° Risotto con la quaglia (Tr)Milanesissimoooo!!!

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° Risotto con la quaglia (Tr)Milanesissimoooo!!!

Messaggioda ZeroVisibility » 29 set 2007, 12:55

Immagine
Ricetta : Risotto con le quaglie per 4 persone

300 gr. di riso ( Vialone nano.Carnaroli , Arborio)
1 scalogno
Pistilli di zafferano
Vino bianco
Brodo di carne
4 quaglie
burro
parmigiano
sale/pepe
Fondo di quaglia (preparato con la carcassa delle quaglie) o sugo di arrosto

Procedimento

Ricavare dalle quaglie i petti e le cosce e pararle.
Tritare lo scalogno e appassirlo nel burro, aggiungere il riso e tostarlo per qualche minuto. Unire il vino bianco, far evaporare e aggiungere il brodo portando a cottura il risotto dopo aver unito i pistilli di zafferano.
Nel frattempo saltare in padella con un poco di burro le cosce e i petti di quaglia e finire la cottura in forno al grill in 4/5 minuti .
Togliere il risotto dal fuoco e mantecare con burro e parmigiano.
Impiattare e adagiare sopra il riso le cosce e i petti scaloppati.
Nappare con il fondo di quaglia e servire
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Messaggioda Typone » 29 set 2007, 13:05

E' tradizionale questo piatto o la qualgia è un'aggiunta?

T.
Typone
 

Messaggioda Alberto Baccani » 30 set 2007, 8:24

E' tradizione io lo mangiavo fatto da mia nonna proprio a fine ottobre novembre nello stesso modo, molto semplice il problema anche qui a Milano è trovare le quaglie, un posto sicuro è il mercato di Piazza Wagner a Milano dove trovo quasi tutto ma a prezzi non proprio economici.
Alberto Baccani
Alberto Baccani
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 21 feb 2007, 7:13
Località: Milano

Re: Milanesissimoooo!!! Risotto con la quaglia

Messaggioda Danidanidani » 30 set 2007, 8:43

ZeroVisibility ha scritto:


Ricavare dalle quaglie i petti e le cosce e pararle.


scusa, che cosa vuol dire "pararle"? Grazie, il piatto è assai invitante!
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda Alberto Baccani » 30 set 2007, 9:04

Parare significa pulire , nettare , togliere i nervetti e pareggiare la carne.
Alberto Baccani
Alberto Baccani
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 21 feb 2007, 7:13
Località: Milano

Messaggioda Danidanidani » 30 set 2007, 9:06

Alberto Baccani ha scritto:Parare significa pulire , nettare , togliere i nervetti e pareggiare la carne.


Ecco, grazie.E'un termine che non adopero.. :oops: :D
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda Alberto Baccani » 30 set 2007, 10:30

E' usattisimo per indicare quando si preparano le scaloppine o gli arrosti la preparazione del pezzo
Parate una fettina di carne significa togliergli il grasso del bordo, e più che altro anche dargli una forma regolare
Alberto Baccani
Alberto Baccani
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 21 feb 2007, 7:13
Località: Milano

Messaggioda maxsessantuno » 30 set 2007, 10:39

Se ragioniamo con l'ottica che tutto è tradizione direi che è tradizionale.
Se ragioniamo dal punto di vista strettamente tradizionale direi che non è tradizionale.
Più delle quaglie è tradizionale con gli uccelli scappati (fuggiti completi di capa) e quello con i messicani.
Saluti
LA MAX61°

P.S. Yoda(Ettore) non ho ancora la digitale, porca la pupaza!
Bella foto, invitante il piatto, pratico (piatto unico)
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda maxsessantuno » 30 set 2007, 10:43

Vi do un suggerimento. Alla Metro (io vado a quella di Cesano Boscone) trovate nel reparto DADI, un fondo bruno granulare che, addizionato a quanto si estrae dalle carcasse fatte bolire con aromi, cipolla, carota sedano, opportunamente ristretto e filtrato, vi darà una salsa d'accompagnamento niente male. E' valido.
Ciao
LA MAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda ZeroVisibility » 30 set 2007, 17:30

maxsessantuno ha scritto:Vi do un suggerimento. Alla Metro (io vado a quella di Cesano Boscone) trovate nel reparto DADI, un fondo bruno granulare che, addizionato a quanto si estrae dalle carcasse fatte bolire con aromi, cipolla, carota sedano, opportunamente ristretto e filtrato, vi darà una salsa d'accompagnamento niente male. E' valido.
Ciao
LA MAX61°


eh.....io credo di essere rimasto uno dei pochi sciamannati a farlo ancora come una volta ( ma lo faccio con un amico..ed e' lui che si sobbarca il grosso del lavoro) e a metterlo via per l'inverno.
Mi sa che e' quasi finito e tra un po' dovremo prepararlo.....e allora vi postero' tutla sequenza..!! 8) 8)
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Per 0visibility

Messaggioda maxsessantuno » 30 set 2007, 18:21

Ocio, io parlo sempre di addizionare (oggi ho fatto un fondo di faraona per la terrina) con una punta di cucchiaio. E' che metti in giro un odore che poi ci vuol una settimana a smaltirlo!
Ciao
LA MAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee