Piccoli pani dolci alla vaniglia

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda rosanna » 14 set 2011, 23:00

ricetta di adriano http://profumodilievito.blogspot.com/

li ho appena sfornati, tempo di attesa lungo ma ne vale la pena ...


Immagine


E' un impasto piuttosto semplice ma un po' lunghetto, la maturazione in frigo può anche essere evitata ma conferisce al prodotto finale un'ottima complessità di profumi e una buona conservabilità ed io l'ho fatta


Ingredienti:
500gr farina W 300 (in alternativa manitoba commerciale) ho usato Caputo Rossa
250gr latte intero
4 tuorli
120gr burro
110gr zucchero
6gr lievito fresco
8gr sale
1,5 bacca di vaniglia
2 cucchiai maraschino

Sera:
Mettiamo a macerare i semini delle bacche nel liquore.
Portiamo il latte quasi ad ebollizione con le bacche svuotate, lasciamo raffreddare.
Togliamo le bacche, ripristiniamo il peso del latte, sciogliamo il lievito ed aggiungiamo 115gr di farina. Mescoliamo, sigilliamo il contenitore e trasferiamo in frigo a 5 – 6°.

Mattino:
Trascorse ca. 12 ore, portiamo il contenitore a temp. ambiente, diamo una mescolata e facciamo riposare fino ai primi cenni di fermenazione.

Versiamo il poolish nella ciotola, uniamo un tuorlo, un paio di cucchiaiate di zucchero e tanta farina quanta ne occorre a legare l’impasto, con la foglia a vel. 1,5, senza asciugarlo del tutto.

Inseriamo i tuorli rimanenti uno alla volta, seguiti da una parte dello zucchero e della farina, aspettando che l’impasto leghi prima dell’aggiunta successiva; con l’ultimo uovo uniamo anche il sale. Evitiamo di prolungare eccessivamente questa fase.

Con l’impasto legato, ma non ancora del tutto incordato, uniamo il burro appena morbido, a piccoli pezzi, in tre volte, ribaltando ogni volta l’impasto nella ciotola.

Una volta assorbito, aggiungiamo il liquore a filo molto lentamente.

Montiamo il gancio ed impastiamo a vel. 1,5, ribaltando di tanto in tanto la massa nella ciotola, fino a che l'impasto non si presenta liscio e semilucido.

Copriamo e dopo 30’ Trasferiamo il contenitore in frigo, nello scomparto della frutta, per ca. 6 ore o a 5 – 6° fino all’indomani.

Tiriamo fuori dal frigo e dopo un’oretta diamo le pieghe di tipo 2, senza stringere.

Dopo 20’, spezziamo ed arrotondiamo. Dopo 15', formiamo a nostro piacimento e sistemiamo nelle teglie.


Lucidiamo con dell’albume, copriamo con pellicola, possibilmente non a contatto, e facciamo raddoppiare a 26° .

Lucidiamo ancora, cospargiamo con zucchero a velo o in granella ed inforniamo a 180° fino a cottura (ca. 15’ Per pezzature da 80°)

Volendo saltare il riposo in frigo, lasciamo raddoppiare a 28° e procediamo come da ricetta.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda Luciana_D » 15 set 2011, 6:29

Che belle Ros :clap: :clap: :clap:
Aspettiamo di vederne l'interno e il giudizio generale.
Grazie *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda Gaudia » 15 set 2011, 9:09

Direi che l'impesto è decisamente lungo ma il risultato è magnifico D:Do
Ti è venuta proprio la passione per i lievitati
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda anavlis » 15 set 2011, 9:51

Sei bravissima con i lievitati :clap: :clap: :clap: :clap:
La ricetta è quella delle brioche, con più zucchero, la consistenza pure?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda nicodvb » 15 set 2011, 9:56

che mano felice, Rosanna :fiori:
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda rosanna » 15 set 2011, 14:04

meta' per mio figlio e meta' per me tutte congelate cotte tranne quelle tre della colazione. All'occorrenza una spruzzata di latte o acqua ed il microonde le rende come appena fatte. ne scongelo una .. :|? Luciana, il giudizio generale.. cos'e' ? *smk*
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda Luciana_D » 15 set 2011, 14:25

rosanna ha scritto:meta' per mio figlio e meta' per me tutte congelate cotte tranne quelle tre della colazione. All'occorrenza una spruzzata di latte o acqua ed il microonde le rende come appena fatte. ne scongelo una .. :|? Luciana, il giudizio generale.. cos'e' ? *smk*

Il taglio,l'assaggio,la bonta' .Insomma cosa ne pensi no !?!?! :lol: *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda rosanna » 15 set 2011, 15:12

me l'ero scordato nel forno si e' quasi bruciato :lol: e pure un poco strapazzato, l'ho tagliato frettolosamente .
Mio giudizio ? buono, certo che e' buono, altrimenti non ve li avrei mica proposti *smk*



Immagine
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda elisabetta » 15 set 2011, 15:38

Che meraviglia di alveolatura!!Ci vorrei provare anch'io,sento che è il momento di tornare a pasticciare!
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda rosanna » 15 set 2011, 16:50

elisabetta *smk*

Luciana, rileggendo forse volevi sapere di piu'. In effetti si tratta di brioche, adriano parla di pani dolci . Non sono le brioche piuma, non sono troppo dolci , sono profumatissime, direi giuste, insomma le rifarei e le rifaro' . C'e' poco lievito e il lungo tempo di attesa pure migliora la conservabilita'.
Da due gg sono a dieta e ne ho assaggiato una piccola :sad:
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda Luciana_D » 15 set 2011, 16:57

elisabetta ha scritto:Che meraviglia di alveolatura!!Ci vorrei provare anch'io,sento che è il momento di tornare a pasticciare!

Eli bentornata *smk* *smk* *smk*
E' ora si di rimetterti a pasticciare.Da troppo tempo stiamo aspettando una tua delizia ^timid!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda anavlis » 16 set 2011, 13:26

rosanna ha scritto:

Luciana, rileggendo forse volevi sapere di piu'. In effetti si tratta di brioche, adriano parla di pani dolci . Non sono le brioche piuma, non sono troppo dolci , sono profumatissime, direi giuste, insomma le rifarei e le rifaro' . C'e' poco lievito e il lungo tempo di attesa pure migliora la conservabilita'.


Ros ero io che ti chiedevo ulteriori informazioni ;-)) e tu me le hai date con l'esattezza che ti contraddistingue *smk* Penso siano perfette per accompagnare gelato e granite! Le proverò, appena trovo a chi farle mangiare :lol: :lol: :lol:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda susyvil » 16 set 2011, 21:52

Splendide Rosanna!!! :clap: :clap: :clap: ...come tutto ciò che fai! *smk*
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda giuliapi » 18 set 2011, 7:32

Rosanna!!!! Appena compare una nuova ricetta di Adriano tu la riproduci :clap: :clap: :clap: :clap:

Ero quasi sicura di venire qui e trovare te che già li avevi provati questi panini :D Bravissima, più belli di quelli di Adriano :clap: :clap: :clap: :clap:
[url]giuliapignatelli.blogspot.it[/url]
giuliapi
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 20 mar 2007, 10:07

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda Rossella » 19 set 2011, 18:26

Continua pure a stupirci dolce signora, :clap: :clap: *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Piccoli pani dolci alla vaniglia

Messaggioda Sandra » 19 set 2011, 20:00

Rosanna sei una fatina!! :D Sono stupendi e devono essere pure buonissimi!!Grazie!!! *smk*
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8430
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee