° Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Messaggioda MEB » 13 set 2007, 8:26

Dosi Per 4 – 6 persone ( dipende dalle boccucce ! )

Gnocchetti ( Pisarei )

36 cucchiai colmi di pane grattuggiato ( pane comune )
12 cucchiai rasi di farina bianca
brodo vegetale qb ( in cui è stato fatto riposare uno spicchio d’aglio schiacciato ).
un pizzico di sale
Mettere la farina bianca sul fondo di una ciotolona, aggiungere il pane grattugiato, il sale, fare la fontana e aggiungere il brodo bollente quanto basta per ottenere un impasto sodo.
Preparare delle bisce grosse come un mignolino, tagliare i gnocchetti e strascinarli velocemente e leggermente sulla spianatoia . La dimensione del gnocchetto finale , per essere perfetta, deve essere quella dei fagioli .
Si possono preparare anche con un giorno o due di anticipo e conservare in frigorifero ( anche in una ciotola magari avvolta da un telo ) senza nessun problema.

Sugo di fagioli ( Da preparare il giorno prima dell’utilizzo che diventa piu’ buono )

500 gr fagioli borlotti ( freschi o surgelati ) , lessati un po’ al dente in acqua salata ( tenere l’acqua di cottura )
olio
aglio
passata di pomodoro ( 300 gr , ma anche di piu’ se piace )
2 cucchiaiate lardo pesto oppure 150 gr pancetta a dadini ( la pancetta non è nella ricetta tradizionale pero’ ci sta bene , sia dolce che affumicata ). Qualcuno mette anche della cotenne di maiale a dadini ( prima sbollentate ).
Fare rosolare l’aglio nell’olio insieme al lardo o alla pancetta, aggiungere i fagioli scolati, farli insaporire per bene .
Aggiungere la passata di pomodoro e parte dell’acqua dei fagioli. Lasciare cuocere almeno una mezz’ora aggiungendo l’acqua di cottura ben bollente a mano a mano che serve .
Il sugo deve risultare cremoso e i fagioli devono restare interi ( volendo se ne puo’ passare una piccola parte al setaccio per aumentare la cremosità del sugo se piace , importante è non lasciare le bucce )
Si puo’ partire anche dai fagioli crudi, nel qual caso ovviamente il tempo di cottura del sugo aumenterà, il procedimento rimane lo stesso.


Preparazione finale

Cuocere i pisarei come si fa per gli gnocchi ( si buttano a manciate in acqua bollente salata e si scolano quando vengono a galla con una schiumarola ). A mano a mano che vengono cotti disporli a strati in una zuppiera con ABBONDANTE sugo ( devono “nuotare” nel sugo , in alcune zone nel piacentino il sugo è tenuto molto liquido e il piatto finito sembra quasi una minestra , ma questa non è la variante che io preferisco ) e parmigiano o grana grattugiato per ogni strato. In questo modo si evita di rigirarli rischiando di rovinarli.
Lasciare riposare qualche minuto e servire.


Questa è la ricetta che avevo portato ad un raduno qualche anno fa ... dovrei avere anche le foto da qualche parte , quando ho un po' di tempo le cerco !
Maria Elena Baroni
MEB
 
Messaggi: 228
Iscritto il: 27 nov 2006, 11:24
Località: Dovera - CR

Messaggioda biarob » 13 set 2007, 11:00

Grazie Maria Elena! :D
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda francesca » 13 set 2007, 17:06

Grazie Maria Elena!
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda

Messaggioda stroliga » 13 set 2007, 17:22

anch'io li faccio così, ereditata dalla suocera piacentina ,
è uno dei miei cavalli di battaglia :P

Si dice che una volta le donne per essere ben accette dalle suocere dovessero avere il pollice in misura da pisarei.......... il mio è in misura da gnocco :P
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Messaggioda melagrana » 14 set 2007, 8:38

Dopo averne assaggiata una versione tanti anni fa in un ottimo ristorante della zona, ho iniziato anch'io a prepararli senza il pomodoro, solo con il lardo battuto a coltello con le erbe aromatiche. Per il resto tutto uguale, lasciando il sugo - qui si dice - molto "lento"...
melagrana
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 3 set 2007, 17:10
Località: Zenevredo (Pavia)

Messaggioda MEB » 14 set 2007, 9:37

stroliga ha scritto:anch'io li faccio così, ereditata dalla suocera piacentina ,
è uno dei miei cavalli di battaglia :P

Si dice che una volta le donne per essere ben accette dalle suocere dovessero avere il pollice in misura da pisarei.......... il mio è in misura da gnocco :P


se il tuo è uno gnocco il mio che è .. una quenelle ? :wink:
Maria Elena Baroni
MEB
 
Messaggi: 228
Iscritto il: 27 nov 2006, 11:24
Località: Dovera - CR

Re: Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Messaggioda stroliga » 23 mar 2009, 8:11

Pisarei e faso.jpg
Pisarei e faso.jpg (9.22 KiB) Osservato 203 volte
Visto che qui mancano le foto ce le metto io.
La mia ricetta , di mia suocera Fiorenzuolana, prevede un terzo di pane gratuggiato e due terzi di farina, bagnato consolo acqua bollente.
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Messaggioda Clara » 23 mar 2009, 15:15

Grazie Licia *smk*
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6372
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: ° Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Messaggioda cinzia cipri' » 24 mar 2009, 7:35

questa si fa!
grazie licia e mariaelena!
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: ° Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Messaggioda Sandra » 24 mar 2009, 8:50

Caspita questa piacerebbe anche a Vacchi!!!La faccio!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ° Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Messaggioda stroliga » 24 mar 2009, 8:54

Si vede malissimo ma basta per capire come si lavorano.
Il pane secco non deve essere condito, gratuggiato (io nel mixer) e poi setacciato, nemmeno finissimo.
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=9mo5xeFqlYQ[/youtube]
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: ° Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Messaggioda Luciana_D » 24 mar 2009, 13:09

Magnifico :fiori:
Quella macchinetta che la signora gira e' per fare i salsicciotti?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: ° Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Messaggioda Donna » 24 mar 2009, 13:45

Finalmente mi rendo conto! Stupendi! :saluto:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: ° Pisarei e faso' - versione asciutta ( Tr )

Messaggioda stroliga » 24 mar 2009, 13:57

Luciana_D ha scritto:Magnifico :fiori:
Quella macchinetta che la signora gira e' per fare i salsicciotti?

penso che sia per produzioni da ristorante, in casa si lavorano come per fare gli gnocchi e avnno più piccoli dei miei, ma ognuno ha il suo pollice.....
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee