patate al cartoccio

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

patate al cartoccio

Messaggioda loira » 31 mar 2008, 14:54

Questa è la mia versione delle patate al cartoccio, fatte ieri su richiesta del mio ragazzo e in ricordo della vacanza a Berlino.
Le dosi sono approssimative, possono essere aumentate o diminuite a piacere.
Io ho usato:
2 patate di media grandezza
100 g feta greca
olio evo
sale

Lavare bene le patate e sbollentarle in acqua salata per 10 minuti circa. Toglierle dall'acqua, asciugarle e inciderle per tutta la loro lunghezza (se la patata è grande si possono fare anche 2 tagli paralleli): dentro queste incisioni poi verrà messa la feta.
Foderare le patate con carta stagnola, tipo caramella, e prima di chiudere completamente cospargere con un pò d'olio. Infornare per 1 h circa (dipende molto dal tipo di forno) e a cottura quasi ultimata inserire la feta nelle fessure delle patate per farla sciogliere (ci vogliono una decina di minuti).
Ecco fatto!
loira
 

Re: patate al cartoccio

Messaggioda Dida » 31 mar 2008, 15:29

Buone buone e semplici semplici, in pratica si cuociono da sole, brava, bella ricetta.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2201
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: patate al cartoccio

Messaggioda loira » 31 mar 2008, 16:18

Grazie mille!
Sì, fanno tutto da sole! :P
loira
 

Re: patate al cartoccio

Messaggioda Rossella » 31 mar 2008, 20:46

Dida ha scritto:Buone buone e semplici semplici, in pratica si cuociono da sole, brava, bella ricetta.

ma davvero!!!
grazie.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: patate al cartoccio

Messaggioda Nadia » 1 apr 2008, 7:22

Bella questa ricetta, ma alle patate va lasciata la buccia?

Approfitto per fare un saluto a tutti.
Nadia Ambrogio
Nadia
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 26 nov 2006, 13:31
Località: Genova

Re: patate al cartoccio

Messaggioda loira » 1 apr 2008, 7:37

Sì, vanno fatte cuocere con la buccia (sono anche più carine da presentare!). :wink:
loira
 

Re: patate al cartoccio

Messaggioda Mariella di Meglio » 1 apr 2008, 8:41

Io non amo molto la feta per cui, quando faccio le patate al cartoccio, una volta cotte, ci metto su panna acida ed erba cipollina.
Avatar utente
Mariella di Meglio
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:29

Re: patate al cartoccio

Messaggioda Sandra » 1 apr 2008, 9:09

Io le preparo con gia' all'interno, prima di fare il cartoccio quindi, gruviera grattugiato e panna.Oltre a tagliarle subito in due , faccio un piccolo incavo .Visto i lunghi tempi di cottura , le cuocio normalmente quando ho il forno caldo per altre preparazioni, visto il consumo energetico di un ora e piu' di forno acceso!! :D
Grazie per l'idea feta!!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: patate al cartoccio

Messaggioda loira » 1 apr 2008, 18:18

ma figurati!
in effetti la cottura al forno è abbastanza lunga (per di più se hai un forno elettrico come quello che è a casa del mio ragazzo... quelle patate non cuocevano mai!). Forse si potrebbero sbollentare le patate più a lungo prima di passarle in forno... La prossima volta proverò.
loira
 


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee