Patate blu?

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Patate blu?

Messaggioda Dida » 30 gen 2008, 15:55

Dal Corriere della Sera di oggi 30 gennaio una foto con notizia che mi fa un po' impressione, come me l'hanno fatte le patate viola cilene.

Immagine

SAN GALLO (Svizzera) - Le classiche patatine da sgranocchiare qua e là, magari durante un apertitivo, ce le ricordiamo tutti di un colore dorato. Ma ecco che dalla Svizzera sono in arrivo le prime patatine blu: le "blue chips", nate da tuberi dall'insolito colore bluastro, sono già disponibili negli scaffali dei consumatori elvetici. E presto, grazie a un ingegnere agronomo di San Gallo, sbarcheranno pure sul mercato europeo. L'idea di coltivare patate, che avessero un colore diverso dalle classiche marroni, è nata quasi 12 anni fa. Il suo "inventore", Christoph Gämperli di Flawil, ha cominciato a incrociare nell'orticello di casa sua patate della specie "Idaho Blue" con quelle più chiare "Parli", caratteristiche della regione Prättigau nei Grigioni.

LA NUOVA PATATA, PIU' RESISTENTE ALLE MALATTIE - Ha aspettato facessero i frutti e solo dopo innumerevoli tentativi, esperimenti e test ecco messo a punto il nuovo prodotto alimentare, resistente oltretutto alle malattie. Le "Blaue St. Galler", con tanto di marchio certificato, vengono prodotte dalla "Bischofszeller Nahrungsmittel AG" e saranno sugli scaffali della multinazionale svizzera di alimentari Migros con la denominazione di "Blue-chips". Per il momento sono una trentina gli agricoltori che coltivano le nuove patate, con una produzione annuale di circa 200 tonnellate a fronte delle 400.000 tonnellate di quelle "tradizionali". Ma Gämperli è fiducioso che il consumatore - svizzero ed europeo - apprezzerà questa curiosa quanto divertente novità da mettere in tavola.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2198
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Patate blu?

Messaggioda Marcela » 30 gen 2008, 16:18

Io direi piuttosto che la varietà è nuova, ma le patate blu o piuttosto viola, esistono già da un po'. Mia madre me ne parlava quando ero piccola, le aveva coltivate mio nonno come una rarità, se non ricordo male.
Poi, un paio di settimane fa, le ho trovate in un supermercato vicino a Stoccarda. Ovviamente le ho comprate. :D Se non ricordo male queste provvenivano dalla Francia. Ma ho letto pure un articolo sulle patate blu che si producono in Germania... E mi sa che ho visto qualcosa su un blog tedesco. Poi raccolgo tutta l'informazione e la posto qui. ;)
Baci a tutti.
Avatar utente
Marcela
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 2 apr 2007, 18:55
Località: Córdoba, Argentina

Re: Patate blu?

Messaggioda Lamù » 30 gen 2008, 16:35

Io le conosco con il nome francese "Violette" e credevo fossero proprio di origine francese.
Cercando con Google però si parla anche di patata viola ungherese...
o anche come patata blu peruviana
ma con i colori ci si può sbizzarrire a quanto pare

Da quello che avevo sentito da una amica però le patate Violette non erano molto adatte per la frittura, meglio bollite per un ad es per una Vichyssoise psicadelica :mrgreen:
P.E. Simona
Avatar utente
Lamù
 
Messaggi: 126
Iscritto il: 27 nov 2006, 7:48
Località: Bologna

Re: Patate blu?

Messaggioda Marcela » 30 gen 2008, 16:40

Dimenticavo, questo è l'anno della patata... Non so se ne avete ormai parlato.
Avatar utente
Marcela
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 2 apr 2007, 18:55
Località: Córdoba, Argentina

Re: Patate blu?

Messaggioda dede » 30 gen 2008, 19:19

Immagine

combinazione! le ho scoperte andando a fare la spesa dalle parti di mia figlia a Brooklyn e ho comprato quelle fritte per pura curiosità. sono ottime, molto più consistenti delle nostre patatine che si sbriciolano tanto facilmente. belle croccanti e forse perchè erano freschissime, anche molto più saporite e senza quel retrogusto rancido che hanno ogni tanto le nostre patatine nei sacchetti. Ma forse la freschezza è anche dovuta al consumo enorme che ne fanno gli americani, che dovunque vadano si portano appresso un sacchettone di qualcosa da sgranocchiare tra un hamburger e l'altro.
Ho visto sui banchi anche quelle crude, ma non le ho potute provare.
Mi hanno spiegato che è una qualità di patata che si trova comunemente in America
vorrei il senno di poi. e il seno di prima.
le mie foto
i miei libri
Avatar utente
dede
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 27 nov 2006, 14:50
Località: Givoletto/Rivoli

Re: Patate blu?

Messaggioda cipina » 30 gen 2008, 19:26

Potrei dire una emerita caxxata, ma la patata blu cilena non è un presidio della sezione internazionale di Slow Food?

Mi viene quasi da pensare che si tratta dell'ennesimo scippo da parte di una multinazionale a scapito di gente che vive nella parte sbagliata del mondo...
"Ma che fai, mi prendi per i fornelli?"
cipina
 
Messaggi: 190
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:56
Località: Pavia

Re: Patate blu?

Messaggioda Sandra » 4 feb 2008, 14:04

Le origini sono sicuramente sudamericane ma da anni si coltivano in Francia, hanno vari nomi:Vitelotte noir, tartufo di cina, Tartufo bleue, Negresse du Poitou
Qualche idea di piatti l'ho trovata sul web

Crema alle due patate

Immagine


Purea di patate viola


Immagine

Immagine

Immagine

Sono coltivate piu' per il loro colore certamente originale che per il loro sapore.
Ne ho coltivate anch'io anni fa me le aveva portate un giardiniere portoghese, ho smesso di produrle dopo il primo anno perche' non trovavo nulla di particolare a parte il colore.

PS nulla di inquietante Dida!!Qui si trovano anche nei supermercati , non capisco la novita'!!Forse per l'Italia :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Patate blu?

Messaggioda Danidanidani » 4 feb 2008, 14:20

Sandra ha scritto:non capisco la novita'!!Forse per l'Italia :lol:


Sandra, in Italia mai viste...ma, chissà perché non ho nessun desiderio di mangiare patate blu....magari sono buonissime, ma proprio non mi ispirano...le assaggerei però... :D :D :D :D :D :D :D :D
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Patate blu?

Messaggioda AMR » 12 feb 2008, 19:01

Danidanidani ha scritto:
Sandra ha scritto:non capisco la novita'!!Forse per l'Italia :lol:


Sandra, in Italia mai viste...ma, chissà perché non ho nessun desiderio di mangiare patate blu....magari sono buonissime, ma proprio non mi ispirano...le assaggerei però... :D :D :D :D :D :D :D :D


Io , educatamente e disinvoltamente, prima di assaggiare , guardo e annusso. POI , ma solo dopo, assaggio.
Alberto M.R.
L'unico modo per liberarsi di una tentazione é abbandonarsi ad essa.
Oscar Wilde
Avatar utente
AMR
 
Messaggi: 100
Iscritto il: 4 gen 2007, 17:42

Re: Patate blu?

Messaggioda Sandra » 12 feb 2008, 19:08

Annusa annusa...., sanno di patata!! :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Patate blu?

Messaggioda AMR » 13 feb 2008, 15:23

Sandra ha scritto:Annusa annusa...., sanno di patata!! :lol: :lol:

Mi fido solo sul tuo invito a pranzo!
Alberto M.R.
L'unico modo per liberarsi di una tentazione é abbandonarsi ad essa.
Oscar Wilde
Avatar utente
AMR
 
Messaggi: 100
Iscritto il: 4 gen 2007, 17:42

Re: Patate blu?

Messaggioda Sandra » 13 feb 2008, 17:05

Sandra:
Ne ho coltivate anch'io anni fa me le aveva portate un giardiniere portoghese, ho smesso di produrle dopo il primo anno perche' non trovavo nulla di particolare a parte il colore


Mi hai letto?L'invito si ma senza patate viola o blu :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Patate blu?

Messaggioda vanna » 15 feb 2008, 11:17

Mai viste e mai sentito parlare di patete blu....Beh... sono come le barbabietole rosse.....insolite....i colori sono molto belli in tavola... ;-)) ;-)) ;-)) :saluto: :saluto:
Avatar utente
vanna
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 8 feb 2008, 22:00
Località: molisana doc

Re: Patate blu?

Messaggioda Sandra » 6 ott 2011, 7:49

Per chi non le conosce!! <^UP^>
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Patate blu?

Messaggioda Dida » 6 ott 2011, 8:02

Ho visto in TV un bellissimo servizio dal Sudamerica dove presentavano tutte le varietà di patate lì coltivate. Ce n'erano di diversi colori, forme e dimensioni e il commentatore diceva che proprio dalla coltivazione intensiva di queste patate si potrà mitigare la fame nel mondo. Sembrano che sia quelle viola sia le altre siano molto resistenti e che si adattino a diversi climi. Speriamo...
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2198
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Patate blu?

Messaggioda Clara » 6 ott 2011, 16:46

Ho assaggiato quelle fritte nei pacchetti in America e le ho trovate molto buone, come diceva Dede, più croccanti e gustose :D
Peccato che qui non le abbia mai viste, le proverei senz'altro :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6375
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Patate blu?

Messaggioda Luciana_D » 6 ott 2011, 17:32

Io qui trovo le viola,immagino siano le stesse,ma costano un botto e Massimo mi ci ha piantato il cartello di divieto :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri


Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee