Penne alla trevisana

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Penne alla trevisana

Messaggioda ugo » 18 dic 2010, 18:10

Sandra ha scritto:Grazie Maria Rita!!!!! *smk*

Si davvero utile.
Noi siamo stragolosi del carissimo e buonissimo tardivo.Anche oggi a mezzogiorno ne abbiamo brasati quattro cespi e... D:Do
Tempo fa avevo già indicato una appetitosa ricetta di maccheroni con radiccho e taleggio che riconsiglio.
Qui si può usare anche quello a palla di chioggia(il tardivo,forse,è meglio apprezzarlo da solo).
per due:
Un cespo di chioggia brasata(evitando l'eccesso di produzione di liquidi) in un ampio tegame,150 gr. di taleggio tagliato a dadini e messo in una ciotolina con un po' di latte(altrimenti i cubetti si appicicheranno tra di loro).
Quando mancano due minuti alla cottura della pasta introdurre nel tegame il taleggio inumidito di latte e,a fiamma bassa,farlo sciogliere mescolando.
Saltare nel tegame i maccheroni e servire con spolverata di pepe bianco.Facilissimo e... D:Do
:saluto:


15
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: Penne alla trevisana

Messaggioda maria rita » 19 dic 2010, 13:50

grazie a voi, anche per le deliziose ricette!
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Precedente

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee