Pollo fritto con impanatura americana

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Clara » 6 ott 2013, 19:43

La ricetta dell’impanatura di una famosa catena americana è ovviamente segreta, ma ho avuto modo di averne delle confezioni e quindi leggerne gli ingredienti.
Ovviamente molti sono gli additivi e i conservanti nell’originale, ho cercato di tradurla e interpretarla nel modo più casalingo e naturale possibile.
Ho usato solo cosce e alette di pollo, ma naturalmente vanno bene anche le sovracosce e il petto a filetti.


Impanatura :
un composto di farina di grano duro rimacinata per il 60% e farina 00 per il 40%


Spezie in abbondanza:
zenzero in polvere, cipolle in polvere, paprika dolce, pepe, peperoncino, è presente il glutammato, quindi ho aggiunto del dado di pollo in polvere, non molto.
Sale in quantità, esagerando, perché deve arrivare a salare anche l’interno della carne, insomma deve essere un composto bello saporito.


Procedimento :
Mettere la carne a bagno in acqua un’ora prima della cottura.
Lasciarla poi scolare, ma non asciugarla, così l'impanatura si attaccherà meglio.
Praticare dei tagli abbastanza profondi nelle cosce sino ad arrivare all’osso, per le alette non sono necessari.
Impanare abbondantemente i pezzi di pollo facendo penetrare bene l’impanatura anche nei tagli, scuotere per eliminare l’eccesso di farina e friggere in abbondante olio, io arachide, (loro usano olio di palma) fino a completa cottura e doratura.
Ho usato la friggitrice che in questo caso è ottimale.
Con la stessa impanatura ho fatto anche le patate wedges.
Lavate e spazzolate bene, vanno tagliate a grossi spicchi senza sbucciarle e lasciate a bagno in acqua anch’esse per almeno un’ora.
Impanare e friggere sino a cottura e doratura,.

E poi, da buon finger food, da mangiare con le mani :D

9fnv.jpg
09bz.jpg
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6369
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Gaudia » 6 ott 2013, 20:48

Buono D:Do
Brava Clara :clap:
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2094
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Nonna Tata » 7 ott 2013, 6:42

Adoro questa preparazione! Ricordo che girava una ricetta anche al forno, certo non viene come fritta...
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Rossella » 7 ott 2013, 6:57

Mettere la carne a bagno in acqua un’ora prima della cottura.

Senza nulla togliere all'esecuzione di Clara che mette voglia di tuffarsi in un buon fritto :lol: :clap: :clap:
sapevo che le carni bisognava metterle a bagno con dello yogurt naturale e un pò di latte, oppure con latticello. Sarebbe interessante se Teresa (o altri )ci leggesse, abitando negli USA, potrebbe raccontarci magari le varie versioni che probabilmente ci sono anche li, e come esattamente procedono per questa preparazione :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12649
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda politiz29 » 7 ott 2013, 8:10

lavorando a stretto contatto con gli Americani (qui in Italia però) ed essendoci in base anche il Popeyes Louisiana kitchen (famosa catena fast food in tema) confermo l'utilizzo del bagno nel latticello per alcuni fritti... e anche la panatura con cornflakes
Ma vi pare che si debba fare una vita mangiando da malato... per morire sano???Immagine

Immagine

Meglio l'ira del leone... che l'amicizia delle iene
saluti, Tiziano (il leone)
prima legge universale della termodinamica di Mancuso: kill shfortunat, a pingghia 'ngul pur assttat
Avatar utente
politiz29
 
Messaggi: 649
Iscritto il: 15 mar 2010, 11:51
Località: Pordenone

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Clara » 7 ott 2013, 10:34

Sì è vero, c'è anche la versione con il latticello e yogurt, mio figlio Stefano l'ha provata ed è venuta buona.
Io ho seguito il procedimento che ho visto usare dai cuochi della casa produttrice delle friggitrici che vendono anche alla
nota catena del pollo fritto :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6369
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Luciana_D » 7 ott 2013, 14:56

Clara,questa è da urlo :-::! :clap: :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda susyvil » 7 ott 2013, 17:10

:thud: D:Do D:Do D:Do ...perchè il fritto fa così male? :sigh: ...non è giusto!!!!!!!! :lol:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Donna » 7 ott 2013, 17:21

susyvil ha scritto::thud: D:Do D:Do D:Do ...perchè il fritto fa così male? :sigh: ...non è giusto!!!!!!!! :lol:

E' vero ma sepoffà! : Chef : : Thumbup :
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3318
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda scarabeo14 » 7 ott 2013, 17:31

Molto, molto appetitoso il piatto!!! Brava Clara!
:saluto: Diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 631
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Sandra » 7 ott 2013, 20:34

Troppo buone...ma niente fritto!!! :sad: :clap: :clap: :clap:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda TeresaV » 9 ott 2013, 4:37

Allora, qui negli Usa, di pollo fritto ce ne sono molte versioni che, tuttavia, sono essenzialmente riconducibili a quello ch eha fatto Clara e a quello con la panatura spessa (pangrattato).

Quello di Clara che è venuto magnifico (sembra uscito da un ristorante americano), si fa esattamente come ha fatto lei oppure marinando il pollo in yogurt greco diluito o latticello. Confermo la presenza del glutammato (ahimè) che, tra l'altro, è una costante di quasi tutte le panature americane.

L'altra versione invece prevede marinatura semplice o con latticello e passaggio in vero e proprio pangrattato molto spesso. Il pangrattato va precedentemente molto speziato con gli odori che si preferiscono e qui non mancano mai di metetre aglio e cipolla disidratati, in succo o grattuggiati!

In realtà, gli Americani, che comparno quasi tutto già pronto, hanno a disposizione delle panures specifiche per questo pollo ..... al supermercato si può scegliere tra almeno 7/8 tipi di panures solo per il pollo!!!

Personalmente, oltre al fatto di essere allergica al glutammato (e qui è un problema non da poco, visto che lo schiaffano ovunque!!!), preferisco farlo da me e, quindi, dopo annose ricerche sono riuscita a trovare una panure molto spessa al naturale che provvedo io stessa a profumare senza esagerare ..... come fanno i locali!
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1344
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Rossella » 9 ott 2013, 16:16

Grazie Teresa *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12649
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Clara » 9 ott 2013, 17:31

Grazie Teresa :D

TeresaV ha scritto:Personalmente, oltre al fatto di essere allergica al glutammato (e qui è un problema non da poco, visto che lo schiaffano ovunque!!!), preferisco farlo da me e, quindi, dopo annose ricerche sono riuscita a trovare una panure molto spessa al naturale che provvedo io stessa a profumare senza esagerare ..... come fanno i locali!


Sarebbe interessante conoscere la panure risultato delle tue ricerche :D *smk*
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6369
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda cinzia cipri' » 29 mar 2017, 9:58

me lo hanno richiesto per un compleanno per 70 persone :shock:
suggerimenti per prepararlo prima?
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda Donna » 29 mar 2017, 10:33

NOn
cinzia cipri' ha scritto:me lo hanno richiesto per un compleanno per 70 persone :shock:
suggerimenti per prepararlo prima?

Ti dico come facciamo noi per i catering con questo tipo di carne.

Il giorno prima ti organizzi la marinatura e panatura.
Il giorno in cui devi servirla, non friggere. Distribuisci in teglie da forno le coscette, metti abbastanza olio e cuoci in forno a 200 gradi rigirando una volta.
Sembrano fritte.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3318
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Pollo fritto con impanatura americana

Messaggioda cinzia cipri' » 29 mar 2017, 11:10

Donna ha scritto:NOn
cinzia cipri' ha scritto:me lo hanno richiesto per un compleanno per 70 persone :shock:
suggerimenti per prepararlo prima?

Ti dico come facciamo noi per i catering con questo tipo di carne.

Il giorno prima ti organizzi la marinatura e panatura.
Il giorno in cui devi servirla, non friggere. Distribuisci in teglie da forno le coscette, metti abbastanza olio e cuoci in forno a 200 gradi rigirando una volta.
Sembrano fritte.


ecco, brava Donna! Intendevo cose così.
già farò la stessa cosa per panelle e crocchè
(il bello è che gli avevo specificato: guardate che non abbiamo friggitrice, quindi non posso farvi fritti. Ovviamente hanno richiesto i fritti)
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee