PATE' DI CARNE ALLE NOCI

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

PATE' DI CARNE ALLE NOCI

Messaggioda raravis » 2 dic 2010, 6:54

Ricetta estrapolata da LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

fatemi capire se ho capito :)
si possono riportare tutti i piatti che "fanno Natale" o che facciamo a Natale, con foto e senza foto- i Dolci nella sezione "doce doce", il resto qui, giusto?


perchè se ho capito, comincio subito con un po' di terrine :)


PATE' DI CARNE ALLE NOCI

Immagine

La fonte è proprio un vecchio numero della rivista, anche se qualche rielaborazione in corso d'opera c'è stata, specialmente sul fronte della riduzione dei grassi, il che ha alleggerito di molto le nostre coscienze: un po' meno i nostri stomaci, visto che, per quanti sforzi si faccia, questo patè è assolutamente irresistibile. E' ormai noto, fra noi, come il "patè della suocera", visto che è un suo cavallo di battaglia che le commissiono ad ogni Natale. Rispetto alla foto, va servito con tutti i cubetti di gelatina intorno: se trovo qualche vecchia immagine, ve la carico, così vedete l'effetto "da porca figura" che fa

Prima che iniziate a leggere la ricetta, però, vi svelo il segreto per riempire di gelatina lo stampo, senza perdere tempo: premetto che quello che io vi dico in tre righe è frutto di lunghi esperimenti casalinghi di alto valore scientifico,- e qui parlo sul serio, visto che la suocera è una Chimica e il suocero è l'incarnazione dell'idea platonica dell'Ingegnere. Intedo dire che quei due fanno sul serio. E quindi, dopo aver sperimentato e sperimentato, hanno deciso che il metodo migliore per fare l'involucro di gelatina senza uscirci matti sia il seguente
munirsi di due stampi, uno più grande e uno più piccolo; dopodichè, dovete versare un po' di gelatina sul fondo dello stampo più grande, allo spessore di un dito circa. Fate solidificare in frigo. Mettete poi lo stampo più piccolo dentro quello più grosso e colate la restante gelatina liquida lungo i bordi.Vedrete che colmerà tutti gli spazi vuoti. Rimettete in frigo, senza togliere il secondo stampo e lasciate solidificare. Alla fine, estraete con delicatezza lo stampo più piccolo- potete aiutarvi con un coltello da passare lungo i bordi, intanto resta tutto all'interno e riempite la cavità con il patè. Sigillate con atra gelatina e di nuovo in frigo.

Patè di carne alle noci

Ingredienti : 10 persone
200 gr. polpa magra di maiale; 200 petto di tacchino; 165 gr. burro*; 1 cipolla; 100 gr. gherigli di noci; 100
gr. vino bianco secco; 80 gr. di marsala secco; 2 compresse di gelatina da mezzo litro; 1 dado da brodo;
sale; noci per decorare.
Tempo occorrente: 2 ore circa (più 12 di frigorifero)

Preparare la gelatina secondo le indicazioni sulla confezione, con l'avvertenza di ridurre il liquido- 800 gr. di acqua, anziché un litro.
Fuori dal fuoco, aromatizzare con il Marsala e lasciar leggermente raffreddare.
Spennellare con questa uno stampo da plum cake di 25 cm di lunghezza e mettere in frigo per 5 minuti.
Ripetere l'operazione per tre volte. Tenere da parte un bicchiere di gelatina liquida per il pate e mettere la
restante in un altro recipiente a cassetta, leggermente più lungo e più largo del primo.

Stufare la cipolla affettata sottilmente in 45 gr. di burro, unite le carni e farle colorire.
Unite poi il vino bianco, in cui avrete sciolto il dado e far asciugare bene.
Passare il composto al frullatore, in modo da ridurlo in pasta; poi aggiungete il bicchiere di gelatina tenuto
da parte ( se si fosse indurita, fatela sciogliere).
Tritare le noci e aggiungerle al composto; amalgamare con il restante burro morbido.
Sbattere tutto nell'impastatrice elettrica o con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto morbido,
riempire lo stampo da plum cake spennellato di gelatina, battendolo bene sul piano del tavolo, affinché
non restino spazi vuoti.
Lisciate la superficie del composto, coprite con pellicola e lasciatelo in frigo da un
minimo di dodici ore a un massimo di due giorni.
Al momento di servire, sformate su un piatto da portata la base, mettetevi sopra il patè (sformandolo dopo
aver immerso lo stampo per qualche secondo in acqua calda), asciugatelo bene e decoratelo con i gherigli
di noce.

* metà ricotta e metà burro: più ricco di sapore e più povero di calorie: mica male, lo scambio, no?
raravis
 
Messaggi: 128
Iscritto il: 10 apr 2008, 20:44

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Luciana_D » 2 dic 2010, 7:12

Alessandra,hai capito benissimo :lol:
Sei la fine del mondo e le tue preparazioni anche. :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda PierCarla » 2 dic 2010, 9:28

Alessandra, ma tu chi sei???? :shock: Da quale pianeta arriva questa donna???? :shock:
Ogni volta resto pietrificata leggendo le tue ricette e penso che sia meglio se mi metto a fare i cruciverba anzichè cucinare. :sigh:
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda raravis » 2 dic 2010, 12:26

anavlis ha scritto:sei una splendida cuoca ed una eccezionale fotografa :clap: Ci faresti un mini corso di fotografia?



fa tutto mio marito. io sono una pena, a far foto. incapace, da sempre.
raravis
 
Messaggi: 128
Iscritto il: 10 apr 2008, 20:44

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda anavlis » 2 dic 2010, 12:52

raravis ha scritto:fa tutto mio marito. io sono una pena, a far foto. incapace, da sempre.


Io, avrei mio figlio...ma quel fetentone non mi coadiuva mai! :mrgreen: Mi è stata regalata una buona macchina fotografica e gli avevo chiesto se mi insegnava le "basi", mi ha concesso, solo una volta, una lezioncina di meno di mezz'ora. Dovrò studiarla da sola :(
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Clara » 2 dic 2010, 15:23

Ma quante belle meraviglie stanno arrivando :-::! :clap: :D

Quanto ad Alessandra :shock: vado anch'io con Pier a fare le parole crociate :?
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda anavlis » 2 dic 2010, 17:47

Clara ha scritto:Quanto ad Alessandra :shock: vado anch'io con Pier a fare le parole crociate :?

Mi ci metto anch'io! aspettiamo la quarta e ci facciamo un pokerino :lol: :lol: :lol:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Luciana_D » 2 dic 2010, 17:50

anavlis ha scritto:
Clara ha scritto:Quanto ad Alessandra :shock: vado anch'io con Pier a fare le parole crociate :?

Mi ci metto anch'io! aspettiamo la quarta e ci facciamo un pokerino :lol: :lol: :lol:

Eccomi :yeeeeh:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

PATE' DI CARNE ALLE NOCI *

Messaggioda raravis » 2 dic 2010, 20:11

E ora che mi avete abbandonato per andarvene tutte a giocare a carte, io cosa faccio, qui da sola???? :D
Scherzi a parte: eccezion fatta- forse- per i patè, le altre due ricette son proprio due scemate, per dirla in genovese aulico :)
non ho grande tecnica in cucina e di solito il pokerino lo organizzo io, quando vedo disossare, sfilettare, impastare, decorare... non riesco nemmeno a pesare gli ingredienti, fate un po' voi.
e comunque, visto che supplisco a queste carenze con una acuta intelligenza :D , non l'ho mica ancora ben capito, cosa devo fare qui: metto tutte le ricette che faccio a Natale???? ma proprio tutte???? perchè ne ho un sacco... :)
raravis
 
Messaggi: 128
Iscritto il: 10 apr 2008, 20:44

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Gaudia » 2 dic 2010, 20:59

E che aspetti a metterle, noi non aspettiamo altro, non fosse altro per confermarci quanto sei fantasticamente brava e originale.
Io ho appena aperto una cartella sul desktop intestata a te: le tue ricette le ho inserite tutte *smk*
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Rossella » 20 nov 2013, 5:45

Gaudia ha scritto:E che aspetti a metterle, noi non aspettiamo altro, non fosse altro per confermarci quanto sei fantasticamente brava e originale.
Io ho appena aperto una cartella sul desktop intestata a te: le tue ricette le ho inserite tutte *smk*

Mi accorgo solo ora : Sorry! : , non è mai troppo tardi *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee