Piccione in umido con piselli

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Piccione in umido con piselli

Messaggioda Sandra » 16 mar 2009, 22:14

Venerdi’ dal macellaio ho visto un povero piccione solo soletto,era parecchio che non ne acquistavo ,poi mi ricordavo di parecchie ricette passate sul forum e l’ho acquistato.
Oggi pomeriggio ho deciso che era ora di cucinarlo,non volevo aspettare ancora quindi ho cominciato a cercare ricette.Sono partita dal forum ed ho trovato :

Piccione con scalogni all’arancia di Danidanidani No!!Ho appena fatto un piatto all’arancia ed a Vacchi niente scalogni

Piccione alla siriana ,mi mancavano ingredienti

Piccione all’egiziana,mi mancava il grano


Piccione ripieno di Danidanidani,avevo solo il piccione :lol: :lol:



Piccione doppia cottura in salsa alla crema di Zerovisibility,troppo bello ,avrei dovuto fare uno sforzo ed applicarmi :oops:

A questo punto ho cercato nei libri di cucina,dal salmi, alla provenzale,passando per la cucina marchigiana ecc…mi mancava sempre qualcosa o c’era un ingrediente non gradito a Vacchi,ho quindi consultato le mie origini ovvero:
La cucina Bolognese
Di Monica Sartori ed Alessandro Pradelli ed ho trovato una ricetta che riporta anche l’Artusi del Piccione in umido con piselli.
E’ stata una scelta piu’ che laboriosa ma sono contenta!!

Piccione in umido con piselli.jpg
Piccione in umido con piselli.jpg (11.44 KiB) Osservato 575 volte


Piccione in umido ai piselli

Ingredienti per 6 persone

6 piccioni giovani
80 gr di prosciutto crudo
6 foglie di salvia
2 foglie di alloro
una cipolla
3 chiodi di garofano
½ bicchiere di aceto
½ bicchiere di vino bianco secco
1 mestolino di brodo
6 fette di pane arrostite
sale ,pepe da mulinello.

Preparazione

Pulire e lavare i piccioni,bardateli con fette di prosciutto crudo, una fogliolina di salvia e legateli.

In una casseruola fare fondere olio e burro e fare rosolare la cipolla tritata.
Aggiungere poi i piccioni ,l’alloro ,i chiodi di garofano,sale e pepe ed a fiamma alta dorarli da tutte le parti.
Abbassare poi la fiamma e versare nella casseruola l’aceto ed il vino (lasciati prima evaporare in tegamino ,dico io),coprire e continuare la cottura a fuoco basso per 45 minuti,girando I piccioni ogni tanto ed aggiungendo un po’ di brodo.
Qui ho fatto la variante consigliata seguendo il mio metodo.
A fine cottura ho tolto il piccione dal tegame.Filtrato il sugo ,rimesso il sugo nella casseruola ed aggiunto i piselli congelati,un cucchiaino scarso di zucchero.Cottura 12 minuti,circa, dall’inizio del bollore.
Nel frattempo il piccione coperto con stagnola era insieme hai piatti in forno a
60°.
Pisellini cotti,ho ripreso il piccione,tagliato in due,appoggiato 5 minuti parte pelle nel tegame con coperchio.
Impiattato,servito.
La ricetta di base diceva di tostare il pane,irrorarlo con succo di limone ed appoggiare sopra I piccioni,se volete ridere non avevo neppure una fetta di pane in casa!!!

:lol: :lol:

PS la quantita' di aceto indicata in ricetta secondo me era troppa,ne ho messo poco piu' della meta' ed a nostro parere andava bene!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Piccione in umido con piselli

Messaggioda Clara » 16 mar 2009, 22:26

Insomma 'sto piccione lo devo proprio trovare in qualche modo :piedino
C'è qui una cascina, la vedo dalla finestra, che oltre a tanti altri animali ha anche uno stormo di piccioni , svolazzano tranquilli sui campi ,
non credo li tengano per bellezza o per farne piccioni viaggiatori :lol: , devo informarmi, magari li vendono anche ;-))

Grazie Sandra, bella ricetta anche questa. :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6370
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Piccione in umido con piselli

Messaggioda Rossella » 16 mar 2009, 22:38

Insomma 'sto piccione lo devo proprio trovare in qualche modo :piedino

anch'io dovrei trovarlo prima 8))
interessante ricetta..grazie *smk* *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Piccione in umido con piselli

Messaggioda cinzia cipri' » 17 mar 2009, 7:30

tutto cio' casca a fagiolo 8))
ieri lo chefalfio mi ha regalato un pezzo di piccione (solo per me): adesso ho l'imbarazzo della scelta ;-))
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Piccione in umido con piselli

Messaggioda jane » 17 mar 2009, 14:21

Grazie, Sandra per questa buona ricetta e anche, per tutti altri "link".
Se non trovo i piccioni, faro la tua ricetta con una faraone (pintade ?) che ne penci :|?
*smk*
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Piccione in umido con piselli

Messaggioda ugo » 17 mar 2009, 19:33

Grazie Sandra.
:saluto: Ugo
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee