Piramidi ai lamponi

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Piramidi ai lamponi

Messaggioda Silvia » 12 mar 2007, 9:16

Dal sito francese http://comme3pommes.over-blog.com/article-2353675.html
Sfornati sabato mattina!

per 15 piramidi
2 uova piccole
40 gr zucchero
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di acqua ai fiori d'arancio
60 gr farina
20 gr burro
lamponi freschi

Preriscaldare il forno a 220°
mescolare le uova con lo zucchero fino a che non hanno la consistenza di una mousse
Immagine
aggiungere il sale e la farina e il burro fuso
Immagine
Mettere un lampone in ogni piramide dello stampo
Immagine
e ricoprire con l'impasto.
Far cuocere per 15-20 minuti e sfornare
Immagine
Far raffreddare e mangiare!!!
Immagine

Immagine
Sono sfiziosi, no?
A parer mio ci vuole un pò più di zucchero e non ci sta bene l'acqua ai fiori d'arancio... de gustibus, però...!
Silvia
Silvia
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 9 mar 2007, 9:18
Località: Roma

Messaggioda Sandra » 12 mar 2007, 9:33

Accidenti se lo sono!!!!!!!!! :clap:

Sandra
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9016
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Messaggioda PierCarla » 12 mar 2007, 9:50

Ma che carini! Particolari anche lo stampo, perfetto per piccoli dolcetti. :wink:
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 1014
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda gatta » 12 mar 2007, 11:19

Carini, davvero!
Grazie!
:D
Avatar utente
gatta
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 22 dic 2006, 15:50
Località: Milano

Messaggioda ospite » 12 mar 2007, 13:51

Complimenti, mi sa tanto che devo aggiungere questo stampo nei prossimi acquisti. Grazie per la ricetta.
ospite
 


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee