°SARTU' AL RAGU'

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: sartù di riso

Messaggioda Clara » 13 mar 2011, 17:34

Uno più bello ed invitante dell'altro questi sartù :D
Non ho mai fatto il sartù, lo proverò presto :D
Grazie Rosanna e grazie Giovanna :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6383
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: sartù di riso

Messaggioda elisabetta » 14 mar 2011, 14:40

Non solo la Moroni ruba le ricette...quindi....
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: sartù di riso

Messaggioda maria rita » 14 mar 2011, 17:03

che meraviglia!
domandina: la salsiccia napoletata con cosa è profumata? cioè oltre alla carne cosa mettono? l'ho mangiata tanti anni fa ma aveva dentro i friarielli e non ricordo. Qui non la trovo: meglio la mia calabrese o quella emiliana?
Poi che riso usi per il sartù?
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: sartù di riso

Messaggioda rosanna » 14 mar 2011, 19:57

maria rita la salsiccia con friarielli è una variazione, la classica salsiccia va bene. Per il sartù uso il vialone nano
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: sartù di riso

Messaggioda maria rita » 14 mar 2011, 20:42

OK grazie
Sabato faccio una sorpresa a mio marito, oltre che papà si chiama Giuseppe...
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: sartù di riso

Messaggioda Rossella » 13 nov 2011, 13:14

Deciso, li preparerò per fine settimana prossima, uno bianco e uno rosso.
Domanda: posso prepararli il sabato per la domenica omettendo il passaggio in forno e che farei la domenica mattina? :|?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: sartù di riso

Messaggioda rosanna » 13 nov 2011, 13:43

certo !
*smk* Beati i tuoi ospiti , che fame !
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: sartù di riso

Messaggioda misskelly » 14 nov 2011, 11:31

Si Rossella... : Thumbup :
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: sartù di riso

Messaggioda Rossella » 21 nov 2011, 14:32

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Meglio tardi che mai :cool:
Che dire, i nostri ospiti hanno letteralmente GODUTO :lol: .
Ho dovuto aumentare di 100gr. le dosi del riso, i miei stampi sono leggermente più grandi, per il resto tutto è stato perfetto!!!
Grazie Rosanna *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: sartù di riso

Messaggioda rosanna » 21 nov 2011, 15:50

mi hai fatto venire la voglia..per ora sono attenta al cibo, ma fame ce l'ho !
*smk*
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: sartù di riso

Messaggioda Luciana_D » 21 nov 2011, 20:15

Non devo dimenticarmi di questa bonta'.
Non devo dimenticarmi di questa bonta'.
Non devo dimenticarmi di questa bonta'.
^rodrigo^
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11827
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: sartù di riso

Messaggioda niky » 12 dic 2011, 12:47

qualcuno ha già provato a fare delle monoporzioni??? vorrei tentare ma non so le dosi del riso per ogni stampino?
niky
 
Messaggi: 153
Iscritto il: 11 mar 2008, 15:07

Re: sartù di riso

Messaggioda rosanna » 12 dic 2011, 14:14

che misura sono i tuoi stampini ? se sono molto piccoli non ce li vedo bene.
Il ripieno deve essere abbondante altrimenti non arrivi a sentire il sapore, senti solo il riso :D
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: sartù di riso

Messaggioda misskelly » 12 dic 2011, 16:24

le mini porzioni le vedo più per un buffet, per una cena fredda, per stuzzichini vari nei ricevimenti....dipende da quello che devi fare Niki... ;-))
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: sartù di riso

Messaggioda ugo » 26 dic 2011, 11:43

1.jpg
1.jpg (8.55 KiB) Osservato 29 volte


Grazie Rosanna!
:D
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: sartù di riso

Messaggioda misskelly » 26 dic 2011, 12:25

Bello Ugo... :clap: è piaciuto ai tuoi ospiti?
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: sartù di riso

Messaggioda ugo » 27 dic 2011, 10:19

misskelly ha scritto:Bello Ugo... :clap: è piaciuto ai tuoi ospiti?

Direi proprio di si! :D
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: sartù di riso

Messaggioda Clara » 27 dic 2011, 18:07

Bellissimo Ugo il tuo sartù :clap: E che bello rivedere tue preparazioni :D
Non mi sono mai imbarcata in questa ricetta :? prima o poi devo provarci , mi attira molto :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6383
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: sartù di riso

Messaggioda anavlis » 27 dic 2011, 19:46

Rossella, Ugo, complimenti per i vostri "sur tout" :clap: :clap: :clap:

Ho fatto qualche ricerca, mi incuriosiva conoscere l'origine del nome, ed ho trovato questo:

"Nel 700,erano loro, i cuochi francesi, a regnare su Napoli. I nobili,che vivevano nei palazzi del Centro Storico e di Monte di Dio, nella adiacenze di Palazzo Reale, in quel periodo per apparire chic, parlavano francese, e nella stessa lingua mangiavano. I loro cuochi (sia quelli autenticamente francesi, sia quelli napoletani, che si erano comunque impratichiti nella cucina d’Oltralpe) erano chiamati, in un francese napoletanizzato, “Monsù” (da “Monsieur”.)Questi poveri cuochi dovevano scontrarsi quotidianamente con l’idiosincrasia dei loro padroni …nei confronti del riso, che invece in Francia andava alla grande. Un’avversione (ma forse si potrebbe definire meglio un non-amore: un’indifferenza) che andava avanti da secoli.Cosa pensarono allora di fare, i Monsù?Si mobilitarono per nobilitare il riso. Per renderlo più gradevole ai palati partenopei.Per cominciare, ci misero dentro della salsa “c’a pummarola”: il pomodoro, a quei tempi, a Napoliera già una sorta di passepartout, un viatico. Questo però non poteva bastare: anche se rosso, il riso restava uno sciacquapanza. I Monsù decisero perciò di arricchirlo con melanzane fritte, polpettine e piselli. Tutte queste prelibatezze le piazzarono sopra il riso, a guarnizione: come specchietto per le allodole.In cima a tutto: in francese, “sur-tout”.Da “sur-tout” a “sartù” non c’è che lo spazio di un sospiro, e il tempo necessario ad emetterlo. Poi la bocca sarà occupata in (sar)tutt’altro .I loro padroni, i nobili napoletani,fecero da cavie a questo “nuovo” piatto. E mostrarono di gradire il sartù quanto avevano disdegnato il riso: vale a dire, moltissimo. Un po’ per volta il sartù, pur rimanendo sulle tavole dei ricchi, passò pure su quelle dei poveri. Diventando, come molti cibi, a Napoli e altrove, una splendida metafora dell’egualitarismo. A conferma che la legge (della buona cucina) è uguale per tutti."
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: sartù di riso

Messaggioda PierCarla » 21 feb 2012, 10:32

Amo questo piatto anche per aver assaggiato quello di Rosanna e credo che per ciò che deve fare Donna vada benissimo!
Anche perchè lo si può fare il giorno prima e infornarlo il giorno dopo! :clap:
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

PrecedenteProssimo

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee