Pisarei e fasoi.

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Pisarei e fasoi.

Messaggioda Dida » 21 ott 2019, 11:07

Pisarei e fasoi

Mi hanno regalato una confezione di pisarei secchi da 600 grammi, ho cercato la ricetta e li ho preparati.

Ingredienti : dose per 4 /5 persone
Una confezione di pisarei da gr. 600
una confezione di fagioli borlotti surgelati
un bicchiere grande di salsa di pomodoro
2 spicchi d’aglio - un pezzetto di lardo, circa 6 cm. – una cipolla – una foglia di alloro - grana padano grattugiato - olio evo – sale - pepe.

Lessare i fagioli come indicato sulla confezione, aggiungendo una fetta di cipolla e la foglia di alloro.
Nel frattempo preparare la salsa facendo rosolare in pochissimo olio gli spicchi d’aglio interi, il lardo tritato fine e il resto della cipolla tritatissima. Quando saranno stufati aggiungere la salsa di pomodoro, assaggiare e salare poi cuocere per 10minuti a fiamma bassissima. Scolare i fagioli tenendo la loro acqua di cottura (levare cipolla ed alloro) in cui lessare la pasta, ci vorranno circa 15 minuti. Scolarla, passarla nella padella con il sugo, aggiustare di sale e di pepe e condire con abbondante grana, mescolando bene. Servire bollente, volendo con un filo di olio.



IMG_1816.JPG
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2703
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Pisarei e fasoi.

Messaggioda miao » 21 ott 2019, 15:59

cosa sono i pisarei Dida?
:|?
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 4446
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Pisarei e fasoi.

Messaggioda Dida » 21 ott 2019, 16:27

E' una pasta tipica del piacentino, fatta con pangrattato e farina. Qui da noi si trova in vari supermercati.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2703
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Pisarei e fasoi.

Messaggioda miao » 21 ott 2019, 18:19

: Thumbup : ok grazie Dida *smk*
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 4446
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Pisarei e fasoi.

Messaggioda anavlis » 22 ott 2019, 17:48

Chissà se si trova a Saló :|? Un bel piatto : Groupwave : : Groupwave :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10966
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pisarei e fasoi.

Messaggioda ZeroVisibility » 29 ott 2019, 9:49

Questi sono quelli che ho fatto la settimana scorsa.
Si possono fare tranquillamente a casa . Facilissimi e abbastanza veloci.

pisarei-2.jpg
pisarei.jpg


Pisarei e fasö ( ricetta tipica Piacentina)

x6
200 gr di farina 00
150 gr. di pane grattugiato
1 bicchiere di latte caldo ( 150 cc)
50 gr. di lardo
400 gr. di fagioli borlotti bolliti (io fagioli in scatola ...2 piccole)
250 gr di polpa di pomodoro
prezzemolo
1 spicchio d'aglio
1 scalogno
1 piccola carota
1 piccolissima costa di sedano
sale/pepe
1 cucchiaio di olio EVO

Per i pisarei: Miscelare farina e pangrattato, unire il latte caldo e cominciare ad impastare. Unire acqua calda e continuare ad impastare fino ad ottenere un bell'impasto liscio ed elastico. Coprire con un panno e lasciar riposare un quarto d'ora.
Intanto avviare il sugo: Fare un battuto con il lardo, prezzemolo e spicchio di aglio.
Tagliare scalogno, carota e sedano in una finissima brunoise. metterli al fuoco in una casseruola unitamente al cucchiaio di olio. Unire il battuto di lardo e lasciar prendere calore a fuoco lento. Dopo una decina di minuti, unire il pomodoro e i fagioli. Mettere il fuoco al minimo e cuocere per circa 20/25 minuti poi regolare di sale e pepe.
Riprendere l'ìmpasto dei Pisarei e staccarne una parte . Aiutandosi con i palmi delle mani formare dei lunghi rotoli del diametro di una sigaretta., Staccarne una piccola parte delle dimensioni di un cece e farla scivolare con il pollice sulla spianatoia infarinata formando un incavo che servirà per raccogliere il sugo. Stendere i pisarei sopra un vassoio spolverato di pangrattato via via che sono pronti.
Intanto portare una pentola d'acqua ad ebollizione. Unire una manciata di sale grosso e cuocere i pisarei per il tempo necessario che vengano a galla . Ci vorranno non piu' di tre/quattro minuti. Con l'aiuto di una schiumarola trasferirli nella casseruola col sugo, senza sgrondarli troppo ( andrebbero mangiati col cucchiaio) e mantecarli con abbondante parmigiano. Servirli caldissimi.
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1012
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Re: Pisarei e fasoi.

Messaggioda Clara » 29 ott 2019, 14:24

Grazie Ettore : Thumbup :
clara
***********
Non demordete mai dalle vostre idee. Se ne siete convinti mantenetele fino all'ultimo.
"Che le vostre risposte siano sì - no" e soprattutto non cercate di spiegare il sì e il no perchè ogni spiegazione è già un compromesso. Camilleri
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6875
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Pisarei e fasoi.

Messaggioda miao » 30 ott 2019, 17:46

Grazie Ettore li faro senz altro : Thumbup :
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 4446
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee