Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda rosanna » 16 mar 2011, 15:02

Riporto dagli appunti...che mi hanno dato ieri
x panettoni


DOPO UNA SETTIMANA CHE IL LIEVITO E' IN FRIGO


Sabato ore 4-5
Toglietelo dal frigo lasciarlo 16 - 17 ore a temperatura ambiente

Domenica ore 9-10
Mettere a bagno il lievito in molta acqua a temperatura 38° con un pizzico di zucchero, lasciarlo per circa 40-50 minuti. Dopodichè rinfrescarlo con un kg di lievito e 3 kg di farina. tenerei lievito sempre duro. In seguito cilindrarlo e metterlo in acqua fredda fino al giorno dopo.

Lunedì ore 9-10
Togliere la crosta, strizzarlo. Preparare un bagno di acqua con nun pizzico di zucchero a 38° e spezzare il lievito, immergerlo per circa un'ora. Dopo rinfrescarlo. Con un Kg di farina e un Kg di lievito e circa 350 di acqua a 30°. Cilindrarlo , metterlo in acqua fredda di rete per circa 4 ore.

Martedì ore 9-10
Togliere la crosta metterlo a bagno in acqua a 38° con un pizzico di zucchero per circa un'ora, rinfrescarlo con un Kg di farina e uno di lievito e 350 gr. di acqua a 30°. Cilindrarlo, metterlo in acqua di rete per circa 24 ore.

Mercoledì ore 9-10
Togliere la crosta, metterlo a bagno in acqua calda a 38° per circa un'ora. Rinfrescarlo con un Kg di farina e uno di lievito e 350 gr. di acqua a 30°. Cilindrarloe metterlo in stufa alle ore 8 a 29-30° per 3 ore.
Alle ore 11:
rinfrescarlo con n Kg di lievito e uno di farina e circa 500 gr. di acqua a 30°. Ciindrarlo e metterlo in stufa a 29-30° per altre 3 ore esatte.
Alle ore 2 :
rinfrescare un kg di lievito e un kg di farina e 500 gr di acqua a 30°
Cilindrarlo e metterlo tutto in acqua di rete fino a giovedì mattina ore 7.

Giovedì ore 7
Togliere la crosta, metterlo in bagno in acqua calda a 38° per circa un'ora. Rinfrescarlo con un Kg di farina uno d lievito e 350 gr. di acqua a 30°. Cilindrarlo e metterlo in stufa alle ore 8 a 29-30° per tre ore.
Alle ore 11 rinfrescarlo con un Kg di lievito e uno di farina e circa gr. di acqua a 30°. Cilindrarlo e metterlo in stufa a 29-30° pr altre tre ore esatte.

Alle ore 2
Rinfrescare un kg di lievito un kg di farina e 500 gr di acqua a 30° . Cilindrarlo, un pezzo in stufa (camera di lievitazione 30°) e un pezzo in acqua di rete per la continuazione. L'altro serve dopo 3 ore per l'impasto.

N.B. Da quando si inizia il sabato a togliere il lievito dal frigorifero per fare i panettoni non si deve poi più mettere in frigo.

CAPITE PERCHE' MI DISPIACE BUTTARE TUTTO IL LM CHE HO IN FRIGO , FRUTTO DI TANTO LAVORO ?
COME POSSO CONSERVARLO IN FRIGO PER REGALARLO A CHI HA COMPETENZA E PAZIENZA SENZA FARE 'STO CASINO ?
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4413
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda nicodvb » 16 mar 2011, 15:38

Ma tutto 'sto casino a che serve? Andiamo avanti con tecniche molto più semplici e il lievito funziona lo stesso.
Il mio lievito madre pesa 100 gr e quando devo usarlo per roba semplice non lo rinfresco neanche: impasto diretto con il 10% rispetto alla farina.

Per fare dolci pesanti come il panettone di solito basta fare 3 rinfreschi di fila a partire da 20 gr (diventano prima 50, poi 125 gr, poi 300).
Poi devi avere un forno che ti assista! :thud:
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda Luciana_D » 16 mar 2011, 17:59

Rosanna,non discuto sul procedimento perche' se lo fa il Maestro un motivo ci sara'.Non credo abbia del tempo da perdere inutilmente ..... ma ho qualche domandina :D

Quandi dice di immergere il LM in acqua di rete fino al giorno successivo questo e' prima avvolto in qualcosa oppure nudo e crudo?
Non si scioglie?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda nicodvb » 16 mar 2011, 18:17

Anche Giorilli tiene il lievito a lievitare in ammollo.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda Luciana_D » 16 mar 2011, 18:45

nicodvb ha scritto:Anche Giorilli tiene il lievito a lievitare in ammollo.

Non solo lui.Da quello che leggo lo fanno tutti :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda nicodvb » 16 mar 2011, 18:46

Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:Anche Giorilli tiene il lievito a lievitare in ammollo.

Non solo lui.Da quello che leggo lo fanno tutti :D


forse tutti i professionisti famosi, ma mi sembra che questa pratica sia usata appunto dai soli professionisti. Dai tuoi risultati direi che non serve :fiori:
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda Luciana_D » 16 mar 2011, 19:05

Magari se provo viene tutto anche meglio :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda maria rita » 16 mar 2011, 19:13

anch'io quando cominciai l'avventura usai un procedimento simile. Già togliere le croste era uno spreco ed un fastidio. Fra l'altro non c'erano tela e corda che tenessero e spesso mi toccava rincorrerlo per il frigorifero. Alla fine ho fatto come Nico: ne tengo in frigorifero una piccola quantità, riposto dentro un contenitore di vetro, e rinfresco prima di panificare una o due volte a seconda di quanto me ne serve ma senza risciacquo in acqua tiepida zuccherata. Fine del discorso. Gli ho tirato il collo anche dieci giorni senza che si "perdesse d'animo" ma in genere panifico una volta alla settimana. Se si tratta di prodotti più sofisticati, ad es. la colomba, un giorno panifico ed il giorno dopo avvio la colomba così, rinfrescato più volte, il lievito è al massimo delle sue possibilità. Ma senza un calendario così opprimente altrimenti uno vive in funzione del lievito! Credo che per chi fa il panettiere o il pasticcere di professione il discorso sia diverso e usi quotidianamente tutto il lievito che rinfresca.
Ultima modifica di maria rita il 16 mar 2011, 19:16, modificato 1 volta in totale.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda susyvil » 16 mar 2011, 19:15

Maria Rita, gestiamo il nostro LM alla stessa identica maniera!!! :D
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda Luciana_D » 16 mar 2011, 19:56

Mi avete convinta :lol:
Pero' vorrei anche capire a cosa serve il bagnetto. Ad addolcire il LM? fargli perdere un certo "forte" oppure a rinforzarlo?
Fare senza capire non mi e' mai piaciuto :?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda Etta » 16 mar 2011, 20:44

Il bagnetto serve per addolcire il lm.Giorilli usa il metodo piemontese,Massari quello del legaccio.La differenza stà nell'acidità,nel 1°caso si avrà un ph=4.7-4.8,nel 2°caso ph=4.0-4.1.Direttamente da un corso del Giorilli
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda Sandra » 16 mar 2011, 21:12

Questo 3D sento che diventera' lunghissimo,perdero' il filo della storia e non avro' piu' voglia di leggerlo tutto....come siete brave!!! :D *smk* *smk* *smk*
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda Luciana_D » 16 mar 2011, 21:15

Grazie Etta :D
Quindi anche quello delle legature va bene :=:!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda Luciana_D » 16 mar 2011, 21:16

Sandra ha scritto:Questo 3D sento che diventera' lunghissimo,perdero' il filo della storia e non avro' piu' voglia di leggerlo tutto....come siete brave!!! :D *smk* *smk* *smk*

E tu sei la fine del mondo :lol: :lol: :lol: *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda nicodvb » 16 mar 2011, 22:02

Predire il pH mi sembra molto ... speranzoso? ottimistico? :wink:
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda anavlis » 15 apr 2011, 10:42

Caspita! :shock: questa tecnica è peggio che accudire un figlio, e vivere solo per lui. Potrò farlo solo quando andrò in pensione :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda nicodvb » 15 apr 2011, 11:03

Silvana, tu cerchi sempre scuse :lol: :fiori:
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda carletto » 20 nov 2013, 17:01

Ma non ho capito.. come sarebbe il primo rinfresco dopo le 16-17h fuori frigo?? non capisco la parte "Dopodichè rinfrescarlo con un kg di lievito e 3 kg di farina. tenerei lievito sempre duro."
carletto
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 16 mar 2012, 11:44

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda Luciana_D » 21 nov 2013, 6:14

carletto ha scritto:Ma non ho capito.. come sarebbe il primo rinfresco dopo le 16-17h fuori frigo?? non capisco la parte "Dopodichè rinfrescarlo con un kg di lievito e 3 kg di farina. tenerei lievito sempre duro."

E' semplice Carletto.
Lui rinfresca 1kg di LM con 500gr acqua(50%) + 3kg farina.Cosi' facendo rimane molto duro perche' poi lo "cilindra" ossia lo appiattisce a lamina , lo arrotola stretto e lo conserva in acua fredda.
Spero di avere fugato eventuali dubbi :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Preparazione del LM per i lievitati - Maestro Morandin

Messaggioda rosanna » 13 dic 2013, 21:09

Immagine

come vi sembra o gli do un aiuto di ldb ?
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4413
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Prossimo

Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee