° pizzette e calzoncini

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

° pizzette e calzoncini

Messaggioda rosanna » 16 gen 2007, 14:54

Immagine Immagine

rossella, hai dimenticato la foto! :D alcuni erano ripieni di scarola saltata in padella con capperi olive nere e pezzetti di provola, altri di prosciutto cotto ricotta e mozzarella e le pizzette? pomodoro mozzarella grattugiata e parmigiano. la ricetta dell'impasto è inutile, vero?
Ultima modifica di rosanna il 16 gen 2007, 17:01, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5122
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Messaggioda Rossella » 16 gen 2007, 15:05

Dimenticata propriro no, e che non sono venute un granchè :oops:

ImmagineImmagine
però erano buonissime :D
Ross metti la ricetta della pasta. :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14273
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Maria Francesca » 16 gen 2007, 15:12

Si, almeno la ricetta!!! :cry:
Avatar utente
Maria Francesca
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 25 nov 2006, 23:54
Località: Pizzo

Messaggioda rosanna » 16 gen 2007, 15:33

Quasi temo di parlare con te di lievitati, vabbè non posso dire di no.

500 gr. di farina rinforzata rossa Caputo (vedi tu che dire di questa farina pls)
8 gr. di lievito
acqua 350 gr.
12 gr. sale
(un cucchiaio di olio o un cuchiaino di strutto
ed una patata di 150 gr. lessata e schiacciata - per me ADRIANO DOCET, lui la patata la mette dappertutto come mia madre !)


ho fatto una biga con il lievito, 60 gr. acqua e 100 gr. di farina
e fatto riposare 30/40 minuti.
Ho messo nel Kenwood la restante farina il panetto lievitato e poco alla volta l'acqua partendo da un impasto duro. a metà lavorazione ho aggiunto l'olio e dopo un pò il sale e la patata quasi alla fine. Fatto lievitare finchènon ha raggiunto il bordo della ciotola.
Ultima modifica di rosanna il 16 gen 2007, 16:03, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5122
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda cinzia cipri' » 27 feb 2009, 8:45

ho usato questa ricetta per fare gli sgonfiotti che hanno avuto enorme successo.
Pero' siccome e' venuto piuttosto morbido l'impasto (forse la patata ha buttato parecchia acqua), ad un certo punto mi sono scocciata di star li' ad avvolgere pezzi di formaggio e allora l'ho messa in forma in forno a 200° e cotta come un pane.
Non ho la foto, ma e' venuta una cosa favolosa!
sembrava un panfocaccia, morbido dentro e croccante fuori (l'ho spennellato di olio e spolverato di semola prima di informare, come se fossero grissini).

Rosanna ti risulta che questo impasto possa essere usato anche per il pane?
a noi e' piaciuto tantissimo e mi hanno chiesto di rifarlo, ma non vorrei che fosse stato un "incidente" dovuto alla quantita' di liquido in piu'...
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6978
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda cinzia cipri' » 27 feb 2009, 8:49

gli sgonfiotti: Immagine
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6978
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda Donna » 27 feb 2009, 9:31

Visto che l'Abruzzo e' nelle vicinanze, e' tardizione da noi utilizzare la pasta di avanzo del pane o della pizza per farci queste focaccine fritte. Comqunue devo provarle a fare anche io! a NApoli li ho mangiate ripiene di ricotta e alici/....
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda Donna » 17 set 2009, 8:31

<^UP^> <^UP^> <^UP^>
Mi serve per Domenica pomeriggio

Rosanna, confermi questa ricetta?
Mi ricordo di aver visto da un altro thread un primo piano di una pizzettina fritta e farcita fatta da te ma non la trovo, mi aiuti? : Love :
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda rosanna » 17 set 2009, 9:15

donna, credo che sia fra le foto che ho postato in pizza romana bianca
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5122
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda Donna » 17 set 2009, 9:21

rosanna ha scritto:donna, credo che sia fra le foto che ho postato in pizza romana bianca


Quindi posso utlizzare entrambi gli impasti.
:|?
Per quanto riguarda il pomodoro e' gia' cottoa parte e condito vero? :|?
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda rosanna » 17 set 2009, 9:37

fai la ricetta che e' qui. Riguardo all'acqua, pesane 350 gr ed aggiungila poco alla volta. Siccome c'e' la patata potresti alla fine metterne di meno.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5122
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

pizzette al forno (lievito di birra)

Messaggioda Judas » 20 set 2009, 17:10

Mi attacco qui per segnalarvi una ricetta molto sfiziosa che uso per la pizza in teglia, per le pizzette, le focaccine ecc..

Dosi per 16 pizzette oppure per una teglia di pizza:

500g farina
350g acqua
15g sale fino
mezza bustina di lievito di birra secco (dovrebbero essere 3.5g)
un cucchiaino di malto o miele oppure zucchero

condimento a piacere (polpa di pomodoro, mozzarella, acciughe, olive ecc...)

Parto intorno alle 22 della sera prima con 200g di farina forte, 120g di acqua e la punta di un cucchiaino di lievito (boh forse 0.5g), impasto molto brevemente e lascio lievitare a temperatura ambiente coperto da pellicola. Il mattino successivo procedo con l'impasto vero e proprio partendo con la restante acqua 230g in cui ho sciolto mezza bustina di lievito secco (3.5g) e il malto. Faccio partire l'impastatrice e aggiungo i restanti 300g di farina (0 semplice), poi la biga a pezzi e infine il sale. Impasto col gancio per 10 minuti o finchè la pasta è soda e liscia.

A questo punto lascio lievitare per 2 ore coperto da pellicola dopo di che spezzo l'impasto in tanti pezzi quante saranno le pizzette (io ne ricavo 16 per ogni 500g di farina) e lascio lievitare di nuovo per 1 ora. Accendo il forno e mentre si scalda preparo le pizzette in una teglia unta premendo dolcemente l'impasto dal centro verso l'esterno e condisco (nella foto pomodoro, mozzarella, olio, sale e origano). Riposeranno condite il tempo che il forno impiega a raggiungere la temperatura (circa 30 minuti). Inforno a 220° per circa 20 minuti, il fondo deve risultare croccante e la pasta morbida e ben alveolata.

Se volete procedere per la pizza in teglia, dopo le due ore di lievitazione stendete l'impasto e dopo un'altra ora condite e infornate. Nel caso della pizza in teglia la mozzarella è meglio aggiungerla a metà cottura, a meno che non vi piaccia la mozzarella bruciacchiata come in foto (a me piace ehehe).

Immagine

Ciao!
Judas
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 19 mag 2009, 8:09

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda cinzia cipri' » 20 set 2009, 17:55

che voglia che mi hanno fatto venire le tue pizzette, nonna Ivana!
appena potro' rimangiare il pomodoro, saranno tra le prime prove ;)
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6978
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda Luciana_D » 20 set 2009, 18:26

cinzia cipri' ha scritto:che voglia che mi hanno fatto venire le tue pizzette, nonna Ivana!
appena potro' rimangiare il pomodoro, saranno tra le prime prove ;)

sei stanca :lol: :lol: :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda


Io condivido anche gli spatasci ,e tu ??? :D
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 12920
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e un castello romano,il mio :)

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda Judas » 20 set 2009, 18:44

..evidentemente sono destinato a questo scambio di persona.. ehehe
Judas
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 19 mag 2009, 8:09

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda Donna » 20 set 2009, 19:27

Judas ha scritto:..evidentemente sono destinato a questo scambio di persona.. ehehe

potresti cambiare nickname? :oops:

Comunque sono goduriose!!! : WohoW :
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda Judas » 20 set 2009, 19:40

Per me non c'è problema a cambiare nick... io tutto sommato la prendo sul ridere, se però qualcuno preferisce, magari anche Juanas stessa, non so.. ditemi!
Judas
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 19 mag 2009, 8:09

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda cinzia cipri' » 20 set 2009, 20:13

Judas ha scritto:..evidentemente sono destinato a questo scambio di persona.. ehehe


oddio!
si' sono stanca: chiedo venia!!!
scusa scusa scusa!
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6978
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda Donna » 20 set 2009, 20:34

Judas ha scritto:Per me non c'è problema a cambiare nick... io tutto sommato la prendo sul ridere, se però qualcuno preferisce, magari anche Juanas stessa, non so.. ditemi!


Bhè,se mi permetti di essere sincera, Juanas "sa" più di nome mentre Judas..mi ricorda quel giuda tanto famoso.... :oops:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: ° pizzette e calzoncini

Messaggioda Juanas » 30 nov 2013, 20:27

Donna ha scritto:
Judas ha scritto:Per me non c'è problema a cambiare nick... io tutto sommato la prendo sul ridere, se però qualcuno preferisce, magari anche Juanas stessa, non so.. ditemi!


Bhè,se mi permetti di essere sincera, Juanas "sa" più di nome mentre Judas..mi ricorda quel giuda tanto famoso.... :oops:


Allora, non me ne ero accorta!!!

juanas vuol dire giovanna s., che corrisponde a ivana s. (ivana è Giovanna in russo...questo è quindi il mio username!!!)

Io faccio tigelle, spesso, vanno in freezer, e quando vengono amici (adesso proprio raramente purtroppo!), le riscaldo un attimo e sono come appena fatte!
nonna ivana

la curiosità è il colore della mente

http://cucinariodinonnaivana.blogspot.com/
Avatar utente
Juanas
 
Messaggi: 747
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:59
Località: tre province BO-FE-MO


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSNbot Media e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee