Patè di fagiano

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Patè di fagiano

Messaggioda Dida » 26 dic 2010, 10:59

Ricetta estrapolata da LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Immagine

Paté di fagiano

Ingredienti:
una fagianella
una confezione di panna - burro freschissimo q.b. - 8 fette di prosciutto crudo – Cognac – salvia - rosmarino – alloro – ginepro – timo – sale - pepe – due dadi di gelatina – Marsala secco.

Il giorno prima di servire il paté pulire, lavare e asciugare la fagianella, poi salarla e peparla internamente, avvolgerla nelle fette di prosciutto e legarla con spago da cucina. In una casseruola che la contenga di misura far sciogliere una noce di burro e rosolarvi il volatile, poi bagnarlo con un bicchierino di Cognac e far evaporare.
Aggiungere due o tre foglie di salvia, un rametto di rosmarino, un rametto di timo, qualche bacca di ginepro e una foglia di alloro.
Continuare la cottura a fiamma bassa sino a quando la carne di staccherà dalle ossa.
Disossare allora la fagianella, levare le erbe dal sugo di cottura e rimettervi la carne e il prosciutto, porre di nuovo sul fuoco e continuare la cottura aggiungendo la panna e continuando sino a quando la carne non sarà morbidissima.
Pesare la carne e il suo sugo in un contenitore pulito e calcolare metà peso di burro che andrà montato nel mixer.
Aggiungere allora la carne con il suo sugo, aggiustare di sale e di pepe nonché di Cognac (se necessario) e frullare sino ad ottenere un composto omogeneo.
Per sicurezza passarlo al passaverdura sul disco più fine così che eventuali nervetti o ossicini residui vengano tolti.
Preparare la gelatina secondo le indicazioni riportate sulla confezione e aromatizzarla con il Marsala, lasciarla intiepidire poi versarne un poco in uno stampo da patè e farla solidificare.
Versarvi il patè, irrorarlo con il resto della gelatina e porre in frigorifero a solidificare.
Al mometo di servire rivoltare il paté sul piatto da portata, decorarlo a piacere e servire.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2197
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Danidanidani » 26 dic 2010, 12:27

Dida complimentoni,piatti stupendi : Chef : : Chef : :fiori: :fiori:
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Sandra » 26 dic 2010, 15:29

Accidenti che meraviglie!!!!! :D Da leggere con calma!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda anavlis » 26 dic 2010, 15:51

Dida, sei sempre bravissima con questo tipo di preparazioni :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10419
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Clara » 22 dic 2013, 20:10

anavlis ha scritto:Dida, sei sempre bravissima con questo tipo di preparazioni :clap:


Quoto, questo paté ha un aspetto veramente attraente ed'è sicuramente buonissimo :-P o :p: :clap:
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee