° risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda cinzia cipri' » 23 nov 2008, 15:50

image.jpg
image.jpg (12.06 KiB) Osservato 328 volte
Immagine

Immagine

Inizio col mettere la ricetta perche' purtroppo le foto hanno una forte concentrazione di giallo con sfondo rosato che non rispecchia affatto la bellezza del piatto....

Ingredienti per 4:
250 g di riso vialone nano
1 noce di burro + quello necessario per la mantecatura
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 litro e qualcosa di brodo vegetale
1 porro
150 g di toma piemontese
80 g di latte
sale, pepe
40 g di nocciole tritate grossolanamente
1 cucchiaio di amido di mais

Separate la parte piu' verde del porro dal resto bianco: quella verde tagliarla a rondelline, quella bianca tritare finemente.
Fate rosolare in un po' di burro il porro verde ma non fatelo bruciare: mettete da parte.
Al suo posto, mettere a rosolare il resto del porro (sempre facendo attenzione a non bruciarlo), procedete come un normale risotto.
Nel frattempo, in un pentolino, fate sciogliere la toma tagliata a listarelle e tocchetti, assieme al latte. Aggiustate di sale e pepe.
Predisponete i piatti di portata, mettendo di base il riso, coperto dalla fonduta, poi le nocciole, infine il porro verde.

E' delizioso!
Quando sara' fuso, aggiungete un cucchiaio o poco meno di amido di mais e aiutatevi con una frusta per amalgamare bene.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda Clara » 23 nov 2008, 16:26

Il formaggio fuso per me è irresistibile quasi quanto il cioccolato :roll: :D
Grazie Cinzia, dev'essere ottimo, ma di fonduta di toma nel riso prima di fine cottura proprio niente? :|?
Bell'idea l'aggiunta di nocciole :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6380
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda cinzia cipri' » 23 nov 2008, 16:33

no, il rischio e' che diventi "mappazza" :ahaha:
volevo che i sapori fossero separati e solo per scelta venissero miscelati ;)
il riso ai porri lo avevo provato da Fulvia (www.locaciuca.com) di Vigevano: un vero e proprio cavallo di battaglia.
La fonduta di toma piemontese rubata pure a un suo vecchio piatto: i tagliolini al cacao con ragu' di coniglio e fonduta di toma piemontese.
Le nocciole sono idea mia :D
mentre le guardavo nella dispensa, ho pensato che fossero nate per essere gustate con la toma e il porro.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda Rossella » 23 nov 2008, 23:43

con cosa posso sostituire la toma piemontese? :|?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda acidrave » 24 nov 2008, 8:38

che bella ricetta, una ricetta molto piemontese e cuneese, grande Cinzia :-) *smk*

@Rossella: trova un formaggio mordido tipo cresenza, ma più saporito *smk*
Avatar utente
acidrave
 
Messaggi: 308
Iscritto il: 9 mag 2008, 7:26
Località: Cuneo

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda cinzia cipri' » 24 nov 2008, 8:42

effettivamente, ci ho ripensato ieri sera sul fatto che era davvero molto piemontese come ricetta :D
mi e' venuta spontanea rielaborando i sapori: mi sembrava che uno richiamasse l'altro e che alla fine si fondessero tra loro armonicamente.
Avevo ragione.
Gusto semplice ma sembra davvero che gli elementi si rincorrano, danzando assieme nel piatto. *smk*
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda ugo » 25 nov 2008, 6:25

Questo risotto mi sembra una bella invenzione! D:Do
Il mix di ingredienti è ,per me,indovinato. :D
:saluto:
Ugo
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda maxsessantuno » 25 nov 2008, 8:28

Arancina ha scritto:effettivamente, ci ho ripensato ieri sera sul fatto che era davvero molto piemontese come ricetta :D
mi e' venuta spontanea rielaborando i sapori: mi sembrava che uno richiamasse l'altro e che alla fine si fondessero tra loro armonicamente.
Avevo ragione.
Gusto semplice ma sembra davvero che gli elementi si rincorrano, danzando assieme nel piatto. *smk*

Brava Cinzia. Sai che non sono abituato ad elogiare o criticare una ricetta. La prendo per quello che è. Faccio eccezione perchè questa è ben strutturata e si capisce che l'hai pensata. Tre elementi, chiari, distinti che si uniscono ma che restano ben distinti. Eviterei di inserire la fonduta nel riso. Finirebbe per far sapere tutto di formaggio.
Passo e chiudo.
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda cinzia cipri' » 25 nov 2008, 8:50

sono onorata che 5 persone che stimo siano passate di qui e abbiano apprezzato la mia ricetta.
Grazie sinceramente
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda maxsessantuno » 25 nov 2008, 8:57

Arancina ha scritto:sono onorata che 5 persone che stimo siano passate di qui e abbiano apprezzato la mia ricetta.
Grazie sinceramente


Adesso non ti montar la testa. ;-)) |:P
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda maxsessantuno » 25 nov 2008, 9:01

Cinzia, mi ero scordato di dirti che, se vuoi esaltare il gusto della nocciola (considerando che già san di poco) dovresti tostarle un attimo in forno ventilato o farle friggere in poco burro e un pizzico di sale, come si fa per i pinoli e le mandorle.
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda cinzia cipri' » 25 nov 2008, 9:05

montarmi la testa io????

ma quando mai?!

: Yahooo : : Yahooo : : Yahooo :

fisch^gif
e ora torniamo serie: grazie per il suggerimento, prossima volta lo terro' in considerazione :fiori:
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda Luciana_D » 25 nov 2008, 17:55

Piu' che invitante Cinzia :thud:
Passo a copiare :fiori:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda Rossella » 24 dic 2008, 13:21

non montarti la testa eh.. dopo averlo gustato a casa tua ( o t t i m o ) seguirò il consiglio di max, che poi è sempre quello che faccio quando utilizzo frutta secca in cucina :wink: senza toma però :(
torno in cucina :saluto:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda Rossella » 24 dic 2008, 15:19

Rossella ha scritto: non montarti la testa eh.. dopo averlo gustato a casa tua ( o t t i m o ) seguirò il consiglio di max, (nocciola tostata tritata grossolanamente in un padellino antiaderente) che poi è sempre quello che faccio quando utilizzo frutta secca in cucina :wink: senza toma però :(
torno in cucina :saluto:


il riso che mi hai portato merita questo piatto...la foto non apporta nulla ovvio, ma solo per tua soddisfazione :D
grazie cinzietta *smk*

Immagine
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda cinzia cipri' » 24 dic 2008, 15:22

bello bellissimo! finalmente una foto decente del mio risotto!
bravissima Rossella!
ovviamente il riso fa la differenza... e quello e' davvero superlativo anche se richiede un po' piu' di tempo in cottura, ma tu sei brava e si vede! :D
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: ° risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda Sandra » 28 dic 2008, 23:48

Stupendo risotto Cinzia ma a mio parere se si toglie la Toma piemontese si cambia completamente la ricetta,aspettero' il prossimo giro italiano!!(ventimiglia) :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ° risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda cinzia cipri' » 29 dic 2008, 9:51

Sandra ha scritto:Stupendo risotto Cinzia ma a mio parere se si toglie la Toma piemontese si cambia completamente la ricetta,aspettero' il prossimo giro italiano!!(ventimiglia) :lol: :lol:


si' sandra: togliendo la fonduta, il sapore cambia nettamente. Ma niente toma piemontese a Palermo... se l'avessi saputo prima, ne avrei portato un po' da qua. Invece mi sono riempita di fiore sardo, montevecchi e castelmagno: sembravo una latteria!
Che poi la toma e' cosa a se... non trovo sapori simili!
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: ° risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda Dida » 29 dic 2008, 10:07

Bella ricetta Cinzia, la rifarò usando la toma di Gressoney che acquisterò in loco oggi pomeriggio: E' una toma particolare che sa di fiori di montagna e che, secondo me, andrà perfettamente d'accordo con le nocciole (produzione propria) leggermente tostate in forno.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2200
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: ° risotto ai porri e nocciole con fonduta di toma piemontese

Messaggioda cinzia cipri' » 29 dic 2008, 10:14

benissimo Dida, saro' curiosa di sentire il tuo parere in merito. ^_^
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Prossimo

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee