Le pesche di Prato

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda Patriziaf » 13 mar 2017, 16:24

Bellissime Donna. :clap:
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda miao » 13 mar 2017, 23:08

Ma la vogliamo finire di mettere queste bonta |:P accidenti ne mangerei una subito!!! D:Do
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda anavlis » 14 mar 2017, 6:10

Etta ha scritto:Questa nuova versione mi piace moltissimo,ancor piu' delle pesche di Sacchetti,grazie Silvana.


Paola non la fa nessuno! Solo questo pasticcere, recuperando un'antica tradizione messinese e credimi, con il liquore strega e la crema di ricotta di pecora diventa un dolce fantastico.
Simula la pesca bianca, detta montagnola.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda Etta » 14 mar 2017, 14:52

E' un vero peccato Silvana...ho guardato in internet e sono davvero interessanti,facciamo in modo che non vadano dimenticate
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda anavlis » 15 mar 2017, 8:33

ma sai quanti fantastici dolci della tradizione, di cui Palermo e la Sicilia in generale è ricca, rischiano di scomparire? per inseguire dolci alla "moda" spesse insulse bavaresi!
Ben venga la ricerca, non voglio essere una esasperata conservatrice! ma nel contempo conservare o o dare nuovo slancio a vecchie ricette.
A Palermo, uno dei pochi pasticceri che continuano a produrre i dolci storici è Magrì...cosa non pagherei per conoscere i segreti di alcuni dolci ^rodrigo^

Sue creazioni:
la castagna: una sorta di croccante ricoperto di cioccolata, ripieno di panna, e chiusa da nocciole tritate. La forma simula la castagna.
la patata: strati di morbidissimo pandispagna (simile alla delizia) inumidite con liquore strega, e alternata con crema pasticcera o conserva di cedro. Ricoperta da uno strato molto sottile di pasta reale mescolata a cosa...? è il segreto che mi piacerebbe scoprire :P senz'altro cannella e forse una confettura (loro dicono di no...ma dichiarano il falso!) A simulare la germinazione della patata un paio di pinoli.
la Maria Stuarda: una crostatina alta a forma di corona, ripiena di conserva di zucca o di cedro.

http://www.pasticceriamagri.com/le-nost ... dolci.html
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda Donna » 15 mar 2017, 13:43

Voglio la patata!!! : Groupwave :
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda Patriziaf » 15 mar 2017, 13:56

Donna ha scritto:Voglio la patata!!! : Groupwave :


http://www.pasticceriamagri.com/
Ho aperto la vetrina, come dice il sito, ma la patata non si può prendere..... |^.^|
il bar dove lavora mia figlia, vende dei cannoli di croccante con delle creme al pistacchio alla nocciola e cioccolato, vengono da Napoli, ma ricordano molto il cannolo che si vede nel sito di Magri.
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda anavlis » 15 mar 2017, 14:26

Donna ha scritto:Voglio la patata!!! : Groupwave :


..come dicono alcuni amici miei !!!!!!!!!! :ahaha: :ahaha: :ahaha:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda Etta » 15 mar 2017, 14:39

W i dolci tradizionali!!! Le torte moderne cominciano a scocciarmi... :lol:
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda anavlis » 15 mar 2017, 15:06

Patriziaf ha scritto:
Donna ha scritto:Voglio la patata!!! : Groupwave :


http://www.pasticceriamagri.com/
Ho aperto la vetrina, come dice il sito, ma la patata non si può prendere..... |^.^|
il bar dove lavora mia figlia, vende dei cannoli di croccante con delle creme al pistacchio alla nocciola e cioccolato, vengono da Napoli, ma ricordano molto il cannolo che si vede nel sito di Magri.


Guarda QUI
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda Donna » 16 mar 2017, 14:50

Silvana
secondo te la crema di ricotta e´fatta solo passando al setaccio e aggiungendo zucchero? come si fa per i cannoli?
Se trovo il liquore strega voglio provare a fare entrambe le versioni questo fine settimana. Ho lasciato al congelatore delle mezze sfere congelate.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Le pesche di Prato

Messaggioda anavlis » 16 mar 2017, 20:32

Donatella la crema di ricotta si fa nello steso modo per cannoli e per tutti i dolci che la prevedono. Guarda qui cassata-siciliana-infornata-t19509.html?hilit=Cassata%20antica

Mediamente un rapporto ragionevole per dolcificare é kg 1 di ricotta ben scolata dal siero e gr 350 di zucchero semolato.
Si mescola velocemente, io uso la forchetta, si copre e si tiene in frigo tutt'a la notte.
L'indomani setacci due volte o con il passapomodoro con disco a buchi piccoli o il setaccio.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Precedente

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee