccio un pò ad occhio, ma ci provo, eccola:


Scagliuozzi di semola e friarielli


1 litro di acqua
280 gr di semola grossa Granoro
20 gr di strutto
30 gr di pecorino
40 gr di parmigiano
3 tuorli
2 cucchiai di farina
abbondante pepe e peperoncino
600 gr di friarielli puliti(le cime)

Portare l'acqua ad ebollizione con lo strutto, versare a pioggia la semola mescolando bene, cuocere per 3 minuti, se risultasse troppo molle aggiugere ancora 2 cucchiai di semola e rimettere sul fuoco mescolandola con energia.Far raffreddare stendendola in una teglia.
Sbollentare i broccoli per 3 minuti in acqua salata, scolarli e soffriggerli in padella con 2 cucchai di olio, uno spicchio d'aglio e peperoncino.Metterli in uno scolapasta a perdere un pò del loro liquido, frullarli grossolanamente o tagliarli con coltello e mescolarli alla semola fredda, unendo 2 cucchiai di farina, 3 tuorli d'uovo, pepe e peperoncino in polvere o sbriciolato.
Stendere in una teglia rettangolare a 1 cm e mettere in freezer per 1 ora, tagliare a quadrotti e friggerli con un filo d'olio o strutto.
Io le ho modellate tipo polpettine, come vedete nella foto, per mancanza di tempo.
N.B.Il quantitativo di broccoli è indicativo, potrebbero bastarne di meno, basta aggiungerne pochi per volta, altrimenti il composto diventa troppo molle.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee