Risini, torta slava e bavarese al cioccolato

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Risini, torta slava e bavarese al cioccolato

Messaggioda francesca » 25 set 2007, 8:37

Premetto che mio figlio non ama affatto i dolci, ed essendo ormai "un uomo" non ha voluto nè torta nè tantomeno candeline :lol:

Allora , essendo a pranzo da mia suocera con tutto il cognatame e nipotame, ho fatto ciò che mi è stato richiesto dai miei cognati, soprattutto le crostatine al riso e qualcosa di cioccolatoso".
Insomma, ho allestito un mini buffet di dolci e frutta, che però mio marito ha scordato di fotografare al completo! :lol:
Il resto del menu, by nonna Camilla, su precisa ordinazione del festeggiato: lasagne al forno, rotolo di spinaci al burro e salvia, arrosto con patatine al forno, insalate verdi dell'orto.


BAVARESE AL CIOCCOLATO di Giuliana (Coquinaria)

150 gr cioccolato fondente, 6 tuorli, 9 dl di latte, mezzo baccello di vaniglia, 100 gr zucchero, 15 gr colla di pesce, 3 dl panna fresca.

Scaldare il latte con il mezzo baccello, lasciar profumare bene e poi eliminarlo e aggiungere il cioccolato spezzettato. Appena comincia a sciogliersi, togliere dal fuoco e mescolare finchè è tutto ben fuso.

Montare i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare chiari e spumosi, aggiungere a filo sempre montando il composto di cioccolato. Porre su fuoco molto basso per addensare ma senza arrivare al bollore. Ammollare la colla di pesce in acqua fredda e poi unirla alla crema calda badando che sia ben sciolta. Togliere e lasciar raffreddare mescolando ogni tanto. Montare la panna e incorporarla delicatamente alla crema di cioccolato. Versare in uno stampo inumidito o meglio ancora unto con olio di mandorle dolci. Tenere in frigo.

Si può servire con una salsa ai lamponi ottenuta mettendo 300 gr di lamponi (anche surgelati) in un pentolino con lo zucchero e poi, una volta sciolto questo, passarli al setaccio e far raffreddare.
Oppure con una salsa alla menta fatta così: 250 gr latte, 1 bustina vanillina, 1 bicchierino di sciroppo alla menta, 3 tuorli, 80 gr zucchero, un pizzico di fecola.
Mettere a bollire il latte con la vanillina e lo sciroppo di menta. Montare i tuorli con lo zucchero e la presa di fecola. Quando il latte sarà ben caldo unirlo alla crema di uova sempre mescolando facendo attenzione che non bolla. Appena la crema è densa togliere dal fuoco e far raffreddare.
Velare poi il piattino con la salsa alla menta e porzionare.

Io l'ho servita semplicemente con i frutti di bosco, spolverizzati di zucchero a velo, e due biscottini per fare almeno la scena del compleanno. Ottima!!!.

Immagine


RISINI (detti così in casa, sono crostatine, ma si può fare benissimo una crostata grande)

La ricetta è mia, nel senso che ho un fogliettino da sempre, unto e bisunto, solo con le dosi del ripieno, che ho poi adattato facendoli spesso.

Come base, una pasta frolla non troppo friabile, io uso la famosa 3-2-1, cioè 300g di farina, 200 g di burro, 100 g di zucchero zefiro o a velo, 1 uovo intero (poi, un pizzico di sale e scorza di limone). Si impasta velocemente, si mette in frigo anche per 2-3 giorni, e poi si fodera lo stampo scelto.

Per il ripieno: 220 g di riso, 1 lt di latte, scorza di limone, vaniglia, pizzico di sale, 4 uova, 100 g circa di zucchero, a gusto. Io ne metto un po' meno.
Si porta ad ebollizione il latte con il baccello di vaniglia e la scorza di limone, tagliata col pelapatate, e un pizzicotto di sale. Si butta il riso e si cuoce molto al dente, per circa 10-12 minuti. Poi si spegne e si lascia raffreddare. Il riso assorbirà tutto il latte. Togliere gli aromi, ovviamente. Unire le uova sbattute, e lo zucchero. Versare nel guscio, o negli stampini foderati di frolla, e cuocere a 180° circa ( nel mio forno va bene così) per circa 20° nel formato piccolo, grande non la faccio mai, ma si deve vedere la superficie ben dorata. Spolverizzare di zucchero a velo.

Immagine


TORTA SLAVA da Cookaround

TORTA SLAVA

ingredienti per la pasta

3 hg farina bianca
3 tuorli d'uovo
90 g zucchero
150 g burro sciolto
1 cucchiaino lievito

ingredienti per la farcitura

marmellata di frutti di bosco o ciliegie
3 albumi
100 g zucchero


Mescolare la farina con lo zucchero, il lievito, i tuorli ed il burro sciolto
stendere in una teglia coperta di carta forno con il matterello senza premere troppo e con pazienza (30 x 40)
Coprire con la marmellata e con gli albumi montati e mescolati con lo zucchero.
Cuocere in forno a 200° per 20 minuti
far raffreddare, tagliare a quadrati e cospargere di zucchero a velo.

Io l'ho fatta con la marmellata di albicocche, devo dire che con quella ai frutti di bosco era decisamente migliore, le scorse volte, meno dolce. Comunque hanno spazzolato per bene lo stesso.

Immagine
Ultima modifica di francesca il 25 set 2007, 8:44, modificato 1 volta in totale.
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda

Re: Risini, torta slava e bavarese al cioccolato

Messaggioda cinzia cipri' » 14 mar 2017, 17:32

porto su per le prossime sere
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Risini, torta slava e bavarese al cioccolato

Messaggioda Donna » 15 mar 2017, 16:03

E questo post perche´e´rimasto senza commenti? :shock:
Poi ci meravigliamo che le persone se ne siano andate...... :result^

Bravissima Francesca!
Ottime e belle ricette eseguite magistralmente! :saluto:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Risini, torta slava e bavarese al cioccolato

Messaggioda Luciana_D » 15 mar 2017, 17:05

I risottinio li ho fatti ma con altra ricetta.
SUPER BUONI !! :cin cin:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11829
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Risini, torta slava e bavarese al cioccolato

Messaggioda anavlis » 15 mar 2017, 18:47

Mi ero persa questo post :shock:
In quel periodo avevo la "zampa" con tripla frattura e partecipavo poco :confused:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10430
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Risini, torta slava e bavarese al cioccolato

Messaggioda Clara » 15 mar 2017, 18:59

Anch'io me l'ero perso, belle ricette .
E peccato che Francesca non sia più passata da tempo : Sad :
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6383
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Risini, torta slava e bavarese al cioccolato

Messaggioda cinzia cipri' » 16 mar 2017, 2:47

allora, ho fatto bene a portarla su! A me sembra corretta la ricetta.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Risini, torta slava e bavarese al cioccolato

Messaggioda anavlis » 16 mar 2017, 8:54

Per i risini, risottini, budini di riso... altre ricette, interessante quella di Luciana senza panna, QUI
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10430
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee