Quasi Madeleins

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Quasi Madeleins

Messaggioda ziaFania » 27 nov 2010, 17:50

Questa e` un'altra ricetta che ha tante versioni (piu` o meno simili nel procedimento) quante sono le persone che la fanno. Io ne ho fatta una tutta mia e il prodotto l'ho chiamato Madeleins solo perche` ne ho usato lo stampo.
200gr farina
100gr fecola
125gr burro
200gr zucchero
1/2 bustina di lievito
latte meno di 1/8 l
(timo e scorza di limone)

Non sbatto uova e zucchero come la maggior parte delle Madeleins, ma sbatto prima lo burro in pomata con lo zucchero. Aggiungo le uova e sbatto finche' lo zucchero sia completamente dissolto, aggiungo gli odori. Mescolo gli ingredienti asciutti e li aggiungo alternatamente con il latte (poco alla volta). Otterrete un composto piu` sodo di quello del PdS. Lasciate riposare al fresco e riscaldate il forno a 180C-200C. Imburrate e infarinate lo stampo. Non riempite gli incavi completamente con il composto (altrimenti verra` fuori). Cuocete per 10 minuti circa. Quando sono ancora calde le ho ricoperte con una glassa al limone. Vedo se piu` tardi vi posto una foto. I bimbi hanno apprezzato.
Immagine
Avatar utente
ziaFania
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 14 ago 2010, 17:18
Località: San Diego

Re: Quasi Madeleins

Messaggioda Luciana_D » 28 nov 2010, 6:55

Belle e interessanti per l'insolito aroma ,Stefania :D
Il timo e' un'aggiunta inusuale nel dolce.
E' una tua idea oppure si fa anche in altre preparazioni,magari delle tue parti?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Quasi Madeleins

Messaggioda ziaFania » 28 nov 2010, 7:28

Il timo e` il mio prezzemolo, mi va bene sempre dappertutto. Timo e limone, la mia coppia perfetta. :D
Avatar utente
ziaFania
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 14 ago 2010, 17:18
Località: San Diego

Re: Quasi Madeleins

Messaggioda Sandra » 28 nov 2010, 9:13

Ottimo Stefania!!! :D Esiste infatti il timo/limone :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Quasi Madeleins

Messaggioda jane » 28 nov 2010, 15:19

Bravissima Stefania è una buona idea con il timo.. non mi ricordo di averlo visto nelle ricette zuccherate, da provare grazie :saluto:
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Quasi Madeleins

Messaggioda ziaFania » 28 nov 2010, 15:34

Usate l'accorgimento di tritare il timo in un macinino in questa ricetta o non ne sentirete il sapore. Se invece voleste fare le madeleins vere (non con le mie proporzioni, sono diverse) dove si mischiano zucchero e uova prima, io scioglierei il burro e vi lascerei in infusione il timo e grazie per l'attenzione. :D
Avatar utente
ziaFania
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 14 ago 2010, 17:18
Località: San Diego

Re: Quasi Madeleins

Messaggioda raravis » 28 nov 2010, 18:11

ziaFania ha scritto:Usate l'accorgimento di tritare il timo in un macinino in questa ricetta o non ne sentirete il sapore. Se invece voleste fare le madeleins vere (non con le mie proporzioni, sono diverse) dove si mischiano zucchero e uova prima, io scioglierei il burro e vi lascerei in infusione il timo e grazie per l'attenzione. :D


grazie a te: anche a me piace tantissimo il timo e come te lo metterei dappertutto.
Bella ricetta
ale
raravis
 
Messaggi: 128
Iscritto il: 10 apr 2008, 20:44


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee