RISO E VERZA

Ricette

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, Patriziaf, anavlis, Donna

RISO E VERZA

Messaggioda TeresaV » 13 ott 2017, 9:06

Visto che è piaciuta la minestra di pasta e cavoli, vi presento un altro piatto della tradizione quotidiana napoletana: Riso e verza. (Ris' e Virze).
Anche questo è un piatto povero, della tradizione contadina, che in autunno (ma anche d'inverno) non manca mai sulle nostre tavole, ed è una vera delizia!

La foto purtroppo non rende bene l'idea perché ieri sera mi è venuto un po' troppo cremoso, per carità era delizioso (così lo ha definito Enrico che lo chiama "il cugino di pasta e cavoli"! :lol: ) ma dovrebbe venire un pizzico meno denso.

Riso e verza

Ingredienti per 4 porzioni

5 tazzine di riso carnaroli
1 (cavolo) verza medio
1 pezzetto di grasso del prosciutto crudo con poco salume (quello che di tanto in tanto il salumiere taglia e getta via prima di rimettere il prosciutto sotto l'affettatrice) oppure pancetta tritata.
una crosta di parmigiano preventivamente raschiata
parmigiano grattugiato
1 spicchio di aglio
un peperoncino piccante o pepe nero
olio evo

Istruzioni

1. Lasciate dorare l'aglio in una casseruola con l'olio evo ed eliminatelo una volta dorato. Fate rosolare il grasso di prosciutto (intero) o la pancetta tritata. Aggiungete la verza grondante di acqua che avrete tagliato a striscioline sottili (eliminate le foglie esterne e il gambo centrale), salate e fate cuocere a fuoco vivo per insaporire.

2. Diluite con acqua bollente* e coprite la casseruola con il coperchio.

3. Fate stufare a fiamma bassa fino a quando la verza non diventa molto morbida (40 minuti circa), unite la crosta di parmigiano raschiata e tagliata a pezzettini, allungate con un pochino di brodo vegetale (o acqua bollente) e calate il riso, mescolando spesso e aggiungendo, se necessario altra acqua. Portate a cottura il riso tenendolo ben al dente, spegnete la fiamma, levate quel che resta del grasso di prosciutto, aggiungente abbondante parmigiano grattugiato e fate riposare qualche minuto nella casseruola, prima di servire. Spolverare con una macinata di pepe e servire.
La consistenza deve essere cremosa e non acquosa (il mio è un po' più denso del normale perché i bambini lo preferiscono cremoso e per renderlo così ho anche frullato al minipimer due mestoli di zuppa prima di aggiungere il riso).

*poiché il riso va cotto nella minestra, preferisco partire direttamente con un po' d'acqua in più, anziché aggiungerla successivamente poco prima di calare il riso ma questo dipende solo dai gusti, io faccio così per evitare che l'acqua aggiunta successivamente "sciacqui via" i sapori.


Versione in pentola a pressione: dopo aver seguito le istruzioni dei punti 1. e 2. coprite con l'apposito coperchio e fate partire la cottura in pressione ma abbondate con i minuti per avere la verza morbida. Poi seguite le istruzioni del punto 3. relative all'aggiunta della crosta di parmigiano e alla cottura del riso.


Versione salutista: mettere nella pentola a pressione 1 cucchiaio di olio, la verza tagliata, l'aglio ed il peperoncino, allungare con l'acqua e portare a cottura. Successivamente, levare l'aglio, aggiungere poco riso e portare a cottura. Aggiungere un filo di olio a crudo, 1 cucchiaino di parmigiano grattugiato per persona e fare riposare 1 minuto.
In questa versione, la minestra sarà composta prevalentemente da verza e da poco riso, sazierà molto, riempirà e sarà più leggera!

NOTE: potete tranquillamente omettere il pezzetto di grasso di prosciutto o la pancetta ma vi consiglio di non rinunciare alla crosta di parmigiano perché oltre ad essere un ingrediente fondamentale della tradizione partenopea contadina (va in tutte le minestre), conferisce gusto e consistenza particolari.
Allegati
IMG_1234.JPG
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: RISO E VERZA

Messaggioda TeresaV » 13 ott 2017, 9:09

Questo è il cavolo verza
Allegati
IMG_1242.PNG
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: RISO E VERZA

Messaggioda TeresaV » 13 ott 2017, 9:10

Per favore, qualcuna delle moderatrici potrebbe ruotare la foto? Io non ci riesco ^timid! Grazie.
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: RISO E VERZA

Messaggioda Sandra » 13 ott 2017, 9:26

Ottimo ,da ricordare per l'inverno con amici !!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8502
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: RISO E VERZA

Messaggioda Clara » 13 ott 2017, 13:23

E anche questa segnata!
Le verze stanno arrivando :D
Però bello ed invitante così cremoso Teresa, è un risotto/minestra : Thumbup :
clara
***********
Non demordete mai dalle vostre idee. Se ne siete convinti mantenetele fino all'ultimo.
"Che le vostre risposte siano sì - no" e soprattutto non cercate di spiegare il sì e il no perchè ogni spiegazione è già un compromesso. Camilleri
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7009
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: RISO E VERZA

Messaggioda anavlis » 13 ott 2017, 14:30

da fare! grazie Teresa *smk*
salterò con rimpianto solo il grasso di prosciutto :result^
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11464
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: RISO E VERZA

Messaggioda miao » 13 ott 2017, 21:19

E' uguale a quella che facciamo noi grazie Teresa *smk*
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 4228
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: RISO E VERZA

Messaggioda Clara » 26 nov 2017, 18:32

Fatto stasera, rigorosamente con crosta e..... : Sorry! : , brodo di gallina ^sch^ ,
buono, grazie Teresa :-P o :p: :D *smk*

DSCN0614.JPG
clara
***********
Non demordete mai dalle vostre idee. Se ne siete convinti mantenetele fino all'ultimo.
"Che le vostre risposte siano sì - no" e soprattutto non cercate di spiegare il sì e il no perchè ogni spiegazione è già un compromesso. Camilleri
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7009
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: RISO E VERZA

Messaggioda TeresaV » 28 nov 2017, 23:15

Anche io l’ho fatto questa sera!!
Sono contenta che vi sia piaciuto :cin cin:
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: RISO E VERZA

Messaggioda miao » 15 dic 2017, 12:35

TeresaV ha scritto:Anche io l’ho fatto questa sera!!
Sono contenta che vi sia piaciuto :cin cin:

grazie teresa l'adoro il riso e verza ,adesso e' sul fuoco a stufare *smk*
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 4228
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: RISO E VERZA

Messaggioda Donna » 16 dic 2017, 19:22

Meraviglia.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3612
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: RISO E VERZA

Messaggioda Clara » 4 dic 2018, 14:27

<^UP^>
Ho verze meravigliose quest'anno nell'orto :D
clara
***********
Non demordete mai dalle vostre idee. Se ne siete convinti mantenetele fino all'ultimo.
"Che le vostre risposte siano sì - no" e soprattutto non cercate di spiegare il sì e il no perchè ogni spiegazione è già un compromesso. Camilleri
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7009
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: RISO E VERZA

Messaggioda Dida » 4 dic 2018, 17:03

A Milano si fanno due versioni, una a risotto, tipo quella di Teresa ma con il lardo e una cotenna, una in brodo come minestra, entrambi buonissime, per me confort food. Per la minestra si parte da un battuto di lardo che si fa rosolare da solo nella pentola con uno spicchio di aglio schiacciato, poi si aggiungono le foglie di verza a tocchi (abbondanti) e si fanno rosolare un poco. Si aggiunge acqua o brodo vegetale e si portano a meta' cottura, quindi si unisce il riso, pezzetti di crosta di grana e una manciata di prezzemolo togliendo nel contempo l'aglio. Si porta a cottura e si serve brodosa con abbondante grana grattugiato.
Con le coste piu' dure della verza e con le foglie esterne si fa un contorno sia da sole sia con le patate.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2668
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: RISO E VERZA

Messaggioda Patriziaf » 4 dic 2018, 18:39

:-P o :p: buone entrambi.
settimana prossima ........ : Thumbup :
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 3159
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: RISO E VERZA

Messaggioda anavlis » 4 dic 2018, 19:35

Posso farlo! Ovviamente eliminando le "cose buone" che danno sapore ma che annullano gli effetti benefici della minestra vegetariana. La crosta di parmigiano, però me la consento : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11464
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee