Ritornar bambino....

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Ritornar bambino....

Messaggioda ZeroVisibility » 23 nov 2013, 18:31

Oggi mia moglie spulciando in un raccoglitore dove finiscono i miei svariati appunti e le annotazioni sulle ricette e i piatti provati o da provare, ha trovato un foglietto con due note relative all'unica torta che mia mamma sapeva fare...Non e' mai stata una grande cuoca. Non aveva fantasia , né , per essere sinceri, molto tempo da dedicare ai fornelli. Giusto 4 cose che pero' faceva bene. Didattiche ,sempre uguali ma buone....
E la torta di mele , una comunissima torta come se ne fanno in almeno meta' delle famiglie italiane, era una di quelle quattro cose....
Io me la ricordo pucciata nel caffelatte la mattina... e mi sembrava buonissima.
Abbiamo ritrovato quell'appunto e oggi l'ho rifatta... Il profumo e' il suo...Domani mattina mi preparero' un caffelatte con l'intento di ritornare bambino... :-)))
Ciao Mamma....ovunque Tu sia...

Immagine

300 gr di farina 00
200 + 50 gr di zucchero
100 gr di burro + una noce
1 bustina di lievito
buccia grattugiata di limone
2 uova
4 mele golden
una dozzina o anche piu' di amaretti
4 cucchiai di amaretto di Saronno

Sbucciare e tagliare a tocchetti le mele e cuocerle in una casseruola con 50 gr di zucchero e una noce di burro. Dopo una decina di minuti, quando sono morbide, sfumare con l'amaretto di Saronno e lasciar raffreddare. Sbriciolare gli amaretti ed unirli alle mele.
Intanto, miscelare la farina, il lievito e lo zucchero in una ciotola. Unire il burro sciolto e appena tiepido e la buccia di limone e mescolare. Aggiungere le uova e amalgamare, formando un panetto che stenderete subito in una teglia dai bordi alti , rivestita con carta forno. Formate un cordoncino in modo che possa contenere la farcia. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e accomodatevi sopra le mele con gli amaretti . Se avete avanzato un pezzetto di pasta , fate dei cordoncini incrociandoli sulla superficie della torta.
Infornate a 165/170° per circa un'ora
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Re: Ritornar bambino....

Messaggioda Luciana_D » 23 nov 2013, 18:59

*smk*
Grazie.... e Grazie alla tua Mamma ^timid!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Ritornar bambino....

Messaggioda miao » 23 nov 2013, 20:37

queste torte alle mele sono deliziose, : Love : quando poi ci riportano a dei ricordi , con profumi e sapori sono ancora piu' buone, io ne faccio una quasi identica , ^baby^ da anni ed e' sempre molto apprezzata , alcuni giorni fa' mia figlia ha voluto vedere il procedimento per far memoria visiva , si tramanda.... :saluto:
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Ritornar bambino....

Messaggioda anavlis » 23 nov 2013, 22:31

Bella ricetta e importante memoria :clap: :clap: :clap: un grazie anche alla tua mamma *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Ritornar bambino....

Messaggioda misskelly » 23 nov 2013, 23:41

mi piace...e poi con l'amaretto....si può aggiungere alla raccolta delle torte di mele. : Thumbup :
torte-crostate-mele-raccolta-t13712.html

Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Ritornar bambino....

Messaggioda Dida » 24 nov 2013, 10:29

Mi piacciono queste torte, sanno di casa, di amore materno e di felicità di quando eravamo bambini. Grazie di averla voluto dividere con noi.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2198
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Ritornar bambino....

Messaggioda rosanna » 24 nov 2013, 16:13

bella torta e quanti ricordi ...
Mia madre era negata in cucina e di dolce faceva solo una brioche con uvetta ...il profumo al risveglio lo ricordo ancora. . Mio padre invece cucinava benissimo ed amava avere ospiti a qualunque ora del giorno e della notte . Quando uscivo e tornavo a casa anche tardissimo se dicevo di aver fame e magari non c'era granchè ... si metteva in cucina e faceva una omelette fantastica fritta nello strutto. Una cosa leggerina :lol: , ma io ero fanciulla e digerivo anche le pietre
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4410
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Ritornar bambino....

Messaggioda Sandra » 25 nov 2013, 22:31

Ecco aspettava che io scomparissi per tornare il grande Ettore!!!! :lol: :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee