un saluto ... con le mani infarinate

Presentazioni dei nuovi utenti -

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda asfer » 3 feb 2012, 12:24

Ciao a tutti,
mi chiamo Marco, 43enne milanese sposato con un bimbo piccolo. Da un po' mi sono cimentato nell'arte di fare il pane, ma devo dire che ancora non ho trovato una strada giusta, molte ricette, moltissimi trucchetti, materie prime spesso "dozzinale" lieviti (forse) non così forti...
Ecco qui spero di trovare qualche via per smettere di provare alla cieca.
Nella mia esperienza ho iniziato con il pane no kneeded del video del NY times venuto benino ma con un forte sapore di lievito.
Ho anche un obiettivo, diciamo, economico; intendo dire che non voglio ritrovarmi a fare un pane mediocre che costi 6 euro al chilo, quindi guardo anche l'aspetto economico.

Ciao e grazie per l'aiuto che spero mi darete
Marco
asfer
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 2 feb 2012, 8:54

Re: un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda nicodvb » 3 feb 2012, 13:08

Ciao Marco, hai guardato nella sezione del mulino? Ci sono pani magnifici, in particolare quelli di M.me Luciana.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda Luciana_D » 3 feb 2012, 15:18

Benvenuto Marco :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11573
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda Clara » 3 feb 2012, 15:55

Benvenuto Marco :D
Ti svelo un segreto, io non ho un gran feeling con i lievitati :sad: , ma grazie ai consigli delle nostre esperte
ora riesco a fare del pane decente, buono, economico ed apprezzato in casa, il che non è poco : Chessygrin : :saluto:
clara
***********
Non demordete mai dalle vostre idee. Se ne siete convinti mantenetele fino all'ultimo.
"Che le vostre risposte siano sì - no" e soprattutto non cercate di spiegare il sì e il no perchè ogni spiegazione è già un compromesso. Camilleri
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6821
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda misskelly » 3 feb 2012, 15:58

Ciao Marco........benvenuto.... :clap:
Giovanna ...e Spike
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1793
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda anavlis » 3 feb 2012, 16:08

Marco : Welcome :
anni fa anch'io sono entrata per condividere la mia passione per la cucina e soprattutto con il desiderio di riuscire a fare il pane. Con l'aiuto di chi ne sapeva più di me sono riuscita a realizzare questo desiderio ed ho anche creato il mio lievito madre.
E' una bella avventura riuscire a panificare, e da grandi soddisfazioni :D I costi per fare il pane sono i più bassi in assoluto: farina, acqua, e lievito.
Comincia a guardare i post dove si parla delle farine dei lieviti, per cominciare a capirne le logiche. I primi tempi seguirai qualche ricetta, poi farai il "tuo" pane, senza pesare niente!
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10923
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda Dida » 3 feb 2012, 16:16

Bne arrivato Marco, con i consigli delle nostre esperte e dei nostri esperti in breve riuscirai a fare dei buonissimi pani.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2646
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda Rossella » 3 feb 2012, 19:17

con le mani in pasta il mio benvenuto :fiori:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11807
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda Sandra » 3 feb 2012, 23:25

Benvenuto Marco!!!Imparerai e non riuscirai piu' ad abbandonare :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8113
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: un saluto ... con le mani infarinate

Messaggioda maria rita » 2 apr 2012, 19:33

Anch'io ho cominciato a fare il pane in casa perché guardavo l'aspetto economico: troppo caro e subito secco quello del fornaio. Ho cominciato pertanto a fare il lievito madre peró puoi avere buoni risultati anche con la biga. Cerca bene anche fra i post piú vecchi della sezione lievitati, troverai tante informazioni utili.
Dimenticavo... benvenuto!
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova


Torna a Aggiungi un posto a tavola

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee