Pomodori secchi:aiuto!

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Pomodori secchi:aiuto!

Messaggioda gis » 26 nov 2007, 11:17

Ho acquistato dei pomodori secchi da mettere sott'olio, ma ho un dubbio:dopo averli sbollentati in acqua e aceto, asciugati dovrei metterlisott'olio concapperi origano peperoncino, e fin qui tutto bene.Però se devo aggiungere aglio(che a me piace moltissimo)non rischio di rovinare tutto con muffe o fermentazioni varie?
Gisella Ponis
Ogni bimbo è una parola di Dio che non si ripete(Alexis Carrel)
gis
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 27 nov 2006, 14:34
Località: Scandiano(reggio emilia)

Messaggioda Dida » 26 nov 2007, 11:24

Ma no, io li faccio ogni anno, bado solo che i pomodori siano ben asciutti, li metto a strati nel vaso con aglio a fettine, acciughe e odori vari, premo per bene e copro di olio. Lascio sino al giorno dopo e se necessario aggiungo olio. Metto poi un pressino e chiudo. L'importante è che le verdure restino ben coperte dall'olio. Fai vasetti piccoli così da adoperare velocemente i pomodori.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2203
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Messaggioda gis » 26 nov 2007, 11:29

Grazie Dida!
Gisella Ponis
Ogni bimbo è una parola di Dio che non si ripete(Alexis Carrel)
gis
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 27 nov 2006, 14:34
Località: Scandiano(reggio emilia)

Messaggioda amarisca » 26 nov 2007, 12:19

No cara, vai tranquilla!
" La vera autenticità non sta nell'essere come si è, ma nel riuscire a somigliare il più possibile al sogno che si ha di se stessi"
Huma Rojo (Marisa Peredes)
"Tutto su mia madre" di Pedro Almodovar
amarisca
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:44
Località: orta nova


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee