Per Silvana: pesche ripiene

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Per Silvana: pesche ripiene

Messaggioda Dida » 27 lug 2012, 9:47

Ci sono già nel sito con la foto ma ti metto di nuovo la ricetta.

Pesche ripiene
10 pesche spaccatele a pasta bianca – amaretti q.b. – un uovo – cacao amaro – moscato d’Asti.

Lavare, asciugare e tagliare a metà le pesche, togliere il nocciolo e scavarle un po’ con un cucchiaio mettendo la polpa ricavata nel mixer. Aggiungervi un uovo, due o tre cucchiaiate di cacao e tanti amaretti quanto bastano per avere un impasto morbido ma consistente. Unire una cucchiaiata o due di moscato quindi riempire bene le pesche. Accomodarle in una teglia a bordi alti, bagnare il fondo con un dito di moscato e passare il tutto al forno caldo a 180° per circa 30/40 minuti, sino a quando le pesche saranno morbide. Servirle fredde con il loro sughino.
Volendo si possono decorare con un “nocciolino” (amaretto piccolissimo) o con una mandorla. Qui sono decorate con foglie di pesco.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2200
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Per Silvana: pesche ripiene

Messaggioda anavlis » 27 lug 2012, 10:07

Grazie Dida : WohoW : davvero buonissime con gli amaretti :lol:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee