Pizza al trancio - Renato Bosco

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Rossella » 19 feb 2015, 7:14

Chi ha testato la pizza non è una pivellina dei lievitati, tutt'altro e mi dispiace.

Luciana_D ha scritto:Chiaramente ogni "chef" cerca ti tirare l'acqua al suo molino ... "quaglia" :lol:
Se almeno specificassero la W. Aiuterebbe chi non e' in possesso di codesta farina.Io non l'ho :confused:

Facciamo una cosa :D ... quando viene richiesta una farina specifica,online si cerca la scheda per evidenziarne il valore W

Provero' a chiedere spiegazione in FB


ovviamente nulla in contrario a tutto ciò, magari se testassimo le ricette prima di inserirle ,specie se non ne conosciamo il risultato finale! :wink:
(a meno che, non siamo certi della buona riuscita)
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Luciana_D » 19 feb 2015, 7:22

Pensavo che il gruppo Bosco fosse gia' una garanzia : Blink :
Per me puoi anche cancellare il post :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Rossella » 19 feb 2015, 7:31

Luciana_D ha scritto:Pensavo che il gruppo Bosco fosse gia' una garanzia : Blink :
Per me puoi anche cancellare il post :D

Ma no, può essere sempre un buon motivo per sperimentare un impasto a noi nuovo! :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda anavlis » 19 feb 2015, 10:22

Luciana_D ha scritto:Pensavo che il gruppo Bosco fosse gia' una garanzia : Blink :
Per me puoi anche cancellare il post :D


Luciana, anch'io mi sarei fidata! *smk* propongo di spostare nella stanza delle sperimentazioni, che ne pensate? A noi piace sperimentare! :hi personalmente mi sta cominciando a incuriosire :wink:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Rossella » 19 feb 2015, 12:46

anavlis ha scritto:
Luciana_D ha scritto:Pensavo che il gruppo Bosco fosse gia' una garanzia : Blink :
Per me puoi anche cancellare il post :D


Luciana, anch'io mi sarei fidata! *smk* propongo di spostare nella stanza delle sperimentazioni, che ne pensate? A noi piace sperimentare! :hi personalmente mi sta cominciando a incuriosire :wink:

Non ho questa farina nello specifico, ma possiamo sempre cercarne una che ha le stesse caratteristiche.
Si, spostiamo pure nella stanza dedicata! :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda CETTY » 24 feb 2015, 16:36

Mesi fa trovai su una vecchia rivista una ricetta di una focaccia di Bosco e anche in questa c'erala farina Petra5 senza specificare nulla su W ecc...ricordo che provai a farla con la 0 ,venne discreta ma non mi fece impazzire,adesso non so se la causa fosse la farina,comunque lui utilizza quasi sempre questa farina
CETTY
 
Messaggi: 405
Iscritto il: 21 nov 2012, 7:48

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Luciana_D » 24 feb 2015, 18:11

CETTY ha scritto:Mesi fa trovai su una vecchia rivista una ricetta di una focaccia di Bosco e anche in questa c'erala farina Petra5 senza specificare nulla su W ecc...ricordo che provai a farla con la 0 ,venne discreta ma non mi fece impazzire,adesso non so se la causa fosse la farina,comunque lui utilizza quasi sempre questa farina

A mio avviso c'e' da chiarire a monte che Bosco fa piu' delle focaccione che le pizze,come noi le intendiamo :D

Forse e' meglio che lo specifico anche nella procedura.

Grazie cetty per la testimonianza :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda anavlis » 25 feb 2015, 10:03

Luciana_D ha scritto:
A mio avviso c'e' da chiarire a monte che Bosco fa piu' delle focaccione che le pizze,come noi le intendiamo :D


Grazie Lù per questa informazione *smk* peraltro leggendo con maggiore attenzione, la ricetta parla di "farcire e non di condire" tipico del focaccione.

Mi piace sperimentare con voi :=:! Ieri ho trovato la farina petra 5 (ho acquistato anche la 3 e la 9, poi mi aiuterete a capire quando si usano) sul pacco precisa - farina di grano tenero di tipo 1 (quindi poco raffinata, e questo mi piace) proteina 13 - molto alta che consente una lunga lievitazione e dovrebbe assorbire liquidi.

Lù, se puoi, chiedi al gruppo se qualcuno l'ha realizzata ed ha fatto le proprie considerazioni, oppure possiamo parlarne tra noi. Che ne pensi di ridurre il lievito? se vedo che la farina mi chiede ancora liquidi che faccio?

Mi rivolgo a Luciana non solo perchè ha postato la ricetta ma perchè ne capisce di lievitati : Chef : ( non lo dico con leziosità) ma ovviamente è aperto a tutti coloro che hanno voglia di sperimentare.

Mi direte, provi tu che con i levitate sei la più scarsa? :lol: :lol: :lol: :lol: Ebbene si! si impara più dagli errori e con la sperimentazione che con ricette collaudate che sappiamo che ci vengono sempre e comunque bene! peraltro non ho alcun problema a mostrare i miei eventuali spatasci, mica mi picchiate! :lol: :lol: :lol: e dagli spatasci si corregge il tiro, personale o della ricetta : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Luciana_D » 25 feb 2015, 10:39

Silvana,ho riletto su FB le poche battute riservate a questa procedura.
Stendendola piu' bassa ,ma non sottilissima,si ottiene un prodotto piu' croccante.

Quando dire "farcire" credo intenda "condire" alla solita maniera perche' non e' a doppio strato.
In quanto all'idratazione e' chiaro che dipende dalla farina usata.Se procedi con una Petra5 dovresti starci con le quantita'.In tutti i casi non ha l'idratazione della pizza bianca di Adriano.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda anavlis » 25 feb 2015, 10:57

Luciana_D ha scritto:Silvana,ho riletto su FB le poche battute riservate a questa procedura.
Stendendola piu' bassa ,ma non sottilissima,si ottiene un prodotto piu' croccante.

Quando dire "farcire" credo intenda "condire" alla solota maniera perche' non e' a doppio strato.
In quanto all'idratazione e' chiaro che dipende dalla farina usata.Se procedi con una Petra5 dovresti starci con le quantita'.In tutti i casi non ha l'idratazione della pizza bianca di Adriano.


Benissimo, grazie!
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda anavlis » 25 feb 2015, 19:32

per avere il tempo necessario lievitazione e cottura aspetto sabato :hi
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Patriziaf » 25 feb 2015, 20:11

L'ho fatta con la unica di quaglia.
con 4 Gr e riposo in frigo.praticamente "non ho fatto " questa :lol:
avrei potuto idratare molto ma molto di più. Quando torno a casa metto foto.
È proprio la pizza croccante che si compra al forno :=:! A me è piaciuta. .....solo a me!
Niente a che vedere con quella che faccio di solito con la Petra 3 o unica.
l'ho fatta domenica, non ho avuto modo di parlarne.
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda anavlis » 25 feb 2015, 21:54

miky ha scritto:L'ho fatta con la unica di quaglia.
con 4 Gr e riposo in frigo.praticamente "non ho fatto " questa :lol:


Miky la tentazione di diminuire il lievito l'ho avuta anch'io, ma si rischia di fare un'altra cosa come giustamente dici anche tu :wink: A me capita di leggere una ricetta troppo velocemente e capisco fischi per fiaschi :lol: :lol: :lol:

La eseguirò fedelmente, per questo ho bisogno di avere più tempo a disposizione. La mattina esco alle 7 e non torno mai prima delle 16, più tardi si, e quindi durante la settimana non è possibile.
In effetti la quaglia ha davvero tanti tipi di farina e se indica petra 5 un motivo ci sarà.

Come l'hai condita? al condimento avrei pensato ad una simil pissaladière. Aspetto la foto *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda anavlis » 28 feb 2015, 17:01

Ho fatto l'impasto ed è disteso nella teglia, metà dose visto che sperimentavo.
Impasto strano, apparentemente troppo duro, dopo la lunga lavorazione e l'aggiunta dell'olio, come per miracolo, si è ammorbidito e di molto :shock: ho lasciato che riposasse per venti minuti e si è disteso con grande cedevolezza. Sinceramente quando ero all'inizio avrei aggiunto altra acqua o latte...ma sarebbe stato un errore.
Questa sera va in forno e mi aspetto un buon risultato :hi
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Luciana_D » 28 feb 2015, 19:04

:D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Patriziaf » 28 feb 2015, 19:26

miky ha scritto:L'ho fatta con la unica di quaglia.
con 4 Gr e riposo in frigo.praticamente "non ho fatto " questa :lol:
avrei potuto idratare molto ma molto di più. Quando torno a casa metto foto.
È proprio la pizza croccante che si compra al forno :=:! A me è piaciuta. .....solo a me!
Niente a che vedere con quella che faccio di solito con la Petra 3 o unica.
l'ho fatta domenica, non ho avuto modo di parlarne.


20150222_204338[1].jpg


20150222_204932[1].jpg


la mia teglia 30 x 40, avanzata un po' di pasta.
L'impasto è vero si stende benissimo nella teglia, si lascia accompagnare !
Mi ha ricordato la merenda della scuola :lol:
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Luciana_D » 28 feb 2015, 20:11

Brava Miky :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda anavlis » 28 feb 2015, 20:22

Ha cotto un pochino di più perchè l'orologio a tempo non ha suonato o non ho sentito. E' giusto dirlo anche se a me non dispiace. La teglia usata misura cm22x30 ed ho fatto metà dose.

scusate le foto serali ma l'ho sfornata da poco.

prima di cuocere

P1040752.JPG

clicca per ingrandire
cotta

P1040759.JPG

clicca per ingrandire

L'ho condita con cipolle stufate, a cui alla fine ho aggiunto un carciofo tagliato a striscioline. Dopo i 15 minuti ho aggiunto del gorgonzola, le olive, e un filo di olio sopra.

A me piace molto :=:! è piaciuta anche a mio figlio che ha avuto il tempo di assaggiarla prima di uscire, e ha detto: buona, doveva solo cucinare 5 minuti in meno :ahaha: :ahaha: ma la colpa è solo mia :result^
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Patriziaf » 28 feb 2015, 21:14

[quote="anavlis"]

(ho acquistato anche la 3.

Silvana io la farina 3 la uso per fare la pizza a lunga lievitazione(anche 72 ore), ma risponde bene anche già a 24 ore.
e la uso per fare il pane.
prenderò anche la 1, ancora più integrale.

Bella la tua farcitura, ma le cipolle sono poco amate qui.
Di sicuro questa pizza la puoi tenere in mano senza che nulla caschi a terra!
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Pizza al trancio - Renato Bosco

Messaggioda Luciana_D » 1 mar 2015, 6:10

Cipolle stufate,la nostra farcitura preferita.
Brava Silvana :clap: :clap:

Alla fine Bosco non e' cosi' male :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: DotBot, Grapeshot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee