°Petits pains en queue de dinde

Altrove e dintorni, ricette dall'estero

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

°Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Rossella » 4 ago 2008, 14:37

dal blog di Sandra Avital Le Petrin


Immagine

Des Petits Pains en Queue de Dinde

pour 12 pains briochés)

* 180ml de lait (1)
* 90g de beurre
* 650g de farine T55 ou T65
* 2 cc de levure sèche instantanée
* 1, 5 cc de sel fin
* 45g de sucre
* 120ml de lait (2)
* 3 oeufs battus légèrement
* 90g de beurre fondu



Verser le lait (1) dans une casserole et le mettre à chauffer sur feu moyen jusqu'à frémissement. Retirer du feu et ajouter le beurre coupé en petits morceaux.. Mélanger jusqu'à ce que le beurre ait fondu. Réserver.

Dans un grand saladier, verser la farine et la levure, mélanger puis ajouter le sucre et le sel. Mélanger et creuser un puits: verser le lait (2), la mixture lait+beurre et les oeufs légèrement battus. Mélanger avec une cuillère en bois en partant du centre et en élargissant le mouvement vers la périphérie. Continuer à mélanger toujours dans le même sens en ajoutant éventuellement un soupçon de farine (1 cc à la fois) si la pâte ne se décolle pas des parois.

Transvaser la pâte sur un plan de travail légèrement fariné en raclant ce qui est collé sur la cuillère et commencer à travailler la pâte pour développer le gluten et l'assouplir (n'ajouter de farine que si la pâte continue de coller au plan de travail, et toujours en très petites quantités). La pâte devient de moins en moins collante au fur et à mesure qu'elle est travaillée.
Pétrir la pâte environ 10 min ou jusqu'à ce qu'elle devienne lisse et élastique.

Beurrer un saladier propre, y mettre la pâte en boule en la tournant pour qu'elle soit recouverte de beurre. Couvrir avec du film alimentaire et un torchon et laisse reposer 1h à 1h30 (la pâte doit presque doubler de volume).

Dégazer en écrasant la pâte avec le plat de la main et laisser reposer 10 min couvert avec un torchon de cuisine.

Pendant ce temps, beurrer les 12 places d'un moule à muffins classique (pas en silicone!) et faire fondre le beurre dans une petite casserole.

Transvaser la pâte sur le plan de travail légèrement fariné et la diviser en 2 morceaux de même poids (630g environ) Garder un morceau au frais le temps de préparer le premier.

Etaler la pâte au rouleau sur une épaisseur de 0, 6cm en veillant à ce que la pâte ne soit pas collée au plan de travail (pour cela, la soulever régulièrement pendant l'étalement). Découper un rectangle de 30cm x 24cm (réserver les chutes) en plaçant le petit côté devant soi, parallèle au plan de travail.
Découper 6 bandes de 5cm de large dans la longueur (côté 30cm) à la roulette à pâtisserie puis en mesurant précisément découper 3 bandes dans la largeur (côté 24 cm) de 9cm, 8cm et 7cm.

beurrer au pinceau la surface des rectangles de pâte au fur et à mesure du façonnage en "queue de dinde". Pour cela, en opérant à raison d'un petit pain à la fois, beurrer le rectangle de 9cm, placer dessus en le centrant le rectangle de 8cm, beurrer puis placer au centre le dernier rectangle de 7cm. Replier en 2 pour former la queue de dinde et placer dans une cavité du moule à muffins.
Continuer avec le reste de la pâte puis placer le moule au frais le temps de procéder de la même façon avec la deuxième moitié de la pâte.
Couvrir avec un torchon de cuisine et laisser reposer 30 min environ pendant lesquelles le four sera préchauffé th 6-7 (200°C).
Beurrer au pinceau la surface des petits pains avec le beurre fondu, enfourner et laisser cuire 15 à 20 min. A la sortie du four, badigeonner à nouveau avec le beurre fondu et démouler tièdes sur une grille.

vorrei fare un confronto con la ricetta di cui sopra...qualcuno che traduca c'è? 8))
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Petits pains en queue de dinde

Messaggioda ZeroVisibility » 4 ago 2008, 15:14

ecco la traduzione..
Non sara' precisa come quella di Sandra..ma ci dovrebbe essere tutto:

Panini « coda di tacchino »

180 ml di latte (1)
90 gr di burro
650 gr di farina t55 o t65 ( non so che farina sia..ci vorrebbe Sandra)
2 cc di lievito secco istantaneo
1, 5 cc di sale fino
45 gr di zucchero
120 ml di latte (2)
3 uova leggermente battute
90 gr di burro fuso

Versare il latte (1) in una casseruola e portarlo a leggero bollore. Togliere dal fuoco ed aggiungere il burro tagliato a piccoli pezzi. Mescolare fino a completa fusione del burro e tenere da parte.

In una grande insalatiera versare la farina e il lievito e mescolare. Aggiungere poi il sale e lo zucchero.
Unire mescolando il latte (2) e la miscela latte/burro. Unire le uova mescolando con un cucchiaio di legno partendo dal centro dell’impasto alla parte esterna. Mescolare sempre nello stesso senso unendo se necessario 1 cucchiaino di farina alla volta , qualora la pasta non si staccasse dalle pareti dell’insalatiera.

Rovesciare l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata staccando anche quello che si e’ raccolto sul cucchiaio e lavorare la pasta per far sviluppare il glutine senza aggiungere altra farina anche se l’ìimpasto tende ad incollarsi alla spianatoia. Staccarlo e lavorare il tutto per una decina di minuti fino a quando prenda una consistenza elastica.

Imburrare una insalatiera pulita e mettervela pasta rigirandola affinché sia completamente imburrata. Coprire con un canovaccio e lasciar lievitare per 1 ora /1 ora e mezza fino al raddoppio.

Schiacciare la pasta con il palmo della mano per togliere l’eccesso di gas e coprire con il canovaccio per altri 10 minuti.
Intanto, imburrare 12 stampini da “muffin” NON devono essere in silicone, e fondere il burro in una piccola casseruola.

Rovesciare la pasta sul piano di lavoro leggermente infarinato e dividerla in due pezzi da circa 630 gr l’uno. Tenere un pezzo al fresco mentre si lavora l’altro.

Stendere l’impasto ad uno spessore di circa 6 mm stando attenti che non si incolli alla spianatoia. Ritagliare un rettangolo di 30x24 cm e posizionare il lato corto davanti a noi parallelo al piano di lavoro.
Tagliare 6 strisce orizzontali di 5 cm ognuna e tre verticali: una da 9, la seconda da 8, e l’ultima da 7 cm.
Imburrare a pennello la pasta e formare le “code di tacchino” un panino alla volta. Imburrare il rettangolo da 9 cm, posizionare al centro quello da 8 imburrato a sua volta e per ultimo quello da 7 cm. Ripiegare in due e porre all’interno degli stampini da muffin. Procedere allo stesso modo con la seconda meta’ della pasta tenuta al fresco. Coprire con un canovaccio e lasciar riposare 30 minuti Spennellare con altro burro fuso e infornare per 15/20 minuti a cira 200°. Una volta tolti dal forno, spennellarli con altro burro fuso e farli riposare su una gratella.
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Rossella » 4 ago 2008, 15:26

ecco la traduzione..
Non sara' precisa come quella di Sandra..ma ci dovrebbe essere tutto:

Grazie Ettore ^timid!
p.s.
Sandra rientrerà tra qualche giorno, al suo rientro aggiungerà le parti "mancanti"qual'ora c'è ne fossero :saluto:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Petits pains en queue de dinde

Messaggioda ZeroVisibility » 5 ago 2008, 19:52

Devo fare una correzione....
Gli stampini per Muffin NON devono essere in silicone...
Perdonate la fretta...
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Rossella » 6 ago 2008, 8:19

ZeroVisibility ha scritto:Devo fare una correzione....
Gli stampini per Muffin NON devono essere in silicone...
Perdonate la fretta...

grazie Ettore "correggo" :saluto:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Petits pains en queue de dinde

Messaggioda elisabetta » 9 ago 2008, 9:28

Che belli che sono!!Ross, grazie!!
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Clara » 27 apr 2014, 18:51

Queue de dinde dal sito Le Petrin

Immagine

Immagine

prima di infornare
Immagine

ZeroVisibility ha scritto:ecco la traduzione..
Non sara' precisa come quella di Sandra..ma ci dovrebbe essere tutto:

Panini « coda di tacchino »

180 ml di latte (1)
90 gr di burro
650 gr di farina t55 o t65 ( non so che farina sia..ci vorrebbe Sandra)
2 cc di lievito secco istantaneo
1, 5 cc di sale fino
45 gr di zucchero
120 ml di latte (2)
3 uova leggermente battute
90 gr di burro fuso

Versare il latte (1) in una casseruola e portarlo a leggero bollore. Togliere dal fuoco ed aggiungere il burro tagliato a piccoli pezzi. Mescolare fino a completa fusione del burro e tenere da parte.

In una grande insalatiera versare la farina e il lievito e mescolare. Aggiungere poi il sale e lo zucchero.
Unire mescolando il latte (2) e la miscela latte/burro. Unire le uova mescolando con un cucchiaio di legno partendo dal centro dell’impasto alla parte esterna. Mescolare sempre nello stesso senso unendo se necessario 1 cucchiaino di farina alla volta , qualora la pasta non si staccasse dalle pareti dell’insalatiera.

Rovesciare l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata staccando anche quello che si e’ raccolto sul cucchiaio e lavorare la pasta per far sviluppare il glutine senza aggiungere altra farina anche se l’ìimpasto tende ad incollarsi alla spianatoia. Staccarlo e lavorare il tutto per una decina di minuti fino a quando prenda una consistenza elastica.

Imburrare una insalatiera pulita e mettervela pasta rigirandola affinché sia completamente imburrata. Coprire con un canovaccio e lasciar lievitare per 1 ora /1 ora e mezza fino al raddoppio.

Schiacciare la pasta con il palmo della mano per togliere l’eccesso di gas e coprire con il canovaccio per altri 10 minuti.
Intanto, imburrare 12 stampini da “muffin” NON devono essere in silicone, e fondere il burro in una piccola casseruola.

Rovesciare la pasta sul piano di lavoro leggermente infarinato e dividerla in due pezzi da circa 630 gr l’uno. Tenere un pezzo al fresco mentre si lavora l’altro.

Stendere l’impasto ad uno spessore di circa 6 mm stando attenti che non si incolli alla spianatoia. Ritagliare un rettangolo di 30x24 cm e posizionare il lato corto davanti a noi parallelo al piano di lavoro.
Tagliare 6 strisce orizzontali di 5 cm ognuna e tre verticali: una da 9, la seconda da 8, e l’ultima da 7 cm.
Imburrare a pennello la pasta e formare le “code di tacchino” un panino alla volta. Imburrare il rettangolo da 9 cm, posizionare al centro quello da 8 imburrato a sua volta e per ultimo quello da 7 cm. Ripiegare in due e porre all’interno degli stampini da muffin. Procedere allo stesso modo con la seconda meta’ della pasta tenuta al fresco. Coprire con un canovaccio e lasciar riposare 30 minuti Spennellare con altro burro fuso e infornare per 15/20 minuti a cira 200°. Una volta tolti dal forno, spennellarli con altro burro fuso e farli riposare su una gratella.


La traduzione di Ettore è giustissima.
aggiungo le mie procedure.
Ho calcolato il lievito di birra da secco a fresco e per la quantità indicata corrisponde a 18 gr.
L'ho fatto sciogliere in poco latte prelevato dalla quantità 2 e l'ho aggiunto alla farina nell'impastatrice con la foglia.
Ho lavorato con la foglia a velocità 2 finchè l'impasto non si staccava dalle pareti, ho dovuto aggiungere però 4 cucchiaini di farina.
Ho poi montato il gancio e lavorato per 15 minuti, aggiungendo anche qui cucchiaini di farina, almeno 3 o 4, e secondo me potevano essere anche di più,
considerato come si presenta l'impasto finale.
Per il resto tutto uguale, soffici, delicati, ho aggiunto zucchero nella spennellatura di burro tra uno strato e l'altro per
averli più dolci, conoscendo i gusti di casa.

Direi che il collaudo del mio nuovo giocattolo è stato positivo : Chessygrin :
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6380
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Rossella » 27 apr 2014, 19:20

Ma che belli Clara :clap: :clap: :clap:
Che farina hai utilizzato?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Clara » 27 apr 2014, 19:38

La caputo rossa :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6380
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Patriziaf » 27 apr 2014, 20:58

non vedo le tue foto,ma ho visto quelle del blog....mi vien voglia di farli....
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2635
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Patriziaf » 27 apr 2014, 21:03

miky ha scritto:non vedo le tue foto,ma ho visto quelle del blog....mi vien voglia di farli....

sono riapparse...bravissima,belli belli. :=:!
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2635
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Sandra » 27 apr 2014, 21:33

Stupendi Clara!!!!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Petits pains en queue de dinde

Messaggioda jane » 27 apr 2014, 21:39

Clara :clap: ssono magnifichi :=:!
Bravissima : Love : con il tuo regalo ?
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: °Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Luciana_D » 4 mag 2014, 13:10

Belli Clara :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: °Petits pains en queue de dinde

Messaggioda nicodvb » 6 mag 2014, 9:32

che belli, Clara. Complimenti!
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: °Petits pains en queue de dinde

Messaggioda CETTY » 6 mag 2014, 12:10

Belli complimenti :clap: :clap: :clap:
CETTY
 
Messaggi: 405
Iscritto il: 21 nov 2012, 7:48

Re: °Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Clara » 6 mag 2014, 17:47

Grazie a tutti :D
Sono molto buoni, per renderli più dolci e adattarli di più ai gusti di casa, oltre alla spennellatura di burro tra
gli strati ho aggiunto anche zucchero semolato.
La prossima volta li farò più piccini :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6380
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: °Petits pains en queue de dinde

Messaggioda flokkietta » 9 mag 2014, 10:36

Stavo cercando un panino dolce da colazione...quasi quasi li provo per domenica!!! Grazie Clara! : Love :
Florinda
Avatar utente
flokkietta
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 24 feb 2009, 13:30

Re: °Petits pains en queue de dinde

Messaggioda Gaudia » 9 mag 2014, 23:03

Clara sono bellissimi :shock: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: °Petits pains en queue de dinde

Messaggioda susyvil » 12 mag 2014, 15:28

E brava Clara, bellissimi!!!! :clap: :clap: :clap:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Prossimo

Torna a Specialità dal mondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee