salsiccia calabrese

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

salsiccia calabrese

Messaggioda maria rita » 26 feb 2011, 17:37

In questi giorni si parla di salsicce siciliane al finocchietto. In casa di mio marito, calabrese però, si tramanda da generazioni l'uso di fare la salsiccia in casa, noi stiamo continuando la tradizione.Questa, per chi fosse interessato, la ricetta

Salsiccia

Ingredienti:
ad ogni chilo di carne di maiale (in zona riusciamo a reperire a prezzi ragionevoli i carrè disdossati o cosiddetto “taglio Bologna”) va aggiunto il 30% di pancetta (o lardo), sul peso complessivo (carne + pancetta) si calcola il sale: gr.28/30 per chilo (sale grosso); per aromatizzare aggiungiamo gr.50 di salsa di peperoncino piccante (in mancanza di della vecchia salsa della nonna usiamo quella in scatola), una manciata di pepe nero pestato grossolanamente, 1 spicchio d’aglio ed una manciatina di prezzemolo, gr. 5/7 di semi di finocchio sempre per kg di impasto.

Procedimento:
Tritiamo la carne e la pancetta, l’aglio ed il prezzemolo usando un coltello ad elica a quattro lame ed una tramoggia a fori piuttosto larghi , poi aggiungiamo gli altri ingredienti ed impastiamo il tutto rendendo il composto omogeneo.
Lo lasciamo riposare circa 10/12 ore per amalgamare i sapori.
Quindi insacchiamo usando dei budelli di agnello conservati sotto sale opportunamente sciacquati con acqua tiepida e tagliati alla lunghezza di circa un metro .I più bravi usano l’imbuto da norcino, presso le coltellerie fornite sono reperibili degli arnesi per insaccare: si tratta di un cilindro in acciaio che viene riempito con l’impasto, con una manovella, tramite una vite senza fine si aziona uno stantuffo che fa fuoriuscire l’impasto da un imbuto su cui viene calzato il budello. Qui e richiesta un po’ di manualità.

Immagine
ho messo una foto dell'attrezzo,anche se in verità qui stavamo insaccando il salame.

Una volta insaccato il budello, si dà forma alle salsicce tramite legatura con dello spago. Si appendono le trecce così formate per qualche giorno. Noi per la verità le lasciamo solo 24 ore e poi le imbustiamo sottovuoto e conserviamo in freezer.

La "morte loro" è al forno con le patate tagliate a spicchi e pochi pelati frantumati con le mani. Sono molto magre, tant'è che aggiungiamo del condimento nella teglia. Come al solito non ho foto
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda anavlis » 26 feb 2011, 19:37

Maria Rita, debbono essere fantastiche queste salsiccie : WohoW : Potere scegliere gli ingredienti e farla in casa è un lusso non da poco! Anche voi aggiungete i semi di finocchio, che secondo me ci stanno benissimo. I semi di finocchio alcune volte li aggiungo anche nell'impasto del pane. A me piacciono molto :D
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda Luciana_D » 27 feb 2011, 7:36

Che ricetta!!!!!!!!
Questa me la segno.Chissa' che un giorno ci possa provare ;-))
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda maria rita » 27 feb 2011, 10:24

Grazie!
Per la verità sono proprio buone ed anche molto magre quindi meno indigeste dellle salsicce che trovo dal macellaio, infatti quando le faccio al forno aggiungo dell'olio d'oliva perchè il grasso che rilasciano non è sufficiente per condire le patate. Quelle venete per me sono troppo grasse e proprio non ce la faccio a digerirle.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda Clara » 27 feb 2011, 12:16

Salsiccia e patate :-P<^
Con una salsiccia così poi D:Do ^rodrigo^

Bel lavorone Maria Rita, certo bisogna essere attrezzati, ma in freezer quanto le lasci?
Ho sperimentato che la salsiccia nella surgelazione ci rimette molto, prende presto un cattivo gusto :?
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6369
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda maria rita » 27 feb 2011, 13:03

Essendo molto magra e messa sottovuoto regge benissimo il freezer. Credo che a volte sia anche il modo di conservare che altera il sapore, nei sacchettini di plastica chiusi in modo più aprossimativo non durerebbero molto. In genere in meno di un anno la finiamo tutta e la rifacciamo.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda Sandra » 27 feb 2011, 13:23

Maria Rita con mio marito l'altra sera dicevamo che potremmo farci la salsiccia in casa ma ci mancavano le dosi!!Che regalone!!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda Dida » 27 feb 2011, 15:50

Mi piace l'idea di fare la salsiccia in casa, la tua ricetta mi sembra ottima. L'unico problema è trovare il budello. Tu dove lo compri?
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda maria rita » 27 feb 2011, 17:15

Sono contenta che ci sia chi ha voglia di provare, una volta che si prende la mano non è poi così difficile. (Noi ci faciamo anche il salamino piccante ma quello richiede una maggiore manualità perchè a volte il budello si spacca e se non è ben pressato resta dentro l'aria ed il salume si irrancidisce e poi va anche asciugato a dovere)
Il budello per le salsicce, che di pecora, lo compriamo da un grossista di un paese qui vicino che mio marito ha trovato cercando su internet ma è andato a comprare direttamente in azienda.
http://www.ibav-bailo.com/ ma ce ne saranno anche altri più vicino a te.
Sono conservati sottosale e sottovuoto. Ne mette a mollo nell'acqua la quantità che serve e lava bene il sale. Gli altri li conserva sempre sottovuoto in frigorifero.
Prima se li faceva dare dal macellaio ma gli scocciava alquanto.Non so se più a mio marito o al macellaio :mrgreen:
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda anavlis » 28 feb 2011, 17:54

maria rita ha scritto:Grazie!
Per la verità sono proprio buone ed anche molto magre quindi meno indigeste dellle salsicce che trovo dal macellaio, infatti quando le faccio al forno aggiungo dell'olio d'oliva perchè il grasso che rilasciano non è sufficiente per condire le patate.


Maria Rita, non siamo mai contente! ;-)) Con mia cognata ci lamentavamo del contrario, cioè che adesso le salsiccie sono troppo magre :lol: :lol: :lol:
Prima le cucinavamo nel seguente modo:padella di ferro, sopra si metteva la salsiccia arrotolata e fissata con alcuni spiedi in alluminio - poca acqua e vino per cuocerla internamente a fuoco basso. Quando si asciugava il liquido, si punzecchiava e fuori usciva il grasso, abbondante, si alzava il fuoco e si lasciava dorare nei due lati. Veniva croccante, magra (perdeva il grasso) e molto saporita. Nel grasso, aggiungendo olio, si friggevano le patate.
Oggi, anche a me tocca mettere l'olio.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda maria rita » 1 mar 2011, 16:14

Qui la "luganega" veneta è grassissima, va sbollentata prima di cuocerla in padella oppure va cotta alla brace e rilascia un po' di tutto. Io le preferisco magre, comunque basta modificare il rapporto carne/pancetta.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda morgana » 21 mar 2011, 16:43

Che bontà :-P o :p !

Ma come si prepara la salsa di peperoncino?
Ciao e grazie
Raffaella
morgana
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 3 mar 2008, 9:36
Località: Lecce

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda titione06 » 21 mar 2011, 18:00

BELLA RECETTA!!
ME FA FAME!!
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: salsiccia calabrese

Messaggioda Gaudia » 22 mar 2011, 0:36

La salsiccia fatta in casa ha tutto un altro sapore: la facevano i miei nonni in paese e la appendevano in una stanza adiacente la cucina e chiunque di noi passava ne prendeva un pezzetto. Grazie Maria Rita per avere acceso un bel ricordo *smk* *smk*
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2094
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee